Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 10 anni fa

in quanti credono davvero nel diavolo ?

16 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    Vedi, le Scritture ne parlano chiaro che è una persona ben reale che esiste. A questo riguardo, ti citerò alcuni versetti tratti dalla Bibbia in cui potrai notare della sua credenza

    Alcuni se lo presenta come di un cornuto con la forca tridente in mano che manda in un inferno di fuoco e di zolfo i peccatori, ma non è così. Il Diavolo si trasforma di continuo secondo le circostanze per ingannare più persone presso lui e, il colmo di tutto arriva anche a far credere la gente che non esiste: bel colpo non è vero?

    Prendiamo qualche Scritture.

    Genesi c'è lo presenta come di un serpente Genesi 3:1 "Ora il serpente mostrò d’essere il più cauto di tutte le bestie selvagge del campo che Geova Dio aveva fatto. Diceva dunque alla donna: “È realmente così che Dio ha detto, che non dovete mangiare di ogni albero del giardino?”

    Il libro di Giobbe c'è lo presenta come una creatura spirituale che parla con Dio

    Giobbe 2:1-7

    "Venne poi il giorno in cui i figli del vero Dio entrarono per porsi dinanzi a Geova, e anche Satana entrava proprio in mezzo a loro per porsi dinanzi a Geova. Quindi Geova disse a Satana: “E tu, da dove vieni?” Allora Satana rispose a Geova e disse: “Dal percorrere la terra e dal camminare per essa”. E Geova proseguì, dicendo a Satana: “Hai rivolto il cuore al mio servitore Giobbe, che non c’è nessuno come lui sulla terra, uomo irriprovevole e retto, che teme Dio e si ritrae dal male? Eppure mantiene ancora la sua integrità, benché tu mi inciti contro di lui per inghiottirlo senza ragione”. Ma Satana rispose a Geova e disse: “Pelle per pelle, e l’uomo darà tutto ciò che ha per la sua anima. Per cambiare, stendi la tua mano, ti prego, e tocca fino al suo osso e alla sua carne e vedi se non ti maledirà nella tua medesima faccia”. Pertanto Geova disse a Satana: “Ecco, è nella tua mano! Solo bada alla sua stessa anima!” Satana se ne uscì dunque d’innanzi alla persona di Geova e colpì Giobbe con foruncoli maligni dalla pianta del piede alla sommità del capo."

    Le tentazioni del Diavolo contro Gesù che leggiamo in Luca 4:1-13:

    "Or Gesù, pieno di spirito santo, tornò dal Giordano, e fu condotto dallo spirito nel deserto per quaranta giorni, mentre era tentato dal Diavolo. Inoltre, in quei giorni non mangiò nulla, e perciò, quando furono terminati, ebbe fame. Allora il Diavolo gli disse: “Se tu sei figlio di Dio, di’ a questa pietra che divenga un pane”. Ma Gesù gli rispose: “È scritto: ‘L’uomo non deve vivere di solo pane’”. E, avendolo condotto in alto, gli mostrò in un istante di tempo tutti i regni della terra abitata; e il Diavolo gli disse: “Ti darò tutta questa autorità e la loro gloria, perché mi è stata consegnata e io la do a chi desidero. Se perciò fai un atto di adorazione davanti a me, sarà tutta tua”. Rispondendo, Gesù gli disse: “È scritto: ‘Devi adorare Geova il tuo Dio, e a lui solo devi rendere sacro servizio’”. Ora lo condusse a Gerusalemme e lo pose sul parapetto del tempio, dicendogli: “Se tu sei figlio di Dio, gettati giù di qui; poiché è scritto: ‘Egli darà ordine ai suoi angeli riguardo a te, perché ti custodiscano’, e: ‘Ti porteranno sulle loro mani, affinché non urti mai il tuo piede contro una pietra’”. Rispondendo, Gesù gli disse: “È detto: ‘Non devi mettere alla prova Geova il tuo Dio’”. E il Diavolo, avendo terminato ogni tentazione, si ritirò da lui fino ad altro tempo conveniente."

    In 2Corinti 11:13-15 vi si legge:

    "Poiché tali uomini sono apostoli falsi, operai ingannevoli, che si trasformano in apostoli di Cristo. E non c’è da meravigliarsene, poiché Satana stesso continua a trasformarsi in angelo di luce. Perciò non è nulla di grande se anche i suoi ministri continuano a trasformarsi in ministri di giustizia. Ma la loro fine sarà secondo le loro opere."

    Satana venne anche presentato come il gran dragone nel libro di Apocalisse ossia Rivelazione al capitolo 12:7-12

    "E scoppiò la guerra in cielo: Michele e i suoi angeli guerreggiarono contro il dragone, e il dragone e i suoi angeli guerreggiarono, ma esso non prevalse, né fu più trovato posto per loro in cielo. E il gran dragone fu scagliato, l’originale serpente, colui che è chiamato Diavolo e Satana, che svia l’intera terra abitata; fu scagliato sulla terra, e i suoi angeli furono scagliati con lui. E udii nel cielo un’alta voce dire:

    “Ora son venuti la salvezza e la potenza e il regno del nostro Dio e l’autorità del suo Cristo, perché è stato gettato giù l’accusatore dei nostri fratelli, che li accusa giorno e notte dinanzi al nostro Dio! Ed essi lo vinsero a motivo del sangue dell’Agnello e a motivo della parola della loro testimonianza, e non amarono la loro anima neppure di fronte alla morte. Per questo motivo rallegratevi, o cieli e voi che risiedete in essi! Guai alla terra e al mare, perché il Diavolo è sceso a voi, avendo grande ira, sapendo che ha un breve periodo di tempo”.

    Hai potuto notare da dove viene il male?

    Spero di avere risposto alla tua domanda.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • rosa
    Lv 6
    10 anni fa

    ..se ci credette Gesù ..ci parlò e ci ebbe una disputa, non vedo xchè non dobbiamo crederci noi?!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Credo che ci siano parecchie persone..

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    In diversi.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    L'esistenza del diavolo trova fondamento innanzitutto nella Rivelazione (Bibbia), poi dal costante magistero della Chiesa, con una dichiarazione pubblica di Paolo VI, e poi dai riscontri non solo soggettivi, ma anche oggettivi di tanti fenomeni inspiegabili legati all'azione malefica non risolvibili da psichiatri ma che talora necessita dell'intervento risolutivo dell'esorcismo.

    A credere nella esistenza del diavolo sono tantissimi, non solo cristiani, ma anche di altre religioni, e soprattutto i suoi sventurati seguaci.

    Una minima percentuale ne nega l'esistenza come essere personale dotato di intelligenza, volontà e un determinato margine di azione malefica, pur non negando l'esistenza del male così come si manifesta concretamente.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    io l'ho visto

    durante una cerimonia

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • IPO
    Lv 7
    10 anni fa

    Come cattivo preferisco Gambadilegno.

    Viene regolarmente arrestato ma la settimana successiva è di nuovo in giro a delinquere.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Ti rimando alla risposta che ho dato qui:

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Ap...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    il suo più grande successo è proprio quello di fare in modo che nessuno creda nella sua esistenza.

    vai su yutube e cerca esorcismi

    decolores

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Senza bene non vi è male e senza male non vi è bene. Esiste una cosa in funzione del\suo contrario. Il credere in un Dio e quindi nel bene include a priori il credere in un diavolo o in un entità malvagia.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.