luce ha chiesto in SportSport acquatici · 9 anni fa

Cosa serve per iniziare a pescare?

ciao a tutti,

voglio iniziare questo simpatico spor; la pesca.

Ho comprato una canna da 4 metri con mulinello, mi sapreste dire cos'altro devo acquistare?

Intendo comprare:

ami

lenza

galleggianti

esche

E POI...???

grazie a tutti

4 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    sei un principiante ti consiglio un lago all' ora ami.........

    dio è complicato allora dipende dal tipo di pesca

    fai una cosa vai su questo sito oppure cercati un libretto in bibblioteca ciao!

    www.pescaok.it

  • Anonimo
    9 anni fa

    A parte che sei nella sezione sbagliata,xk c'è proprio sez. pesca. a parte che di queste domande ce ne sono a milioni con spiegazioni di ogni genere e percorso,bastava solo cercarle un attimino.

    Cmq,canna da 4 metri e un mulinello....L'hai comprata a caso o volevi fare un tipo di pesca particolare?

    se vuoi pescare a galleggiante,acquista una lenza madre del diametro 0.18 colore NEUTRO. galleggianti,che possono variare da 1 grammo fino a 3,dovrai metterli a tua discrezione valutando agenti atmosferici,e come ami,puoi senz altro usare o un 16 o un 18,prendili possibilmente gia legati con finalino,xk stare a spiegarti come si lega è difficile.

    Ricordati di piombare la lenza,se no il galleggiante ti si sdraia su un lato e ci rimane... come piombini compra quelli piccini con la spaccatura,ne vendono confezioni con varie misure,metti sempre qualche milligrammo in piu per far si di sottolineare la tocca.

    Come esche visto che peschi a galleggiante,puoi iniziare con la pasta"che trovi in qualsiasi consorzio di pesca" oppure con la classica larva di mosca(bigattino.) ad ogni modo ricordati di pasturare frequentemente.

    Poi servirebbe per pescare al meglio,un guadino,per recuperare il pesce,dato che non sai slamare,e immagino che all inizio possa farti schifo,portati dietro anche uno straccio per afferrare il pesce e slamarlo.

    Poi eventualmentente ti compri anche uno slamatore.

    Un altro atrezzo utile,è la classica pinzetta per pescatori,generalmente multi uso,fa da pinza,da morsetta,da slamatore----consiglio se sei sbadato legaci un pezzo di sughero,cosi se ti va in acqua la ripeschi senza difficoltà.

    Se vuoi pescare la notte ti servirà una torcia frontale,e degli starlight da montare sul galleggiante.

    Per la pesca a fondo,basta che acquisti dei piombi,minimo 30 grammi per mare piatto,poi una girella che tenga fermo il precedente piomo(eventualmente puoi mettere un salvanodo) e dall altra estremità della girella il finale con amo,di diverse dimensioni,in questo caso,un 14 un 10 a seconda dell esca che si vuole innestare... un vero portento sono le cozze,per le orate di cui vanno ghiotte....

    Altrimenti ci sono vari vermi in commercio,tremolina,muriddu,americano,etc etc. innescali sempre dalla coda,non a pezzi non in altri modi-

    Il diametro della lenza madre in questo caso,comincerà ad essere piu robusto,un 0,20/0,25 è necessario per supportare sgli strattoni del piombo sul filo,che spesso genera microfratture fino alla rottura definitiva.

    Gli orari di pesca piu profiqui,sopratutto in questa stagione sono l'alba e il tramonto,la notte fonda,qualcosina abbocca,ma anche i pesci si riposano....

  • la domanda richiederebbe un una rsposta chilometrica,ma cerchiamo di stringere.sia che vai al lago ,fiume o mare prendi un guadino per salpare il pesce ,lo userai sempre.quando sei sul luogo di pesca "ruba con gli occhi"sia le attrezzature che,soprttutto il metodo di pesca(se ci sai fare qualche pescatore ti dara dritte che non trovi su nessuna rivista. consiglio spassionato:esistono 1000 tipi di pesca e quando ti andrà di provarli compra lo stretto necessario,non credere che la canna in alto modulo da 200 euro ti farà prendere più pesci di quella da 20 euro.quando avrai trovato la tua dimensione sarai libero di sbizzarrirti ad acquistare quello che ti piace di più e che soprattutto userai a dovere ,visto che nel frattempo avrai più esperienza.ciao.

  • La pesca è uno sport che può essere praticato da tutti. Non servono particolari doti fisiche come la resistenza agli sforzi o l'atleticità. Per iniziare basta un minimo di attrezzatura e accessori pesca: un problema risolvibile con un'investimento intorno ai 100 euro.

    Meno facile è riuscire a orientarsi nell'infinito assortimento di materiali e modelli diversi, studiati per situazioni ambientali diversissime, disponibili sul mercato delle canne pesca. Sembra un problema minore ma in realtà, per uno che si è appena avvicinato a questo mondo, non è così semplice orientarsi tra smisurati assortimenti spesso presentati nudi e crudi.

    Per questo è importante orientarsi in questo mondo con l'aiuto di un appassionato più esperto, in grado di dare i giusti consigli. Innazitutto non esistono canne da pesca perfette. Ogni situazione necessita uno strumento specifico, costruito secondo tecniche e utilizzando materiali specifici per quello scopo.

    La prima domanda a cui bisogna rispondere per esiste ed è: Dove andrò a pescare più spesso? Esistono prodotti specifici per mare, fiumi e laghi, ognuno di questi ambienti richiede

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.