abbigliamento consono in chiesa?

che cosa si intende,nello specifico, per "abbigliamento consono",da indossare in chiesa o in luoghi in cui è espressamente richiesto?è sufficiente indossare maglie a maniche lunghe e pantaloni lunghi, oppure si presuppone uno stile "elegante" (niente jeans, sì alla giacca)? L'espressione "abbigliamento consono" si riferisce anche all'acconciatura (capelli raccolti e non sciolti)?grazie.

13 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    è sufficiente per gli uomini usare pantaloni lunghi e magliette o camicie al massimo a mezze maniche e per le donne gonne che devono arrivare per lo meno alle ginocchia e ovviamente con il petto coperto da magliette almeno a mezze maniche... mi pare piuttosto ovvio tuto ciò...

  • 1 decennio fa

    In chiesa, come in ogni luogo di culto e di preghiera, i fedeli non dovrebbero essere distratti da un **** scoperto o un paio di tette al vento. Tutto qui. Vanno benissimo un jeans e una maglietta, anche sdruciti.

  • 1 decennio fa

    Consono significa adeguato al luogo e allo scopo.

    Non andresti mai in spiaggia con un tailleur, nè ad un matrimonio con un pareo ...cosi' un abbigliamento 'consono' chiama in causa il tuo buon senso e la tua capacita' discrezionale.

    In un luogo religioso tanto piu'.

  • 1 decennio fa

    abbigliamento non da spiaggia o da discoteca. è sufficiente?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    completo

    da anni è in corso in italia da parte dei mezzi di comunicazione di massa una opera molto intensa di pornizzazione degli adolescenti (entrambi i sessi). pantaloni vita bassissima, panze all'aria, mutande in vista, minigonne giro pas_sera, tette al vento, pubblicità sempre con allusioni alla violenza sessuale.

    negli altri paesi occidentali niente di tutto questo. spagna, francia, inghilterra.

    certo ci stanno le foto porno, ma sono chiamate per quelle che sono, non per pubblicità dei grandi fotografi (olivero toscani tanto per non fare nomi).

    ecco, in chiesa non si va vestite da mign_otte o con i pantaloni abbassati come se si stesse cag_ando. ok?

  • 1 decennio fa

    Credo che basti non andarci con dei vestiti volgari ed essere curati...insomma,niente calze a rete e scarpe con tacchi lunghi due metri,niente trucco degno di una prostituta,niente top...

  • 1 decennio fa

    Quoto tamburino nero, anche se ha un linguaggio un po' "robusto", e Raffaele!!! "Consono" significa adeguato al luogo, che è un luogo di preghiera e non di esibizione. Più o meno come si va o si dovrebbe andare a scuola. Non servono maniche lunghe o pantaloni lunghi, vesti eleganti!

    In ogni caso, prova ad andare ad una messa in un giorno di festa e osserva.

    Levante, non so di che cosa parla, mi dà l'idea che non sia mai andato in chiesa... ∑ƒer che ne fa un discorso di vestito puro o impuro mi sembra ebreo più che cristiano. Puro o impuro è solo l'occhio di chi guarda (come ha detto Gesù); vestire adeguatamente è solo una questione di buon gusto, di discrezione.

    @barone rosso: ti assicuro che in piena estate ho visto gente anche in bermuda, canottiera (non intimo) e infradito... forse non è il massimo, ma dipende un po' dalle usanze locali.

  • alby
    Lv 7
    1 decennio fa

    Per abbiglioamento consono non si intende il portare vestiti belli o costoso, ma si riferisce all'indossare vestiti adatti e rispettosi al luogo in cui ci trova, quindi niente minigonne, niente scollature esagerate, niente maglie che lascino la schiena fuori, ecc... I capelli che siano raccolti o sciolti non ha alcuna importanza.

  • 1 decennio fa

    Niente bermuda o canottiera ma stesso discorso anche per minigonne e infradito

  • 1 decennio fa

    l'abbigliamento consono non prevede minigonne ,scollature esagerate ed in generale ciò che è "provocante".

    Per il resto non ci sono problemi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.