Eolico e P3: forse i giudici coinvolti guadagnano troppo poco?

Tantissimi bravi funzionari tirano la carretta a stipendi di 5, a volte di 10 volte inferiori a quelli dei magistrati; e possono camminare a testa alta.

Non capisco cosa spinga chi ha potere, guarentigie, privilegi e stipendi che non hanno eguali nel panorama del pubblico impiego (commessi parlamentari a parte), a partecipare a simili, torbidi giochi. E ciò considerando che privilegi e soldi sono dati loro proprio a garanzia dell'imparzialità della funzione giudicante.

Trovo quindi vergognoso e assurdo il comportamento di questi magistrati. C'è qualcosa che mi sfugge e che li possa in qualche modo giustificare?

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Si chiama "delirio d'onnipotenza" bellezza...E colpisce chi crede di essere impunito per il ruolo che occupa: sono un magistrato perciò sono giusto!...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    questa domanda per coerenza la dovresti estendere anche alla classe politica italiana e ai miliardari che vogliono far sempre più soldi in qualsiasi modo

  • 1 decennio fa

    Credo che il fenomeno sia molto diffuso,non si spiega altrimenti tutta la corruzzione che c'è in giro.

    Se ricordi le intercettazioni illegali telecom si fece una legge apposita per distruggerle.

    http://www.italiapuntodoc.it/doc/doc1271.php

  • lima
    Lv 6
    1 decennio fa

    Li spinge a mantenersi il potere, le guarantigie, i privilegi e gli stipendi.

    Ma non basta, avendo garantiti quelli, i filosofi della pancia piena possono assurgere anche il ruolo di "onnipotenza", garantisti del bene collettivo e quant'altro.

    Il funzionario che guadagna meno ma è onesto, può camminare a testa alta e se noi tutti fossimo meno ciechi dovremmo elogiarlo ed imitarlo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.