Xk struttore enormi abbandonate mettono paura o ansia?

Per curiosità volevo entrare dentro una colonia abbandonata da ormai 30 anni....è una colonia degli anni 30 costruita per tenere 100 bambini durante il periodo estivo...il posto è gigantesco a 3 piani con stanze enormi....ovviamente l' edifico è in uno stato di abbandono (intonaco che si stacca...persiane marce o staccate e vetri spaccati) il 1° piano ha le finestre murate per non far entrare i vandali...(in teoria) l' altro giorno sono entrato e l' interno era davvero tetro...buio e rumori sinistri provenienti dai piani superiori...forse dovuti dal vento o da qualche gatto...ovviamente sentendo questi rumori la paura di trovare qualcuno e l' ansia di questo posto gigantesco tutto buio ha soffocato la mia curisoità....la mia visita è durata 20 minuti con 2 stanze visitate.......

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Penso che la paura da te provata sia una naturale reazione del tuo organismo. si tratta dell'istinto di autoconservazione, che di fronte ad una situazione potenzialmente pericolosa (ed ignota - questo è importante) avverte l'organismo. L'edificio abbandonato è un classico. La paura è innescata dal luogo, una volta abitato, e ora non più, che evoca inconsciamente un luogo di morte, di abbandono, di solitudine. tutte situazioni sgradevoli per l'essere umano. Il buio e i rumori sono dei classici catalizzatori della paura, poichè insinuano nell'inconscio umano la sensazione che ci sia qualcun'altro dietro ogni angolo, pronto a farti del male. al chè l'organismo, per difendersi dall'ignoto si mette in allarme. Questi tipi di paura sono difficilissimi da togliere, poichè sono meccanismi intrinsechi nell'istinto umano, e privarsene significherebbe privarsi di una parte dell'istinto di sopravvivenza. i film orror e thriller si basano su questo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.