promotion image of download ymail app
Promoted

Come preparare una perfetta conserva di pomodoro?

E' tempo di conserve e sono alle prese con le fatidiche "bottiglie" di salsa e pezzettoni.

Mi piacerebbe sapere se anche voi avete questa usanza e come preparate per ottenere risultati più che buoni.

Grazie e buon sabato a tutti!

5 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Inizia con il verificare che tutti i pomodori a tua disposizione siano di buona qualità, ovvero che non ce ne siano zone marce o macchiate. Taglia i pomodori a metà per poter verificare che al loro interno essi non siano anneriti, e ponili in una bacinella pulita. Nel frattempo prepara il pentolone in rame, e ponilo sul fornello (senza però accendere la fiamma).

    A seconda della quantità di pomodori che devi preparare, adegua la misura del pentolone. Una volta tagliata la giusta quantità di pomodoro (che puoi fare in una volta o in più, questo dipende sempre dalla quantità) utilizza le mani per "stritolare" un pò il pomodoro in modo che nella bacinella tu abbia non solo pomodoro ma anche un pò di succo.

    Versa il tutto nel pentolone (mettendo sul fondo di esso un pezzo di tegola rotto e ben lavato) ed accendi la fiamma. Attendi che il tutto giunga ad ebollizione. Non occorre che tu aggiunga dell'acqua, in quanto il pomodoro ne contiene già di per sé. Mescola spesso con un cucchiaio in legno. Dopo l'inizio della fase di bollitura lascia cuocere per un ulteriore mezzora.

    Passato questo lasso di tempo, scola il pomodoro in uno scolapasta dai fori stretti, in modo che il tutto non rimanga eccessivamente asciutto ma nemmeno pieno di acqua. Lascia scolare per una decina di minuti, in modo che nel frattempo il tutto raffreddi un pò.

    Preparati quindi a passare il pomodoro nell'apposita macchina. Fino a qualche anno fa si utilizzava la forza delle braccia per girare la manovella ma oggi puoi utilizzare l'apposita macchina elettrica. Passa tutto il pomodoro, facendo ricadere la passata liquida in una bacinella pulita, e i resti in una seconda bacinella (sempre pulita).

    Ti consiglio, una volta terminato di passare tutto il pomodoro, di passare per una seconda volta i resti. Essi infatti tendono a fuoriuscire la prima volta ancora un tantino umidi: questo vuol dire che contengono ancora della polpa al loro interno.

    Poni i pezzi della macchina in acqua, per evitare che asciughino. A questo punto, con l'aiuto di un pentolino e di un imbuto riempi le bottiglie di vetro, e con l'apposita macchina chiudile con i rispettivi tappi.

    Adagia sul fondo del pentolone in rame degli stracci, e poni le bottiglie nel pentolone stesso, ricoprendole man mano con dell'acqua, fino a ricoprirle interamente. Coprile con altri stracci, ed accendi la fiamma.

    Attendi che il tutto arrivi ad ebollizione, e lascia quindi sul fuoco per un'ulteriore mezzora.

    Spegni la fiamma, ma lascia nel pentolone fino all'indomani, quando potrai estrarvi le bottiglie e sistemarle in un luogo possibilmente asciutto e buio. Lava subito la macchina elettrica in ogni sua parte, ed asciugala, in modo che residui di acqua non la rovinino.

    Fonte/i: nn te le dico...ah ah.....ciao Spirito buon Sabato a te
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    e si fra un po il calvario comincia anche per me XD

    prima di tutto i pomodori appena colti si fanno riposare per almeno 2 giorni

    passati i quali i pomodori vengono accuratamente selezionati lavati, e fatti bollite nel mitico calderone da strega di mia mamma (ricordi XD), una volta bolliti vengono passati nella macchina per passare i pomodori e ripassate le bucce (senno e poco densa)poi la passata viene salata ed imbottigliataa con la mitica fogliolina di basilico che si ferma a metà bottiglia e finalmente dopo una giornata di lavoro si chiudono le bottiglie e si mettono a bollire per un paio di ore in un contenitore abbastanza grande, una volta raffreddato tutto si tolgono le bottiglie e l' acqua e si pulisce e si ripone tutto fino al prossimo anno.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Mia mamma è specialista in queste cose. Lei mette la cipolla, il sedano, le carote, prezzemolo, basilico, alloro, rosmarino, origano (tutto questo in piccole dosi) e poi pomodori (del suo orto) in gran quantità!

    La fa cuocere a lungo, la passa in quel macchinario apposta due volte e la imbottiglia, poi sterilizza i vasetti.

    Il vantaggio di questa buonissima conserva e che si può utilizzare immediatamente appena aperta perchè già pronta.

    Dalle mie parti era una merenda fantastica sulle fette di pane e con l'aggiunta di un po' di zucchero sopra.

    Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    ci sono diversi sistemi. Io preferisco la passata grossolana cotta per una mezzoretta, con basilico e poco sale, e messa a caldo nei barattoli di vetro da ricuocere a bagnomaria per almeno due ore, lasciandoli poi raffreddare nell' acqua calda, lentamente.

    si può anche inserire nei barattoli i pomodori pelati a caldo o la passata (o polpa a pezzetti) e poi bollire bottiglie o barattoli a bagnomaria per 3 ore.

    il primo metodo ha il vantaggio che quando apri un barattolo bastano pochi minuti di cottura per avere un sugo pronto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    (Per 1 barattolo)

    Tempo di preparazione:20 min;

    tempo di cottura:1 min.

    Ingredienti: pomodori interi

    sale

    Procedimento:

    -Scegliere pomodori non eccessivamente maturi, sodi e non molto grossi.

    -Togliere il picciolo e immergerli in acqua bollente per pochi secondi.

    -Passarli subito dopo in ac­qua fredda, raccolti in un telo.

    -Sgocciolarli bene e riporli nel barattolo.

    -Coprirli con acqua preventivamente bollita con sale in proporzione di 20g per litro e quindi raffreddata.

    -Sterilizzare per 20 minuti i vasi da un litro e per 15 quelli da mezzo litro.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.