Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

cosa ne pensate?Il Santo Rosario e la bomba atomica di Hiroshima?

Su Hiroshima è caduta una bomba atomica. Lo scopo era di annientare Hiroshima per distruggere il potere militare giapponese.

Ma la Madonna, la Regina del Rosario, ha protetto miracolosamente una piccola comunità di quattro padri gesuiti, che vivevano nella casa parrocchiale, a soltanto otto isolati dal centro dell’esplosione. Padre Hubert Schiffer aveva 30 anni elavorava nella parrocchia dell’Assunzione di Maria, a Hiroshima. Ha dato la sua testimonianza davanti a decine di migliaia di persone: “Attorno a me c’era soltanto una luce abbagliante. Tutto a un tratto, tutto si riempì istantaneamente da una esplosione terribile. Sono stato scaraventato nell’aria. Poi si è fatto tutto buio, silenzio, niente. Mi sono trovato su una trave di legno spaccata, con la faccia verso il basso. Il sangue scorreva sulla guancia. Non ho visto niente, non ho sentito niente. Ho creduto di essere morto. Poi ho sentito la mia propria voce. Questo è stato il più terribile di tutti quegli eventi. Mi ha fatto capire che ero ancora vivo e ho cominciato a rendermi conto che c’era stata una terribile catastrofe! Per un giorno intero i miei tre confratelli ed io siamo stati in questo inferno di fuoco, di fumo e radiazioni, finché siamo stati trovati ed aiutati da soccorritori. Tutti eravamo feriti, ma con la grazia di Dio siamo sopravvissuti”.

Nessuno sa spiegare con logica umana, perché questi quattro padri gesuiti furono i soli sopravvissuti entro un raggio di 1.500 metri. Per tutti gli esperti rimane un enigma, perché nessuno dei quattro padri è rimasto contaminato dalla radiazione atomica, e perché la loro casa, la casa parrocchiale, era ancora in piedi, mentre tutte le altre case intorno erano state distrutte e bruciate. Anche i 200 medici americani e giapponesi che, secondo le loro stesse testimonianze, hanno esaminato padre Schiffer, non hanno trovato nessuna spiegazione a perché mai, dopo 33 anni dallo scoppio, il padre non soffriva nessuna conseguenza dell’esplosione atomica e continuava a vivere in buona salute. Perplessi, hanno avuto tutti sempre la stessa risposta alle tante loro domande: “Come missionari abbiamo voluto vivere nel nostro paese il messaggio della Madonna di Fatima e perciò abbiamo pregato tutti i giorni il Rosario.” Ecco il messaggio pieno di speranza di Hiroshima: La preghiera del Rosario è più forte della bomba atomica! Oggi, nel centro della città ricostruita di Hiroshima, si trova una chiesa dedicata alla Madonna. Le 15 vetrate mostrano i 15 misteri del Rosario, che si prega in questa chiesa giorno e notte. Un altro racconto di padre Schiffer aggiunge che avevano appena finito di dire Messa, e si erano recati a fare colazione, quando la bomba cadde:

"Improvvisamente, una terrificante esplosione riempì l'aria come di una tempesta di fuoco. Una forza invisibile mi tolse dalla sedia, mi scagliò attraverso l'aria, mi sbalzò, mi buttò, mi fece volteggiare come una foglia in una raffica di vento d'autunno." Quando riaprì gli occhi, egli, guardandosi intorno, vide che non vi erano più edifici in piedi, fatta eccezione per la casa parrocchiale. Tutti gli altri in un raggio di circa 1,5 chilometri, si racconta, morirono immediatamente, e quelli più distanti morirono in pochi giorni per le radiazioni gamma. Tuttavia, il solo danno fisico che padre Schiffer accusò, fu quello di sentire alcuni pezzi di vetro dietro il collo. Dopo la resa del Giappone, i medici dell’esercito americano gli spiegarono che il suo corpo avrebbe potuto iniziare a deteriorarsi a causa delle radiazioni. Con stupore dei medici, il corpo di padre Schiffer sembrava non contenere radiazioni o effetti dannosi della bomba. In realtà, egli visse per altri 33 anni in buona salute, e partecipò al Congresso Eucaristico tenutosi a Philadelphia nel 1976. In quella data, tutti gli otto membri della comunità dei Gesuiti di Hiroshima erano ancora in vita. Questi sono i nomi degli altri sacerdoti gesuiti che sopravvissero all'esplosione: Fr. Hugo Lassalle, Fr. Kleinsorge, Fr. Cieslik.

Un miracolo simile avvenne anche a Nagasaki, dove un convento francescano - "Mugenzai no Sono" ("Giardino dell'Immacolata") - fondato da San Massimiliano Kolbe rimase illeso come a Hiroshima. Dal giorno in cui le bombe caddero, i gesuiti superstiti furono esaminati più di 200 volte dagli scienziati senza giungere ad alcuna conclusione, se non che la sopravvivenza degli otto gesuiti all'esplosione fu un evento inspiegabile per la scienza umana.

Sapevate che nel 1945 il 70% dei cattolici giapponesi viveva a Nagasaki? Era “la città cattolica del Giappone”.

Testimonianza del prof. Hikoka Vanamuri – sopravvissuto di Hiroshima nel 6 agosto 1945 : Hikoka Vanamuri, già professore all'Università di Tokio in filosofia, è stato intervistato in occasione del suo pellegrinaggio a Fatima, e così ha risposto: «Non tornerò in Giappone. Dopo anni di studi, dopo anni di meditazione ho compreso che la vita nell'atmosfera vizia

Aggiornamento:

Dopo anni di studi, dopo anni di meditazione ho compreso che la vita nell'atmosfera viziata di Buddha è rimasta un’inacidita testimonianza storica di paganesimo vociferante e mi sono convertito alla religione cattolica. La decisione l'ho presa dopo lo scoppio della bomba atomica su Hiroshima. Ero a Hiroshima per una ricerca storica. Lo scoppio della bomba mi trovò in biblioteca. Consultavo un libro portoghese e mi venne sott'occhio l'immagine della Madonna di Fatima. Mi sembra che questa si muovesse, dicesse qualcosa. All'improvviso una luce abbagliante, vivissima mi ferì le pupille. Rimasi impietrito. Era accaduto il cataclisma. Il cielo si era oscurato, una nuvola di polvere bruna aveva coperto la città. La biblioteca bruciava. Gli uomini bruciavano. I bambini bruciavano. L'aria stessa bruciava. Io non avevo portato la minima scalfittura. Il segno del miracolo era evidente. Non riuscivo tuttavia a spiegare quello che era successo. Ma il miracolo ha una spiegazione? Non riuscivo nemme

Aggiornamento 2:

Non riuscivo nemmeno a pensare. Solo l'immagine della Madonna di Fatima mi splendeva su tutti i fuochi, sugli incendi, sulla barbarie degli uomini. Senza dubbio ero stato salvato perché portassi la testimonianza della Vergine su tutta la terra. Il dott. Keia Mujnuri, un amico dal quale mi recai quindici giorni dopo stabilì attraverso i raggi X che il mio corpo non aveva sofferto scottature. La barriera del mistero si frantumava. Cominciavo a credere nella bellezza dell'amore. Imparai il catechismo ma sul cuore tenevo l'immagine di Lei, il canto soave di Fatima. Desideravo il Signore per confessarmi, ma lo desideravo per mezzo di Sua Madre».

Aggiornamento 3:

volevo dire ai gentili utenti che

1) ci furono altri sopravvissuti a hiroshima,oltre ai gesuiti che sono un esempio

2) che noi non conosciamo la santità di quei gesuiti:mica basta essere cattolici per ottenere i miracoli! infatti Padre Pio riceveva molte più grazie di moltissime altre persone che erano cattoliche.

3) non tutti a hiroshima morirono

4) il dolore ,come diceva Padre Pio, era una cosa con cui dobbiamo,volenti o nolenti, convivere:non sappiamo il destino che Dio aveva riservato alle persone di hiroshima,infatti anche i giusti muoiono eprchè le disgrazie accadono a tutti:Gesù infatti ,per farci guadagnare il nostro posto in Paradiso, ci da una croce da portare

5) ma che cavolo c'entra nagasaki per ora?

6) molte altre costruzioni, anche di mattoni,furono distrutte, quella dei gesuiti no e questo è già di per sè incredibile ,perchè solo speciali bunker resistono a una bomba nucleare e i gesuiti nè vivevano in un bunker, nè manifestarono segni di radiazioni che avrebbero dovuto

Aggiornamento 4:

volevo dire ai gentili utenti che

1) ci furono altri sopravvissuti a hiroshima,oltre ai gesuiti che sono un esempio

2) che noi non conosciamo la santità di quei gesuiti:mica basta essere cattolici per ottenere i miracoli! infatti Padre Pio riceveva molte più grazie di moltissime altre persone che erano cattoliche.

3) non tutti a hiroshima morirono

4) il dolore ,come diceva Padre Pio, era una cosa con cui dobbiamo,volenti o nolenti, convivere:non sappiamo il destino che Dio aveva riservato alle persone di hiroshima,infatti anche i giusti muoiono eprchè le disgrazie accadono a tutti:Gesù infatti ,per farci guadagnare il nostro posto in Paradiso, ci da una croce da portare

5) ma che cavolo c'entra nagasaki per ora?

6) molte altre costruzioni, anche di mattoni,furono distrutte, quella dei gesuiti no e questo è già di per sè incredibile ,perchè solo speciali bunker resistono a una bomba nucleare e i gesuiti nè vivevano in un bunker, nè manifestarono segni di radiazioni che avrebbero dovuto

Aggiornamento 5:

in un bunker, nè manifestarono segni di radiazioni che avrebbero dovuto penetrare nel corpo dei gesuiti stessi provocando danni .quindi tutto ciò è miracoloso e voi apposta ve ne fregate di tale miracolo e della potenza del Rosario perchè non avete nulla da dire, zero assoluto

7) volevo dire anche che voi atei che rinnegate Dio e spesso lo bestemmiate non siete molto portati a capire, per ovvi motivi, i piani di Dio,infatti se voi Lo rifiutate, Lui mica vi sta a dire tutto ciò che fa nei minimi particolari!

la Madonna è piena D'Amore per tutti, basta accettare tale Amore,perchè voi non ci provate?vi piace troppo l'idea, a causa della vostra superbia, che Dio non esista e quindi Lui NON DEVE ESISTERE E CHI CI CREDE DEVE ESSERE PER FORZA STUPIDO SECONDO VOI?resta il fatto che quei gesuiti rimasero illesi ,senza danni

Aggiornamento 6:

x marco meta: caro, devi sapere che le radiazioni entrano dentro gli edifici e oltre a cuocerli, causano danni genetici alla gente,quindi i gesuiti,che rimasero illesi, furono semplicemente miracolati. resta il fatto che quell'immagine che posti inquadra un edificio che sembra solo parzialmente integro,e se controlli bene,gli mancano le finestre, gli infissi ed è stato smosso,infatti non è dritto, ma è come la torre di pisa,cioè pendente oltre che essere sicuramente danneggiato perchè una struttura in muratura se viene smossa in quel modo subisce gravi danni , se non esterni, sicuramente interni ,ad esempio nei muri e nei sostegni

Aggiornamento 7:

X marco meta:come è successo a l'aquila, in cui alcune case sembrano da fuori integre, ma dentro sono scassatissime

Aggiornamento 8:

X marco meta:come è successo a l'aquila, in cui alcune case sembrano da fuori integre, ma dentro sono scassatissime

26 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io non capisco questa invasione della gente atea in questa sezione: SPIRITUALITÀ', se loro affermano di non avere lo spirito perché vengono qui a parlare di cose spirituali?

    Scusa lo sfogo, ma quando si comincia a parlare seriamente di Dio, loro subito di attaccano in cento!

    Detto questo ti volevo dire che conosco questa storia e ovviamente la ritengo vera e molto confortante per chi prega il rosario.

    La Madonna protegge in modo particolare chi prega il Santo Rosario, lei è la nostra Madre.

    Non sono d' accordo con chi dice che Lei non è buona, lo scoppio della bomba è l' opera dell' uomo che ha il libero arbitrio, la nostra Madre invece protegge non tanto il nostro corpo, come la nostra anima, che è più importante.

    E' Lei che trattiene la collera di Dio che senza di Lei ci farebbe fatto saltare in aria tutti quanti per i peccati che abbiamo commesso; dunque: RISPETTO PER MARIA!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Wow quanta misericordia... salvare quattro preti e lasciare che 150 mila persone di altra religione si vaporizzassero nel nulla in un istante a causa di una bomba lanciata da militari cristiani....

    Accidenti che bel miracolo. Pieno d'amore direi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Conoscevo la storia, ovvio che nemmeno di fronte agli illustri scienziati presenti si riesca a trovare risposta, se non nell'accusare nuovamente Dio..... ignorando la profondità della testimonianza.

    Altra cosa "curiosa" Nakasaki e Hiroscima erano le città più Cattoliche del giappone, curioso che le bombe siano state sganciate proprio li....

  • 1 decennio fa

    Tranquillo si nota l'estrema bontà della Madonna.. tant'è che fa preferenze e invece di aiutare l'intero popolo ne salva solo 4. Ogni minimo caso positivo è merito dei santi, le colpe poi sono sempre scaricate sugli altri.

    Ma andatevi a nascondere.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Al di la' del fatto che non so se si tratti una sequela di falsità o meno, ma anche ammettendo per assurdo che quello che racconti sia vero si concretizzerebbe UN ENORME problema.

    Vedi, non si capisce perchè LA MADONNA ha operato questa specie di "miracolo di serie B"... si di serie B perchè salva solo 4 persone invece di salvare tutti i cattolici davvero fedeli presenti nella disgraziata città.

    Non ti sembra davvero INOPPORTUNO salvare la vita (fisica) di sole 4 persone, in un luogo dove CERTAMENTE, vista l'alta presenza di cattolici, ci saranno stati altri monasteri, chiese ecc?

    Non ti sembra quantomeno STRANO che i bambini, esseri INNOCENTi per definizione, siano stati tutti spazzati via senza alcun intervento divino?

    ...insomma è tutto molto molto strano... non è che magari è stato un CASO FORTUITO... oppure non è che si sono INVENTATI TUTTO ad arte?

    Ciaociao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Cioè, gli americani hanno sganciato un'atomica sulla città in cui stavano il 70% dei catto giapponesi?

    Io direi che questo è un segnale dal cielo: Dio odia i catto!

  • Manuel
    Lv 5
    1 decennio fa

    mi hai convinto... la madonna ha poteri magici ed è cattiva.

    poteva salvare tutti i giapponesi, invece ha salvato 4 preti...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Lo dici tu che ci sono stati solo questi sopravvissuti e poi ti freghi da solo dicendo "Sapevate che nel 1945 il 70% dei cattolici giapponesi viveva a Nagasaki? Era “la città cattolica del Giappone”;di conseguenza ne sono morti lo stesso di cattolici,strano vero?E poi paragonare il buddismo al paganesimo.Forse i buddisti a molti cattolici gli fa 10 a zero per spiritualità.Aaaaaaaah che noia.....

    @Per i credenti che hanno risposto alla domanda compreso sole&nuv...

    Perchè ti sembra buona e misericordiosa una che ammazza tutti ,Hiroshima e Nagasaki tranne un paio di preti cattolici?Questa è la vostra idea di misericordia?E poi come ho detto prima,non mi risulta che siano stati gli unici sopravvissuti.Comunque è inutile che ci rompete le scatole con le vostre prediche e lamentele.Se continuate a raccontarci scemenze e a prenderci per il ****,non esiterò di certo a farvi notare le vostre assurdità e a deridere di tutto ciò.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non ero a conoscenza ma non mi sorprende affatto.

    La regina della pace a Fatima aveva preannunciato una terribile sciagura che al pari di tante altre si è verificata con lo scoppio della seconda guerra mondiale.

    Lei contrariamente agli attuali messaggi di Medjugorje sapeva che non avrebbe riscosso troppi consensi,forse a causa dell incredulita sulla questione russa.

    Tantè è vero che chiedeva aiuto "...se starete con me...".

    Oggi è certa del nostro consenso e addirittura ci ringrazia in anticipo "..grazie per aver risposto alla mia chiamata."

    E grazie al suo popolo,ma ancor piu grazie alla sua guida,siamo riusciti a evitare una catastrofe di peggiori dimensioni quano l'iraq invase il kuwait e l'arsenale atomico era addirittura sovradimensionato per eliminare il pianeta terra dal sistema solare.

    Essa infatti ci disse il 25 gennaio 1991:"Satana non vuole solo la vostra morte ma anche la distruzione del pianeta su cui vivete".

    E nella primavera dello stesso anno scoppiò la guerra che tutti conosciamo.

  • 1 decennio fa

    Sapevo che eravate creduloni ma non così tanto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.