Vale
Lv 6
Vale ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 1 decennio fa

Non ho trovato alcun rimedio...chiedo aiuto agli esperti del settore di giardinaggio!?

Dunque, è da circa un mese che le foglie delle mie cycas ingialliscono e non so darmi proprio una spiegazione. Ne ho due nel vaso, entrambi in due posizioni diverse ma a mezzombra. Non trovo alcun rimedio, le ho trattate sempre molto bene del tipo concimazione regolare a base di macroelementi e microelementi, acqua solo quando si asciuga la terra (quindi ne troppa ne poca). Le piante sono state travasate l'anno scorso quindi il vaso va bene. Non ho trovato alcuna soluzione neanche somministrando del ferro.

Avendole provate tutte mi appello alla vostra sapienza, grazie.

Aggiornamento:

Ragazzi non mi dite di guardare in altri forum perchè l'ho già fatto ampiamente!

Non a caso è una domanda per "esperti" se nessuno ha la soluzione giusta è meglio tacere.

Aggiornamento 2:

Grazie per le vostre risposte.

Tengo a precisare che il problema si ripete tutti gli anni ad iniziare dai primi caldi (maggio). Pensavo fosse un problema di posizione (forse dovuto ai raggi solari) tant’è che preoccupato di ciò, ho preferito una posizione a mezzombra (praticamente prende il sole nel tardi pomeriggio e nelle prime ore del mattino).

Ho notato delle anomalie tipo un verde sbiadito, come puoi vedere dalle immagini che allego qui: http://img684.imageshack.us/img684/2342/imga0808.j...

http://img42.imageshack.us/img42/6241/imga0806.jpg

Non credo questo sia dovuto ad un errore nelle irrigazioni uso solo acqua piovana a temperatura ambiente (ce l’ho nel mio garage) somministrata alle primissime ore del mattino (5:00) e solo quando la terra è asciutta senza farla fuoriuscire dal vaso. Per quanto riguarda gli eccessi di concimazioni non direi proprio, somministro questo concime come indicato nell’etichetta:

http://img257.imageshack.us/img257/2218/concime.jp...

Aggiornamento 3:

Dimenticavo, tra le caratteristiche del concime c’è anche il il manganese come si può vedere qui: http://img715.imageshack.us/img715/6104/imga0814.j...

Ho effettuato il rinvaso l'hanno scorso e il tipo di terriccio è specifico per le cycas quindi contiene anche percentuali di sabbia:

http://img28.imageshack.us/img28/4778/terricciocom...

Durante il travaso ho utilizzato vasi di pochissimo più grande del precedente.

Per quanto riguarda il ferro mi sono limitato a due applicazioni.

Per le diminuzioni di temperatura si c’è stato un abbassamento anche dalle mie parti ma non più di tanto tant’è che i miei pomodori sono in ottima salute.

Spero di aver detto proprio tutto, confido in voi esperti!

Aggiornamento 4:

@ PAOLO

Grazie Paolo per la celere risposta.

Dunque, rispondendo alle tue domande, in inverno, le due cycas le ho messe una in serra fredda e l’altra sotto un pergolato. Per quanto riguarda il terriccio ho visto meglio e risulta ideale per tutte le piante verdi come philodendron, ficus, dieffenbacchia, palme e simili, nelle caratteristiche non ho trovato la % di torba: http://www.ks-agricoltura.it/consumer/contents.asp...

Ho osservato accuratamente le foglie nella parte inferiore e non c’è alcuna traccia di cocciniglie. Ho trovato invece qualche ragnatela ma non ci metto la mano sul fuoco che sia il ragnetto rosso. Inoltre, non so se può essere un’indicazione necessaria, il giallognolo che si nota sulle foglie prende la parte più diretta ai raggi solari, nell’altra parte invece non si nota nulla.

Conclusione: faccio un trattamento contro il ragno rosso anche se non ho la certezza che sia quello o altro? Grazie.

Aggiornamento 5:

@ PAOLO 2° AGGIORNAMENTO

Il fatto di porre le mie piante dopo il ricovero invernale in modo graduale a contatto ai raggi solari è una cosa che faccio tutti gli anni ma allo stesso modo tutti gli anni non trovo soluzione.

Grazie comunque di tutte le probabili cause in questione che mi hai elencato.

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Non sono un esperto, qualche volta mi sono occupato di queste piante, la tua domanda è ricca di particolari, come ben saprai non è semplice indicare suggerimenti remotamente.

    Alcune considerazioni: Vedi di analizzarle effettuando delle comparazioni, facendo uso anche della memoria storica degli eventi.

    Il giallo delle foglie ..a proposito le foglie normali dovrebbero essere di un verde intenso, hai notato delle anomalie come un verde sbiadito, oppure le nuove foglie sono più rachitiche etc...

    Ritorno al giallo...questo colore indica generalmente per le piante asfissia delle radici, a causa di errori nelle irrigazioni oppure eccessi di concimazioni!

    Attenzione nel somministrare a capocchia (scusa l' espressione) delle soluzioni, queste poi possono peggiorare la condizione iniziale.

    Domanda

    Hai effettuato il rinvaso l'hanno scorso che tipo di miscuglio hai utilizzato? La pianta come ben saprai non ama ristagni di acqua e il suo terriccio deve contenere alte percentuali di sabbia, se hai utilizzato del terriccio non corretto, questi col tempo potrebbe aver subito delle modifiche strutturali (peggiorative) ad esempio il terriccio che rimane troppo impregnato di acqua (hai mai verificato il suo stato prima di procedere all'irrigazione praticando un piccolo buco profondo un paio di cm ? Come ben saprai i problemi maggiori derivano da eccessi di irrigazione.

    Altro problema le cycas non vanno travasate utilizzando vasi di grosse dimensioni, questi favorirebbero lo sviluppo dell'apparato radicale a scapito della chioma, il vaso che hai utilizza era molto grande?

    Concimazioni- è una pianta che ama un particolare minerale, il manganese, avendo una crescita lenta le concimazioni devono essere somministrate senza eccessi.

    Il ferro in questo periodo è meglio limitarlo, anche in dosi ridotte può aumentare il suo effetto diserbante!

    (quindi aumenti l' effetto ingiallente) .

    Hai scritto da circa un mese.....in concomitanza con il periodo da te indicato vi sono state marcate diminuzioni di temperatura in molte regioni d' Italia, in alcune località sono andate sotto i dieci gradi, le cycas non sopportano basse temperature, per più di qualche giorno, sicuramente non è questo il tuo problema, ma mi è sembrato corretto elencarlo, infatti se abiti in montagna potrebbero essere state le base temperature a causare il problema, e guarda caso sono avvenute proprio di quei giorni, in modo repentino.

    Le concimazioni gli eccessi danneggiano e saturano il terriccio; infatti elevati eccessi danneggiano il sub strato. Hai letto accuratamente le indicazioni riportate (dosi e tempi)

    tempi e tipo di acqua utilizzi per le irrigazioni?

    Update >>>>>>>>>>>>>>>

    Ho letto i tuoi aggiornamenti....hummmmm!!! in inverno le tue piantine le le ricoveri all' interno?

    > Appena avrò tempo analizzerò il terriccio, (solo per tua informazione qualche giorno fa ho acquistato un sacco di pomice dal mio amico florovivaista, alcuni terricci tipo catus etc. utilizzo il metodo fai da me!

    Non sono convinto che il terriccio sia il quello per cycas . Nel mix la torba dovrebbe essere al massimo 10 / 15 %..

    Ho osservato le foglie ...mmmm scusa se pongo questa domanda , sono sicuro quasi sicuro che hai già effettuato le verifiche indicate sotto, ma mi occorrono per ridurre l'area del problema...domanda: Hai osservato accuratamente le foglie? presenza di cocciniglie?

    potrebbe essere anche il ragnetto rosso (difficile da vedere a occhio nudo.

    .attendo tue risposte ciao...(ho altre risposte condizionate dalle tue...) ciao

    Ok ho osservato meglio le foglie, riletto tutte le tue informazioni, anch'io ho dei dubbi su un possibile attacco di parassiti, mentre sono più propenso a considerare il giallo come ustioni, spiego i miei motivi: (eventualmente correggi alcune miei deduzioni elaborate in base alle tue risposte.

    A) l'evento è ripetibile tutti gli anni nei primi mesi dopo l'inverno!.

    B)Non abiti in una località mediterranea, neppure vicino ai litorali, e non abiti in luoghi particolarmente freddi altrimenti le tue piante ne soffrirebbero.

    C) sei quindi costretto a porre le piante al riparo da possibili gelate (stessa cosa che faccio coi miei bonsai da esterno) alcuni li pongo sotto una siepe altri in luoghi protetti come serre fredde)

    D) Le foglie per carenza di luce, durante l'inverno hanno qualche problema per la sintesi clorofilliana.

    E) In primavera o coi primi tepori ponendole a contatto coi raggi diretti del sole ( le foglie cresciute in inverno sono più sensibili ai primi raggi e si beccano delle scottature ) solo per informazione ho osservato questo problema anche su piante grasse e cactus ritirate in inverno poste immediatamente all'esterno, col risultato delle vere e proprie scottature.

    XXX) la prova del nove a conferma della mia ipotesi ( me la devi confermare ) il problema scompare oppure non si ripresenta in nessun altro periodo dell'anno eccetto nella primavera successiva!. è corretto?

    ciao .

    Se cosi fosse l'unico rimedio e quello di porre le tue piante dopo il ricovero invernale in modo graduale a contatto ai raggi solari diretti. (tempo qualche settimana e non un paio di giorni!. ciao.

    Quindi ...se così fosse, ne sono quasi convinto, e concordo con la tua diagnosi iniziale in cui indicavi problemi legati alla luce....

    Solo per tua informazione: circa 20 giorni fa durante una passeggiata in bici, ho osservato un ficus benjamin defogliato quattro fusti altezza circa 2 metri qualche foglia marrone accartocciata, potato alla Carlona, radice nuda, buttato su un autocarro in mezzo a dell'erba di sfalcio.

    Ho chiesto ai giardinieri se potevo prenderlo, ..risposta affermativa (i motivi di tale situazione è che avevano effettuato un passaggio immediato dall'interno all'esterno e ovviamente al sole...

    Cure :

    A) Ho potato tutti i rami precedentemente potati accorciandoli di 2 -5 cm. (tagli netti e obliqui.

    B) L'o' rinvasato in un vaso di fortuna , 4 cm di sabbia e perlite per lo sgrondo...e avendo esaurito tutto il terriccio fai da me (per il rinvaso di 30 piccoli cipressi) ; mi era rimasto solamente dello stallatico maturo; ho utilizzato solo quello!

    C) L'o' posto all'ombra di un albicocco, in questi giorni sta mettendo tante di quelle foglioline che manco te le immagini, a settembre dovrò trovare qualcuno che voglia avere in regalo uno probabile splendido ficus benjamin, l'unica riserva è che lo sappia gestire in modo corretto ..

    ciao.

    Ultimo Aggiornamento>>>>>>>>>>>>>>>

    Come ben saprai queste piante hanno tempi di sviluppo molto lenti, considera 4 mesi invernali (in cui riceve meno raggi solari ) e il periodo di acclimatamento ...deve avere dei tempi commisurati (la tua palma la considero al pari di una kenzia) di un mio amico, stessi problemi ...seccavano le foglie pur mettendola in posizioni semi ombreggiate, dopo l'inverno !!

    Posta per un periodo più lungo, in un luogo in ombra poi semi ombra, raggi solari solo mattino presto e sera tardi, problema risolto ! la pianta ha 25 anni ed è enorme....

  • 1 decennio fa

    Ciao lo so che magari è scomodo ma postare una o due foto sarebbe la soluzione migliore se no è troppo difficile azzardare una causa dell'ingiallimento. Da quanto tempo le hai? E poi le Cycas vivono bene in pieno sole.

  • 1 decennio fa

    non sono esperta..però una cosa la so..se l'acqua che dai alla cicas è dura e contiene calcare quest'ultimo impedisce alla pianta di assimilare il ferro e non ricordo bene quale altro elemento importante..forse lo zinco. e quindi la pianta risulta giallognola..se fosse questa la causa? prova a dare acqua decantata durante la notte..

  • 1 decennio fa

    sei sicuro che non abbiano preso il ghiaccio dell'inverno scorso? Il mio vicino di casa ne ha un bell'esemplare ma dopo il freddo dello scorso inverno le foglie si erano tutte ingiallite; per fortuna il "cuore" della pianta era stato salvato con un vaso capovolto. Ora che é arrivato (forse?!) il caldo ha tagliato tutte le foglie ingiallite mentre stanno crescendo quelle nuove più interne.

    Il suo esemplare é in piena terra nel giardino rivolto a nord-est e prende la luce il pomeriggio.

    questo é tutto quello che so...non so se ti sarò stata d'aiuto ma, in bocca al lupo!

    ciao

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    guarda su cycas.it

  • 1 decennio fa

    Guarda qui...giardinaggio.it

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.