promotion image of download ymail app
Promoted

E se a Duisburg si fosse trattato solo di "discriminazione"?

Non riesco a togliermelo dalla mente e vi prego di ragionare con me e farmi conoscere la vostra opinione. Grazie.

Come pensare che tanto gli organizzatori come le varie "autorità" che hanno permesso la maledetta Loveparade di Duisburg si siano così grossolanamente ingannate sulla sua pericolosità, viste le circostanze ed i numeri della partecipazione?

Nessuno poteva ignorare la intrinseca "difficoltà" di tenere sotto controllo in uno spazio limitato e inadatto un numero così elevato di persone, che già in precedenti raduni avevano mostrato atteggiamenti non proprio "tranquilli".

Ecco il mio "tarlo": il prevalente orientamento sessuale della maggioranza dei partecipanti attesi è stato considerato dalle "autorità" indegno di protezione ed assistenza adeguati, come si trattasse di una categoria inferiore.

Gli stessi partecipanti non sono stati in grado (stanchezza, alcool, droga, euforia ingiustificata?) di proteggere sé stessi. Anche un bambino avrebbe visto l'enorme pericolo di infilarsi in centinaia di migliaia nella serie di tunnel che avevano davanti.

Quanto hanno guadagnato gli organizzatori sul sangue dei morti? Erano gli stessi organizzatori dei raduni precedenti? E non potevano intuire il pericolo e intervenire immediatamente con gli altoparlanti (a 100.000 watt) per invitare i radunisti alla calma e alla prudenza?

Non poteva la Polizia, ultimo baluardo di "esperienza ed autorità" sul campo, intervenire con altoparlanti per riprendere il controllo della situazione?

9 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Domanda interessante, ma anche a mio avviso qui la discriminazione non c'entra: vi erano solo l'obiettiva difficoltà di gestire una situazione del genere (benché prevedibile) e soprattutto l'incompetenza e/o il lassismo degli organizzatori, dei responsabili e degli stessi addetti alla sicurezza.

    Non vi aspettavate tutto questo dai tedeschi? Beh, scusate ma solo chi conosce la Germania soltanto dai film e dai fumetti può pensare che si tratti di un paese magari un pò rigido e noioso ma dove tutto funziona a meraviglia: la Germania non è la Svizzera o il Lussemburgo, è il paese più popoloso (sono 80 milioni...) e industrializzato d'Europa, ancor più multietnico dell'Italia, complicato e niente affatto privo di mafia (o 'ndrangheta, a proposito di Duisburg...), incompetenza, evasione fiscale (come ogni tanto rivelano i fuoriusciti da varie banche svizzere) e corruzione (Colonia ma anche Magonza sono soprannominate dai tedeschi "Palermo am Rhein"), nonché di colore e simpatia quasi "mediterraneI"... A proposito di città gay friendly, fatevi un giro a Colonia, famosa per il suo carnevale, e vedrete che cas.ino c'è in Piazza Duomo (altro che la Piazza Duomo di Milano, città di dimensioni analoghe, 1 milione di abitanti e un grande "hinterland"...), per non parlare di Berlino... e poi cercate di orientarvi nel parcheggio della stazione centrale che è proprio accanto alla Cattedrale e vedrete sporcizia, edifici fatiscenti, porte arrugginite, cartelli inesistenti... in Germania c'è di tutto, città linde e fin troppo "perfette" come Monaco e posti squallidi come buona parte della Ruhr (dove Duisburg si trova... ma già Düsseldorf è tutta altra cosa), è in Germania dove i treni sono quasi sempre in orario ma è anche accaduto il peggior disastro ferroviario della storia... impossibile generalizzare...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    In questa storia non si salva nessuno. A chi ha organizzato faceva comodo che venisse più gente possibile per fare più soldi e avere più pubblicità, chi ci è andato sono per la maggior parte disadattati a livello cerebrale da paragonare a quelli che il sabato sera si vanno a spiaccicare con la macchina contro i pali della luce.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Secondo me parte delle tue riflessioni sono piuttosto interessanti. Parlo senza essere mai stato a una Love Parade, semplicemente non mi piace il genere di musica, ma non importa. Rimango perplesso di fronte al sito scelto per una manifestazione del genere: trattenere migliaia di persone in un luogo chiuso non è cosa così semplice, anzi. E per esperienza diretta di manifestazione con molte persone, la cosa peggiore che può capitare è l'isteria di massa: se si diffonde la psicosi, la razionalità semplicemente sparisce, e scatta l'istinto di autoconservazione, prettamente animale, ovvero di allontanarsi dal pericolo. La fuga quindi non è più ragionata, e porta la massa a imbottigliarsi, per puro spirito di branco, spesso in un vicolo cieco, come si è dimostrato il famigerato tunnel. Personalmente, durante un concerto, ho visto un ragazzo mettersi a correre con una gamba ingessata, abbandonando le stampelle, in preda al panico più totale, perchè si sentiva soffocare sotto il palco.

    A quel punto lì, non sono gli avvisi degli altoparlanti o della polizia a far calmare la gente, perchè la situazione è definitivamente fuori controllo: dev'essere il cervello "animale" a percepire lo scampato pericolo e a riattivare il cervello.

    Tanto per farti un esempio, situazioni analoghe si verificano ogni anno alla Mecca, quando i credenti musulmani si recano a pregare sulla tomba di Maometto, e molti rimangono schiacciati dalla calca.

    E aggiungo anche che questi scenari di cui ti ho parlato sono ancora "semplici", senza considerare che buona parte della gente è sotto effetto di alcol o stupefacienti che aggravano una situazione di percezione della realtà già pesantemente compromessa.

    Dubito che l'orientamento sessuale dei partecipanti abbia in qualche modo influito, semplicemente credo che chi abbia organizzato, gestito e dato le autorizzazioni per un evento del genere non sia stato all'altezza del compito.

    Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    No, dalla Germania non me lo aspetto. Non dico che sia stata una fatalità, c'è stata molta leggerezza da parte delle autorità, cosa inusuale in questo Stato, ma discriminazione DIREI PROPRIO DI NO!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    no

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Karen
    Lv 4
    10 anni fa

    Era la gente che doveva farsi più furba e poteva fare a meno di andarci. Io ad una manifestazione del genere non ci sarei andata neanke se mi pagavano!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Politici e Burocrati vari, è rarissimo che abbiano il fegato di DECIDERE per una grande massa di persone.: SI RITIENE SEMPRE più PRUDENTE lasciare fare; tanto, chissenefrega, e non si appare come scocciatori........

    "Farsi gli affari propri" VALE PER TUTTI, SEMPRE.

    :-(

    Ariel

    .

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    guarda secondo me tu hai problemi grossi...

    ma che ca...o dici?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Molto probabilmente parli cosi perchè non ti sei mai ritrovato in situazioni del genere!

    A me è capitato di partecipare a after e anche alla love parade , di 2 anni fa ... non è per generalizzare ma davvero li ci sono 1 milione di persone e la piu regolare è solo ubrica ma ti assicuro che ne trovi pochi che abbiano bevuto e basta! in queste feste trovi di tutto cocaina chetamina alcool canne pastiglie e non è facile controllare la reazione di persone che non hanno il controllo di se stessi e questo spiega lo scoppio di questo panico immotivato!

    Anche se come dici te avessero urlato con un megafono a 10.000 watt non sarebbe cambiato niente anzi probabilmente avresti solo allarmato di più e creato ancora più panico in questi ragazzi!!

    E' difficile se non impossibile prevedere la reazione di una persona fatta !

    E non diciamo che erano li solo per divertirsi io per prima ho partecipato a eventi simili e ti assicuro che il99 %% delle persone (me compresa) si riduce in condizioni impresentabili!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.