Crisi economica: ritorno alla campagna?

Da qualche tempo noto una nuova tendenza tra gente che conosco: molti si stanno trasferendo in campagna per "diminuire i consumi", per coltivare direttamente gli alimenti (frutta e verdure che hanno raggiunto prezzi esageratamente alti presso i rivenditori), per allevare animali (carne)... anche in tv ho visto per caso qualche servizio che esalta la sana vita di campagna... quanti di voi vivono in campagna e possono vivere così? chi è legato alla città per motivi di lavoro può affrontare questo cambiamento? e se di giorno si lavora in città quando si coltiva la terra? di notte? forse solo i pensionati possono farlo...

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    E' intollerabile dover rinunciare al progresso solo per far rubare berlusconi!!!!! sono dei deficenti! piuttosto prendano le zappe e le forche e scendano in piazza contro questo farabutto.... ma che davvero dobbiamo ritornare ai feudi ao', magari col diritto di prime nozze...

    oooo sveglia eh..... dignità eh...!!! :D

  • 1 decennio fa

    Presente,mia moglie ha rinunciato al lavoro,ed adesso si dedica solo all'agricoltura,e non immagini che sapore ha la frutta e verdura che coltiva,come concime ricicla i nostri avanzi.

    Tutto sommato è meglio così,non è stata la crisi a farci scegliere così,ma il pensiero della qualità della vita che migliora notevolmente

  • 1 decennio fa

    Direi proprio che non sei molto lontano dal vero. Sono numerosi i benestanti che si allontanano dalle città per assestarsi in comode ville "campagnole", con tanto di giardino (a volte addirittura parco) ed anche orticello ... familiare. Naturalmente, tali individui possono permettersi tanto di giardiniere ed ortolano (spesso pensionati che, per pochi Euro, "arrotondano" la magra pensione) e che, quindi, in occasione di pranzi, cene o "lunch" estemporanei, proclamano le beatitudini della vita agreste, la gioia di coltivare con le proprie nude mani, il piacere di stare ore ed ore con la schiena in terra !!! Eh sì ... beate credenze ... prova a chiedere CONCRETAMENTE ad un VERO contadino che cosa davvero significhi seguire campi, vigne, orti tutto l'anno ... senza giri di parole, ti risponderà SOLO questo: "LA TERRA L'E' BASSA ..." Giusto ?

  • Tara
    Lv 7
    1 decennio fa

    Non è sicuramente sbagliato ritornare a coltivare un orticello familiare.Io conosco alcuni amici del Sud Italia, che fanno le coltivazioni nei giorni festivi e però mangiano tutta roba biologica e in più risparmiano perché non comprano né frutta e né verdura, e tutto ha un sapore diverso.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    io sono uno di questi, 5000 mt di terreno agricolo lontano da certe faccie

    ci sono animali selvatici, ritorneranno i tempi del maiale e della mucca, la gallinella e i coniglietti

    e del vino fatto in casa,

    @rispondo a qualcuno, il deficente e quello che vive in citta tra gente poco civile come te e insulta gli altri senza un motivo logico, lunico motivo e ignoranza

  • 1 decennio fa

    stai tranquillo non ci torneremo xche' se il sistema si blocca e la gente non spende piu' i ricchi non si arricchiscono....quindi tra' un po' passa tutto....

  • 1 decennio fa

    Raffaele hai ragione solo i pensionati potrebbero farlo però pensa ter un attimo di poter prendere tre mesi di permesso ed andare in campagna e viverla veramente Sai che io ci ho pensato più volte che la gente subirà veramente questo cambiamento Io abito a Brescia e ti garantisco che vedo e sento propio quel mal vivere poichè non trovano lavoro I giovani dovrebbero avere degli strumenti ed essere guidati dallo stato per coltivare la terra ma dove cavolo vanno a finire tutti quei terreni incolti al sud che vengono confiscsti dalla mafia? se è una tendenza che può dare un futuro ai giovani perchè no? due anni fà ho avuto pure io l idea di lasciar tutto e provare ad andare per un periodo nei campi ma con il senno di poi coba avrei fatto? resto in città scontenta con le mie mille comodità CIAO

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.