come diluire la vernice finale satina?

ho verniciato un quadro ad olio con la vernice finale satinata LeFranc, ma essendoci troppo caldo si è asciugata troppo in fretta senza neanche darmi il tempo di stendere uno strato sottile, lasciando qualche striscia e qualche imprecisione, considerando anche che la tela è piuttosto grande. Ho pensato quindi di passare un' altra mano leggera della stessa vernice, ma stavolta diluendoperchéche perchè senza diluirla ci vuole un'intera boccetta e visto il prezzo vorrei evitare)...il problema è che non so che diluenL' acquaragiaacquaragia va bene? in che proporzioni?

grazie mille

Aggiornamento:

dimenticavo di specificare che la vernice che uso è a pennello

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    No...niente acquaragia!

    Solo trementina x dipingere.

    Con la vernice non si scherza e se usi un solvente troppo aggressivo tira all'improvviso o rischi che risciolga lo strato che hai già dato e anche la pellicola di colore.

    La trementina è grassa e delicata ed è il solvente usato nella vernice stessa xciò totalmente compatibile.

    Non si possono dare dosi o ricettine...la consistenza la "senti" tu stesso e puoi provarla da una parte, sulla tavolozza pulita...x capire se è fluida come desideri e si asciuga in modo normale senza comportamenti anomali.

    Ti consiglio di non diluirla troppo e di tirarla bene con un pennello morbido ma di setola senza insistere a lungo x evitare danni agli strati sottostanti.

    La prossima volta ricerca la consistenza ideale ed esegui la verniciatura in un posto fresco, poco ventilato e senza umidità che ti renderebbe il quadro appiccicoso x mesi.

    poi dopo lascialo asciugare al fresco in luogo areato e protetto dalla polvere.

    In casi particolari puoi usare anche la vernice spray e ritoccare la superficie solo dove serve ma devi usarla dello stesso tipo della prima mano.

    Fonte/i: restauratrice e pittrice
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.