Porcellini d'india [10 punti]?

Ciao, ier ho preso 2 porcellini d'india, gli ho dato da mangiare i cereali apposta per loro.

Però ora vorei sapere: cosa mangiano di specifico i porcellini d'india? e per dargli da bere come faccio? Per ora gli ho messo una ciotola con dell'acqua, ma trovo sempre la paglia dentro!

Grazie^^.

4 risposte

Classificazione
  • Irene
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    per prima cosa i mangimi con cereali(anche se venduti apposta per i porcellini d'india) non vanno mai dati perchè sono DANNOSISSIMI per a loro salute, le cavie sono animali strettamente erbivori e la loro dieta deve basarsi su:

    -150 gr circa di verdure e insalate fresche (tra cui non devono mai mancare 25 gr di peperone rosso o giallo) per ogni animale

    -fieno sempre disponibile

    -non più di un cucchiaio di pellet di sole erbe pressate (marca Bunny, Oxbow, Genesis o Zupreem)

    - poca frutta non più di due volte a settimana.

    Visto che al negozio erano certamente alimentati con un mix, per il momento continua a dare il mangime che hai già, intanto procurati un pellet delle marche che ti ho elencato e mischialo al mangime che dai ora.

    in un primo momento fai metà e metà poi aumenta il pellet e diminuisci l mix fino ad arrivare a dare solo pellet.

    Quando le cavie mangeranno solo il pellet potrai procedere con l'inserimento graduale delle verdure iniziando dal peperone(che va dato ogni giorno per la vitamina C) e offrendo non più di una verdura nuova ogni 3 giorni continuando a dare quelle già conosciute.

    man mano che i porcellini d'india mangeranno quantità sempre maggiori di verdure, diminuirai il pellet fino a limitarlo a un ccchiaio al giorno(per animale quindi due cucchiai)

    durante tutto il processo di cambio dell'alimentazione il fieno non deve mai mancare.

    ti rcordo che sono ALIMENTI VIETATI:

    -Le parti verdi delle solanacee: pomodori, peperoni, patate, melanzane(le melanzane vanno evitate del tutto) perchè contengono solanina una sostanza nociva, e anche le patate andrebbero evitate del tutto per la grande quantità d'amido

    -Semi,legumi, cereali, patate, pane e tutti i derivati. Tali alimenti non sono velenosi e non le uccidono al momento ma l’intestino delle cavie non è adatto a digerirli, quindi a lungo andare predispongono a gravi patologie intestinali(compresi i blocchi), oltretutto non permettono un consumo adeguato dei denti aumentando le probabilità di insorgenza di patologie dentarie.

    - cipolla: contiene sostanze nefrotossiche(tossiche per i reni)

    -Dolci(per l'alto contenuto di zuccheri) e cioccolato(è tossico,come per tutti gli animali d'altronde) e più in generale tutti i cibi "lavorati" che mangiamo noi, ma anche tutti i prodotti confezionati "misti"(con pellet, ciambelline di cereali, semi e frutta essiccata e secca) anche se specifici per cavie perchè sono formulati male( contengono troppi zuccheri,melassa, carrube semi e cereali) sono solo trovate pubblicitarie stesso discorso per snaks, caramelle e biscottini vari anche se specifici per cavie non vanno mai dati..

    - latte, formaggio carne e tutti i derivati animali, la cavia è un erbvoro stretto e questi alimenti mettono a rischio apparato digerente e fegato.

    per l'acqua, la ciotola è assolutamente sconsigliata(proprio perchè si sporca e rovescia facilmente) la cosa migliore è usare un beverino:

    -il migliore è quello a "spillo" http://www.zooplus.it/shop/roditori_piccoli_animal... perchè è più comodo per gli animali

    - comunemente in commercio però è più diffuso quello a "pallina" http://www.zooplus.it/shop/roditori_piccoli_animal... che è cmq adeguato

    ciao e buona fortuna con le bestiole.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Diciamo subito e chiaramente che la cavia e' un animale vegetariano e erbivoro. Notate che il criceto e' onnivoro, quindi in generale, il mangime dei criceti e' molto diverso. La cavia e' invece abbastanza simile al coniglio domestico.In conclusione si consiglia di basare l'alimentazione di questa specie sul fieno polifita (non di erba medica, troppo ricco di proteine e carboidrati) che puo' essere somministrato a volonta' "

    Attenzione: Verifica che il mangime sia espressamente per cavie! (e' tollerato il mangime per conigli ma quello per i criceti e' da evitare). Attenzione anche a utilizzare fieno preso in campagna senza essere sicuri che non provenga da erba trattata con anticrittogamici che sarebbero fortemente dannosi per i nostri "topini"

    Integrare fieno e pellets e/o semi con almeno una buona dose di verdura e/o frutta fresca e' piu' che consigliabile per far felice la nostra cavia e per scongiurare il rischio di carenze vitaminiche. Vedrete che piacere sara' vederle avventarsi sul cibo fresco! Frutta e verdura fresca sono una ottima fonte di vitamine che elimina la necessita' di integrare l'acqua. Personalmente non manco mai alla sera di fornire ai miei "topini" una abbondante porzione di frutta e/o verdura. Consiglierei all'incirca 100 grammi di verdura fresca al giorno per cavia. Per chi, come me, e' un pigrone e non ha voglia di lavar verdura esistono in tutti i supermercati vassoi di verdura mista tritata e lavata che, vi assicuro, faranno la felicita' dei vostri "topini". Anche una fettina di mela o di arancio saranno graditissime alle nostre caviette. Quando rimango senza niente attingo a un paio di vasi di erba medica (tipo erba gatta, di cui trovate i semi ovunque) che tengo in balcone. L'erba cresce anche d'inverno ed e' graditissima agli amici topi. In linea di massima evitate di fornirgli parti aeree di piante e bulbi di fiori perché la maggior parte e' velenosa per i nostri amici. Si sconsiglia anche il prezzemolo perché sembra velenoso. Per evitare rischi inutili vi consiglio di attenervi alla Tabella Alimentare nella pagina omonima.

    Le cavie, come noi, non sintetizzano la vitamina C. Il problema e' stabilire quanta vitamina C e' contenuta in una goccia perche' non vi e' alcuna indicazione. La confezione dice solo che 100mL contengono 10g di vitamina C e il flacone e' di 10 mL (quindi ne contiene un grammo.) Il fatto e' che non sapendo quante gocce sono contenute in 10 mL me lo sono dovuto svuotare tutto per contare 175 gocce. Quindi 1grammo diviso 175 gocce da' 5,7 mg per goccia. Morale: nel Cebion "gocce orali" ogni goccia contiene circa 5 mg di Vitamina C. Si raccomanda la somministrazione minima di 5 mg per Kg di peso della cavia. Quindi sara' sufficiente somministrare una goccia ogni giorno alla cavietta per cautelarla da eventuali carenze. Una piccola quantita' di vitamina C in piu' non fa' alcun male poiche' essendo idrosolubile viene espulsa con l'urina. Il sistema migliore e' dargliela direttamente in bocca ma, nel caso in cui non abbiate eccessiva "confidenza" con la vostra bestiolina potete dargli un pezzettino piccolo di verdura o qualsiasi altra cosa che sapete che la vostra cavia mangia avidamente "addizionata" di una goccia cosi' sarete sicuri che l'ha assunta. Nel caso di un allevamento di piu' topini andra' messa nell'acqua del beverino, tenedo conto di quanta acqua consumano e del fatto che la vitamina C esposta all'aria si ossida in poche ore... significa che non serve piu' a niente, non che faccia male. Quindi dobbiamo fare in modo che ogni giorno la vitamina C sia rinnovata nel beverino. Quanta metterne e' funzione di quanta acqua consumano... di quante cavie sono ... di quanto beve ciascuna ..... di fatto non e' possibile. Per cautelarci metteremo nel beverino medio (che e' all'incirca di 200 ml) 200mg di vitamina C (1 grammo di vitamina C per litro di acqua). Usando il Cebion in gocce dovremo mettere 40 gocce nel beverino da rinnovare tutti i giorni. In questo caso e' piu' economico prendere il Cebion in pastiglie e spezzettarlo in modo equivalente. Ad esempio comprate il Cebion pastiglie da 1 gr, spezzettate in cinque parti la pastiglia, e aggiungete un pezzo al giorno all'acqua del beverino da 200ml.

    QUALSIASI CIBO FORNITO ALLE CAVIE NON DEVE ESSERE FREDDO DA FRIGO O TROPPO BAGNATO.

    NON DARE ALLE CAVIE VERDURA CRUDA CHE SIA STATA SURGELATA.

    invece della ciotola x l' acqua...che ne dici di un bevereino

    tipo questo:

    http://www.perbaffo.it/ImmaginiPerbaffo/907L.jpg

    ma ricorda di controllarlo spesso,si divertono a soffiarci dentro

    e i pezzi di cibo si infilano e non va più!

    ciaux,se servono esperienze personali dimmi ure!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Stiamo parlando di un animale strettamente erbivoro, il che significa che può mangiare erbe, verdure, frutta (data con moderazione, una volta alla settimana) e niente altro.

    Non è in grado di assimilare cereali, prodotti del panificio, semi, carrube... insomma qualunque cosa diversa dalle verdure ed erbe.

    Quegli alimenti fermentano in pancia, possono causare gravi problemi intestinali, obesità e problemi ai denti.

    Se dato una volta sola non ha fatto danni, ma non deve diventare una cosa abituale.

    Se tua mamma vuole dargli un piccolo premio, molto meglio un chicco di uvetta passa, un pezzetto di frutta o una verdura.

    Non esagerare con le carote, sono molto zuccherine e fanno ingrassare. Varia molto la dieta, puoi dare molti tipi di verdure (sempre ben lavate, asciugate e mai fredde di frigo) e lascia sempre del fieno a volontà.

    I mangimi dovrebbero essere a base di sole erbe pressate, non devono contenere semi, cereali, fioccati. Una ottima marca è Bunny, oppure Oxbow.

    Ti lascio dei link che ti saranno molto utili:

    http://www.aaeweb.net/schedearticoli/Sch…

    http://cavies.lightskies.net/

    http://www.amicacavia.net/

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    nn sn un esperto però poso darti due consigli:

    1-vai da un veterinario ke sicuramente saprà consigliarti una dieta corretta x i tuoi simpatici amici;

    2-puoi anche fare una ricerca su internet se nn vuoi andare dal veterinario!

    ....spero di essere stato un pò utile!!!

    ciao XD

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.