Morgan
Lv 4
Morgan ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

aiuto amorroidi...........?

da diversi anni soffro di emorroidi....e da un anno circa che si sono aggravate con il risultato che ora quando vado in bagno mi esce tanto sangue. Mia madre ha già accennato qualcosa al medico. Lui vuole ricoverami e togliermele. Ma io ho paura :( Qualcuno di voi soffre o ha già subito un intervento chirurgico per le emorroidi??

Come viene fatto l'intervento???

Grazie :)

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Allora, dipende se le emorroidi sono esterne o interne. Quelle esterne si possono togliere con una semplice legatura, o con la criochirurgia. Sono interventi ambulatoriali, non richiedono ricovero. Quelle interne devono invece essere necessariamente operate. Fino a qualche anno fa c'erano due tipi di intervento: uno rapido ma molto doloroso, un altro molto più indaginoso ma molto meno doloroso. Poi è stata messa a punto una nuova tecnica, meno cruenta delle altre due. In pratica si tratta di applicare una serie di punti interni per riportare in sede le emorroidi: quindi niente tagli e praticamente niente dolore. Considera però che l'intervento, seppur risolutivo, è l'extrema ratio. Prima ci sono tante altre terapie che si possono tentare: dovresti farti vedere da uno specialista, ma intanto vai tranquillamente dal medico di base che ti darà qualche farmaco per fermare o ridurre le emorragie. Nessun medico può decidere che le emorroidi vanno operate senza prima visitarti. E poi se non sei d'accordo con l'intervento, nessun o ti può obbligare. Cmq, come ti ho detto, oggi l'intervento è più semplice e soprattutto incruento, quindi anche se dovessi farti operare non preoccuparti perché praticamente non sentiresti dolore o disagi. Ma vedrai che prima tenteranno un'altra terapia.

  • 4 anni fa

    Questo è un ottimo rimedio per chi ha problemi di emorroidi http://emorroidistop.netint.info/?g82o

    Le emorroidi sono favorite da più fattori: abitudini alimentari scorrette, alcolismo, alterazioni ormonali, diarrea o stipsi cronica, familiarità, sedentarietà, smodata assunzione di lassativi e tabagismo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.