tasi99 ha chiesto in Gravidanza e genitoriGravidanza · 1 decennio fa

lista borsa parto mamma/bimbo......?

dove posso trovare la lista per il parto. Partorirò ad Ascoli Piceno e non so cosa richiede nello specifico l'ospedale, se i pannolini ed assorbenti devo portarli da casa o li forniscono loro e così via.

Potete aiutarmi? qualcuna è di Ascoli?

grazie

2 risposte

Classificazione
  • marghy
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ecco un elenco informativo semplice, efficace e funzionale per questa grande occasione.

    Che si tratti di un parto naturale o cesareo il primo punto essenziale da tenere in considerazione è la comodità, quindi la camicia da notte (magari due), un po’ larga sulla pancia per tenere libera la zona interessata, deve avere l’abbottonatura davanti per facilitare la manovra dell’allattamento.

    È preferibile anche utilizzare una t-shirt in cotone di media lunghezza con maniche corte o smanicata per poter essere più libera nei movimenti (in genere questa serve per il parto).

    Inoltre, non andrebbero dimenticati i reggiseni da allattamento. La misura indicata dovrebbe essere in genere superiore a quella attuale in previsione del fatto che i seni aumentano di volume per la comparsa della montata lattea. Non si sa di quanto i seni possano aumentare, basta comunque sapere che, in genere, la montata lattea compare tra il terzo- quinto giorno dopo il parto ed i seni tendono a diventare duri e dolenti, oltre che più grandi!

    In previsione di tutto ciò, quindi, onde evitare di lasciare i reggiseni inutilizzati, meglio preferirne solo uno di emergenza o magari aspettare il momento della “trasformazione”.

    Cos’altro non va dimenticato per la mamma?

    Una vestaglia, le pantofole, due paia di calzini di cotone che servono anche per il momento del parto, una confezione di assorbenti grandi igienici (fondamentali per trattenere le perdite liquide e di materiale post parto), le mutandine (circa quattro o cinque: si preferiscono quelle a retina usa e getta perché risultano più pratiche ed igieniche) e le coppette assorbilatte.

    Cosa mettere nel beauty case: fazzoletti detergenti per ripulire i capezzoli dopo le poppate del piccolo ed, inoltre, detergente intimo e tutto l’occorrente per l’igiene quotidiana come sapone per il viso, spazzolino.

    Ultima cosa da non dimenticare è la guaina per il riassestamento del corpo dopo il parto.

    L’occorrente per il bambino.

    Solitamente le nursery dell’ospedale forniscono un elenco di occorrente per il bambino, ma è sempre meglio provvedere da sé per essere sicuri; quindi non dimenticare: garza e retina per la fasciatura dell’ombelico, pannolini, copertina e camicine in lino o cotone (la consistenza dipende dal periodo della nascita), calzini, cappellino, tutine e scarpine di cotone o lana, biancheria per la culla e il ciucciotto.

    Il resto da portare è pazienza, calma e tanto amore!

    ....questo è il documento che ho scaricato io a 38 settimane, quando mi sono preparata x partorire il piccolo Riccardo....auguroni!

  • klaus
    Lv 4
    1 decennio fa

    ciao cara ma no! i pannolini e gli assorbenti li hanno loro, così come le creme per il bimbo che necessita dopo che viene pulito.

    auguroni.

    sappi che in caso di parto ritardato oltre le 24 ore dalla rottura delle acque puoi per legge chiedere il cesareo.

    non ti fare fare l'ossitocina, qualora il parto non fosse veloce e dopo le 24 ore dalla rottura delle acque, qualora dovessi ancora partorire, chiedi la somministrazione di un antibiotico.

    non ti spaventare nè preoccupare, però meglio sapere queste cose così se Lui o Lei tardano a uscire sai come funziona.

    auguroni.

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.