Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 1 decennio fa

FORMAZIONE ALGHE NEL LAGHETTO-BONSAI?!?!?

ciao ragazzi io ho acquistato da quasi 3 settimane un tino di 350litri, dove ho inserito 3 ninfee, 5 piante di ceratophyllum di 30cm, 5 rametti di elodea, una cabomba e due gigli d'acqua..questo tino lo sotterrato quasi del tutto x terra e ha un esposizione solare di quasi 7 ore e le piante stanno da dio e crescono velocemente, ma stanno crescendo benissimo anke le alghe!!m consigliate qualcosa??io sapevo ke se c'erano molte piante le alghe nn crescevano e se lo facevano potevo introdurre delle caridine oppure delle ampullarie gold!!!e poi volevo aggiungere anche due gambusie x le zanzare xk sporcano di meno dei pesci rossi e mangiano moltissime zanzare!!!datemi dei consigli contro la lotta delle alghe

1 risposta

Classificazione
  • ?
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    le alghe crescono perché c'è troppo nutrimento (le piante non riescono a soppiantare le alghe o perchè sono ancora piccole o non assorbono abbastanza nutrimento il quale viene usato dalle alghe). le caridine non sono adatte come pure le ampullarie perché essendo di acqua tropicale morirebbero in autunno-inverno (ovviamente puoi metterle in un acquario tropicale in inverno e rimettercele in primavera). ti consiglio di prendere delle plarnorbius planorbius e delle lymnea stagnalis che svolgono la stessa funzione delle ampullarie ma sono di acqua fredda. per le caridine non ci sono specie commerciabili (le uniche di acqua fredda sono protette). poi ti consiglio le anodonte, le "cozze di fiume" che filtrano l'acqua e si nutrono delle particelle in sospensione (tra cui le alghe monocellulari). invece delle gambusie metti le alborelle che hanno le stesse esigienze ma sono autoctone.

    Fonte/i: esperienza personale
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.