In che epoca le donne hanno cominciato a....?

depilarsi???

Può sembrare una domanda stupida, lo so, invece mi piacerebbe una qualche risposta seria :)

Quando le donne hanno iniziato a considerare la depilazione un fattore estetico essenziale? e perchè??

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Il primo pelo depilato apparteneva ad una donna egizia. E di conseguenza anche la colpa o il merito – a seconda della prospettiva – di aver indotto nel corso dei secoli le donne di tutto il pianeta a sottoporsi a torture inspiegabili.

    Nella società egizia le donne erano solite radersi i peli del pube attraverso un composto di resina in grado di eliminarli in tempi rapidi. Il corpo femminile, infatti, nell’antico Egitto esprimeva bellezza e purezza solo se completamente liscio: unica eccezione consentita, i capelli.

    In Grecia la donna pelosa era scansata e considerata aberrazione tipica dei ceti bassi, come del resto a Roma, dove venivano utilizzate delle pinzette ad hoc per la delicata operazione. Plinio il Vecchio suggeriva nei suoi scritti una speciale pozione di “bacche di sambuco, olio di lentisco e feccia d’aceto bruciata”.

    Diverse pratiche depilatorie erano inoltre state introdotte a Roma dagli schiavi orientali, poiché in Oriente la depilazione era addirittura prescritta dalla legge, che indicava in un miscuglio di calce e trisolfuro di arsenico il rimedio contro gli inguardabili peli pubici. Un impacco caldo e via, il pelo era tolto.

    Le giapponesi ricorrevano invece a rimedi grossolani come il pellame dei pescecani essiccato: bastava strofinare e i peli cadevano stecchiti, come polverizzati.

    Si continuò così fino al 1500, quando Caterina de’ Medici vietò la depilazione alle donne in stato di gravidanza e la pratica conobbe una fase di declino, salvo perpetuarsi secondo la tradizione di ogni luogo.

    Nel secolo scorso la moda inizia a cambiare e, come sempre, l’evoluzione del gusto si ripercuote su molti aspetti della vita quotidiana, depilazione inclusa: riposti i corsetti e le ampie gonne a campana, le donne si trovano alle prese con i modelli più corti, che lasciano scoperte le gambe anche quando rivestite dalle calze. La trasparenza del collant diventa un must irrinunciabile e di conseguenza si presenta come altrettanto imperativo non solo provvedere alla depilazione, ma anche farlo in modo sicuro, per evitare di ricoprire le gambe di lesioni e sfregi.

    Inizia così lo studio di sostanze che supportino una attività regolare da parte femminile, e un esempio di come inizialmente si brancolasse nel buio e si tendesse a dar credito a chiunque pur di ottenere il risultato agognato, è rappresentato dalla nota ‘Rusma Turca’. Inventata da uno stregone, la pratica prevedeva una mistura di elementi tra i quali la calce e lo zolfo, e fin qui niente di strano; il fatto che invece l’impasto dovesse soggiornare sulla pelle dell’interessata fino a produrvi un principio di ustione che ovviamente ‘distruggeva’ il pelo lascia un po’ a desiderare.

    Si deve attendere fino al dopoguerra per incontrare il precursore delle moderne strisce depilatorie, basato sul solfidrato di calce in luogo della calce pura: a noi sembra fantascienza, ma all’epoca ha rappresentato una rivoluzione rispetto ai metodi a dir poco barbari fin allora praticati.

    Al giorno d’oggi, c’è solo l’imbarazzo della scelta, il problema è semmai orientarsi tra la gamma a dir poco infinita dei prodotti studiati per eliminare in modo più o meno duraturo i nemici giurati della femminilità. Oggi la donna può scegliere tra la depilazione temporanea, pratica ed economica, la definitiva, impegnativa e costosa, e la via di mezzo, quella che libera dal problema per un periodo di tempo.

    mia opinione personale: a volte mi chiedo come noi ragazze possiamo magari aver timore di un ragno mentre ci facciamo tranquillamente strappare con della cera calda i peli pubici. mah... mistero! eheh

  • 5 anni fa

    Da un po di tempo ho detto addio a rasoi e cerette. Uso un prodotto a luce pulsata da un po' di tempo ed effettivamente i risultati si vedono!! Infatti, finalmente, inelle zone in cui ho passato la luce pulsata, non mi crescono più i peli!! :D Per me questa cosa è fantastica, soprattutto in vista dell'estate!! Che bello essere liberi da cerette dolorose (per chi come me è ultra sensibile) e all'uso continuo del rasoio!!!

    Contriaremente a quanto si pensa questi prodotto sono ormai alla portata di tutti e i trattamenti non sono cosi costosi. Io utilizzo un prodotto molto valido della philips che è nella fascia media di prezzo (un buon rapporto tra prezzo e qualità)

    L'ho preso su Amazon. A questo link http://amzn.to/1ubLPbm puoi vedere prezzi, dettagli tecnici, commenti delle clienti e tutte le informazioni che ti servono.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Beh, anche nell'antichità sia in Grecia che Egitto si depilavano già. Penso che nessuno sappia quando hanno cominciato, sappiamo solo che nella preistoria le donne cavernicole erano pelose.

  • molly
    Lv 6
    9 anni fa

    a periodi è sempre tornato di moda, ma prima di diventare essenziale ne è passato...pensa che nei programmi televisivi degli anni 60 le ballerine avevano ancora i peli sotto le ascelle.

    negli anni 80 è diventato uso diffuso depilarsi, nei 90 indispensabile per non sembrare zozzone incurate.

    per le gambe è diverso, è sempre stato preferibile un corpo femminile glabro e un modo per depilarsi l'hanno sempre trovato per essere piu piacevoli al tatto. essenzialmente è diventato necessario quando gli orli si sono accorciati e le gambe pelose si sarebbero viste.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Quando hanno iniziato ha fare sesso

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.