Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoDecorazione e ristrutturazione · 1 decennio fa

sul tetto della mia futura casa vorrei costruire un terrazzo.ma la persona del piano di sotto si oppone xchè?

ha una finestra un pò più sotto del mio tetto.Dice che così entro nella tua privacy.Forse ha ragione.Volevo sapere quanto deve essere la distanza tra la sua finestra e il mio terrazzo(se lo faccio)e se si potrebbe costruire un piccolo muretto dal suo lato x non entrare nella sua privacy

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Partendo dal presupposto che il lastrico solare che vuoi trasformare in terrazzo è tuo, la disciplina citata da Lorenzo si riferisce all'art. 905 del Codice Civile e si applica per l'apertura di nuove vedute sul fondo del vicino.

    Nel caso tuo, quella del piano di sotto la veduta già ce l'ha, ma non ce l'ha direttamente sulla tua terrazza ma un pò più sotto. Quindi, di fronte a se ha il fabbricato. Più sopra sta la terrazza.

    In caso diverso, cioè, se la finestra della vicina guardava sulla terrazza, allora, in applicazione del primo comma dell'art. 907 del Codice Civile, ella, avendo acquistato il diritto di veduta diretta verso la tua terrazza, ti imponeva di fabbricare a distanza non minore di tre metri, misurata a norma dell'articolo 905.

    Ma, attenzione, parliamo di edificazione, di soprelevare, non di trasformare il lastrico in terrazza.

    Quindi, sia che la finestra si trovi a livello, sia che questa, a maggior ragione, si trovi più sotto, non esiste alcun diritto soggettivo che la tua vicina abbia a rivendicare.

    L'unica accortezza è che tu rispetti nella formazione della terrazza l'art. 905 del C.C. nel senso che, se uno dei lati di questa guarda su un fondo del vicino o una proprietà esclusiva, di qualunque vicino, non solo della signora che si lamenta, allora in quel tratto devi innalzare un muro che impedisca la vista diretta e laterale.

    Questo diritto non lo può invocare la signora di sotto se tra il bordo della terrazza e la sua finestra vi è la pubblica via o lo spazio condominiale in comune.

    Fonte/i: Gli articoli citati del Codice Civile
  • 1 decennio fa

    bhè perchè anche se sei tu che abiti sotto il tetto il tetto è di tutti non solo tuo!

    anche io ho avuto lo stesso problema

    io volevo mettere i pannelli solari sul tetto e costruire un lucernario...

    ma laq mia vicina di casa che abita sotto mi ha detto di no!!

    poi tutto sta se trovi vicini scassa c******i o a cui va bene tutto!

  • 1 decennio fa

    il codice civile parla di 1,5 metri di distanza ,ma dovresti descrivermi meglio la tua situazione potrei aiutarti di più !ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.