promotion image of download ymail app
Promoted
Zingara ha chiesto in SaluteMedicina alternativa · 1 decennio fa

Aloe..la pianta miracolosa..chi sa dirmi di più?

Salve a tutti! Ho sentito parlare di questa pianta, l'aloe, come una pianta miracolosa che cura tutto. Io ce l'ho in giardino e vorrei sfruttare un pò di queste sue proprietà benefiche..

Mi servirebbe la ricetta per preparare sia una crema per la pelle, quindi per uso esterno, sia uno sciroppo da ingerire, quindi per uso interno.

Poi ho sentito dire che il gel all'interno della foglia non deve vedere la luce..è vero?

Ultima cosa: la foglia la devo "sbucciare"? Cioè devo togliere la parte esterna e far rimanere solo quella interna?

Grazie in anticipo! :)

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Se la pianta è grande e sviluppata, con foglie spesse e lunghe, ed è l'immagine della salute allora è una buona pianta, se invece è piccola e poco sviluppata, con foglie sottili e corte e dall'aspetto raggrinzito. È necessario che la pianta sia tolta dal terreno e tenuta in casa in vaso o in giardino.

    Attenzione: Il gel della pianta, alla luce solare o artificiale perde immediatamente efficacia. E' anche preferibile non tagliare le foglie subito dopo la pioggia (o innaffiamento), ma qualche giorno dopo. Subito dopo aver tagliato le foglie, occorre pulirle con un panno asciutto, sempre in una stanza semi buia (non occorre il buio completo, deve esserci un'illuminazione simile a quella di una TV accesa in una stanza buia) e togliere le spine con il coltello.

    CREMA:

    350 grammi di foglie di Aloe Arborescens, pari a 3-10 fogliea seconda della lunghezza,

    500 grammi di miele naturale di qualità (non artificiale e non millefiori),

    40 ml di grappa, pari a due cucchiai da minestra (non vanno bene alcool, vino, birra o liquori).

    Con queste quantità si prepara un vaso da 350 grammi di preparato, ma è preferibile usare delle quantità minori al fine di preparare barattoli più piccoli (ad es. da 120 gr.), mantenendo comunque le proporzioni. In questo caso si ottiene il vantaggio di avere un preparato sempre fresco e perciò più efficiente. Pertanto suggeriamo di usare quest'altra ricetta con le dosi che sono un terzo rispetto all'originale.

    CREMA:

    120 grammi di foglie di Aloe Arborescens, pari a 1-4 foglie a seconda della lunghezza,

    150 grammi di miele naturale di qualità (non artificiale e non millefiori),

    1 cucchiaio di grappa.

    Il miele ha due funzioni, la prima è di rendere la crema più dolce, poiché l'aloe è amarissima (aloe in arabo vuol dire appunto "amaro") e la seconda è di veicolare meglio il preparato all'interno dell'organismo, se si hanno problemi di glicemia si possono ridurre le dosi a piacere.

    SCiROPPO:

    Ecco la ricetta di sciroppo di aloe vera casalingo:

    150 g di polpa di aloe

    250 g di miele

    2 cucchiaiate di rum, whiskey, cognac o brandy

    Preparazione:

    frullare insieme tutti gli ingredienti e mettere il tutto in un contenitore di vetro ben coperto che non lasci passare la luce in frigorifero.

    Utilizzo:

    Prendere una cucchiaiata di sciroppo, tre volte al giorno, prima di ogni pasto.

    Fonte/i: So di avere scritto un poema ma mia mamma lavora in eroboristeria :D
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.