Suggerimenti per il giardino?

Buon giorno a tutti, avrei bisogno di chiedere un consiglio su come fare a far migliorare il mio piccolo giardinetto. Lo scorso anno abbiamo comprato casa ed abbiamo scelto una con un piccolo giardinetto, fa parte di un complesso di casette a schiera e tutte quelle al piano terra hanno il giardino sui 25mq. Ci abbiamo sistemato una casetta in legno per la bimba, c'è piantato un melograno e un' altro albero che sinceramente non so nemmeno cosa sia (era da regola condominiale)... ora il punto è??? Perché la mia erba rispetto a quella dei vicini (che per inciso non ci sono mai perché ancora non hanno traslocato (e quindi non l' innaffiano più di me) è terribilmente più brutta? E' gialla in parecchi punti e in altri proprio manca, ci sono anche più erbacce rispetto ai loro giardini nonostante io le tolga più spesso. Non so, mio padre dice che è colpa sua che ha tagliato l' erba quando il terreno non era abbastanza asciutto e calpestandola ha fatto appunto i buchi nell'erba... inoltre dice che probabilmente ha trasportato le erbacce con il taglia erba che usa anche a casa sua... è possibile? E si può fare qualche cosa per rinvigorire quel povero spazio verde piangente?

Aggiornamento:

Grazie, per i suggerimenti, ma dubito che abbaino usato dei fertilizzanti, quando hanno piantato l'erba, loro non avevano nemmeno comprato la casa. Ma evetualmente se ci mettessi adesso del fertilizzante, la situazione migliorerebbe?

Aggiornamento 2:

@Celtis, la casa è nuova, il prato l'hanno piantato verso novembre, non prima... comunque si, gramigna un po' ce n'è, non tantissima ma c'è... scusate il discorso poco tecnico ma non conosco affatto l'argomento... c'è soprattutto un'erba dalla foglia lunga che sembra molto l'erbetta normale ma è 3-4 volte più lunga e da un'unica piantina partono 4-5 foglie... io vivo nelle marche 30km a sud di Pesaro.

Aggiornamento 3:

@Medved, l'erba era alta parecchio... non ricordo bene, ma almeno un 12cm li aveva...

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Le erbacce non sono colpa del taglia erba, digli a tuo padre che non c'entra niente lui, possono essere tanti fattori, una domanda: il primo taglio che hai fatto, quanto era alta l'erba?

    Comunque prima di concimare sarebbe meglio arieggiare bene tutto il prato (per 25 mq ti conviene un arieggiatore a mano) e aggiungere semente, poi concima pure...

    Se è un posto caldo e ben esposto cerca un miscuglio di semi a base di festuca (che è un pochino più rustica) se no va bene anche il lolium (in ombra o nelle regioni dove fa più freddo).

    Per il taglio dopo che hai riseminato aspetta che l'erba sia alta almeno 10 cm.

    Appena seminato bagna al mattino presto e alla sera (quando non batte il sole) per 5/10 minuti, poi se non fa troppo caldo una irrigazione al giorno per 10/15 minuti è finche mai, sempre quando non c'è il sole...proprio in questi giorni è venuto un cliente che aveva gli stessi problemi, però erano quasi 300 mq da arieggiare...di solito con questo sistema va tutto a posto...se non migliora allora può essere effettivamente un fungo, ma ti consiglierei di sentire un giardiniere del posto e fargli dare un'occhiata a lui (anche se siamo una brutta razza) allora è vero che l'erba del vicino è sempre più verde? =)

    allora aggiungiamo:

    L'erba più grossa appartiene al gruppo del "pabio" termine generico che in realtà indica più essenze erbacee che nel praticello seminato non ci centrano niente, ci sono prodotti apposta ma agiscono come antigerminelli, cioè inibiscono la germinazione dei semi di pabio ma difficilmente funzionano a pianta già sviluppata.

    Se hai un garden o un negozio un po specializzato di fiducia chiedi a lui un antipabio, o più in generale un prodotto contro la foglia larga, dovrebbe sapere di cosa gli parli...se fai il trattamento ricordati che essendo un antigerminello bloccherebbe anche la germinazione dei semi che eventualmente aggiungi come risemina del prato (a questo punto meglio un miscuglio a maggioranza festuca, se il negoziante è sveglio chiedi il miscuglio "tipo spagna").

    Il trifoglio senza dubbio tappezza molto bene, ma richiede qualche cura in più, per tenere un buon cuscino devi tagliarlo spesso, per evitare che formi il gambo e al taglio ti rimarebbero tanti pelucchi biancastri invece che le foglie verdi...

    Se la verde erba del vicino presenta molto pabio che potrebbe liberare semi nell'aria aspetta un poco a fare l'arieggiamento o faresti più danni, aspetta che taglino i vicini...

  • 1 decennio fa

    Ciao, i motivi per cui il tuo prato è nelle condizioni descritte non sono così rilevanti, di certo occorre fare qualcosa per riportarlo alle condizioni ottimali.

    Il tuo prato è così sicuramente da mesi, non da poco tempo, e la causa non è stata certamente il calpestio o l'uso di un rasaerba "sporco" di semi di infestanti.

    La cosa principale ed essenziale da fare è "chiudere" i buchi nel prato. Dove manca l'erba le infestanti sono rapidissime ad insediarsi, e questo è anche il motivo per cui in altri giardini con un tappeto erboso omogeneo e senza buchi queste hanno più difficoltà a germinare. Si tratta di un problema di partenza, prato ben insediato e completo poche o niente infestanti, prato con scarsa e stentata diffusione dell'erba molte erbacce indesiderate.

    La concimazione ora (è il momento meno indicato per effettuarla) darà un buon aiuto all'erba che ti piace ma lo darà allo stesso identico modo alle infestanti, quindi non risolveresti niente o peggioreresti la situazione.

    A questo punto hai principalmente due soluzioni: il rifacimento completo del prato in settembre, è il mese migliore per farlo. Puoi scegliere la semina o la posa di tappeto in zolle già pronto.

    Oppure procedere con dei diserbi selettivi per eliminare le infestanti (sempre a settembre) seguito da una buona arieggiatura per preparare il terreno alla semina nelle zone deteriorate, quindi la semina effettiva, copertura con terriccio adatto e rullatura.

    Ma servirebbe sapere se vi è impianto irrigazione, presenza di gramigna, la zona, ecc...

    Spero ti siano di aiuto queste poche informazioni, Ciao

  • 1 decennio fa

    Per quello che riguarda le infestanti, i semi sono trasportati dal vento principalmente, ma tanto più è vigoroso e fitto il prato tantomeno attecchiranno e/o verranno soffocate.

    Per quello che riguarda il vigore può darsi che i vicini abbiano fatto un adeguato trattamento arricchendo il terreno prima della semina per cui prova con del fertilizzante specifico.

    In mertio al diradamento, con il prato che viente 'a mancare' il responsabile è nella maggior parte dei casi di un fungo, per cui fai un trattamento funghicida specifico. Se questo fosse la causa, il fatto che i tuoi vicini innaffiano meno spiegherebbe anche perchè loro non ne sono colpiti in quanto eccessive irrigazioni favoriscono i fughi.

  • ma fa una cosa, aspetta l'anno prossimo e pianta o l'erba erba, però è più delicata anche se fa un "tappeto" decisamente più bello... e occhio alla densità, però ho il dubbio che il problema sia quello..., o un misto trifoglio, che rimane basso, non fa proprio il tappeto, però solitamente non crea buchi...

    per quest'anno sarebbe meglio non mettere nulla...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.