? ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 9 anni fa

come fanno i gatti a vedere al buio?

9 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 4
    9 anni fa
    Migliore risposta

    I gatti e altri animali hanno occhi retroriflettenti che sono visibili in un ambiente scuro. Dietro la retina hanno uno strato di cristalli di zinco-cistina che determina l'alto potere riflettente. La luce viene riflessa in quantità elevate da questo strato, facendola ripassare dalla pupilla e determinando la brillantezza degli occhi. Noi invece dietro lo strato dei fotoricettori abbiamo cellule contenenti la melanina, un pigmento scuro che formano il tapetum nigrum. A causa del suo colore diminuisce la dispersione della luce che entra nel nostro occhio. La melanina ha la stessa funzione della vernice nera all'interno della macchina fotografica: assorbe la luce che ha attraversato la retina, impedendo che venga riflessa e si diffonda all'interno dell'occhio.

    Gli occhi dei gatti si illuminano perchè la luce penetra nell'occhio dell'animale, supera il cristallino entra nella camera oscura e si rifrange sulla retina che è ricoperta da miliardi di coni e bastoncelli, cellule sensoriali che permettono la vista.

    Negli gatti c'è presente un quantitativo molto superiore di bastoncelli (servono per la visione notturna), sono questi che quando vendono colpiti dalla luce a pupilla completamente dilatata (come succede di notte) la rifrangono creando quell'effetto che sembra che gli occhi dell'animale si illuminino.

    Ti accendo una stellina per la tua domanda interessante e simpatica così che si diffondrà e verrà conosciuta di più utenti, tu invece mi dai 10 punti come migliore risposta? grazie e ciao ;)

  • 9 anni fa

    Comunemente si è sempre detto che i gatti vedono al buio, ma secondo studi specifici è un’affermazione che non corrisponde a verità.

    E’ pur vero che riescono a vedere in condizioni di scarsissima luce, poichè la retina del gatto è formata da un numero maggiore di cellule nervose per la vista del bianco e nero ( chiamate Bastoncelli) rispetto a quelle che hanno gli altri animali. Ciò quindi gli permette di poter vedere nella semioscurità, inoltre hanno anche la fortuna di avere la cornea, il cristallino e la pupilla molto sviluppati ed infatti hanno il potere di poter recepire più luminosità.

    Altra notizia importante : lo sapevate che il vostro gatto distingue anche alcuni colori ? Si in effetti è proprio vero poichè possiede delle cellule nervose ( Coni) che gli consentono di vedere il blu, il verde ed il giallo.

  • 9 anni fa

    NOn è che vedono al buio, il fatto è che i loro occhi sono molto più sensibili alla luce dei nostri, quindi, quando c'è pochissima luce (anche solo qll della luna) riescono comunque a sfruttarla per vedere "più chiaro"

  • Anonimo
    9 anni fa

    ti hanno già detto tutto gli altri perciò non ha senso ripetere le stesse cose come fanno alcuni...

    cmq loro sfruttano la vista molto più di noi perciò anche con solo la luna vedono abbastanaza bene ma non come di giorno e poi di notte hanno le pupille grandissime e sono dolcissimi!!!

    cmq mi potresti aiutare con una cagnolina per favore:

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Ag...

    devo sapere semplicemente se è giocherellona affettuosa e addestrabile!

    grazie mille in anticipo!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    ciao riescono a vedere perchè hanno + cellule nervose negli occhi è hanno una retina k sfrutta spicchi di luce x vedere bene anche nell'oscurita

  • ?
    Lv 4
    9 anni fa

    non vedono al buio completo,hanno bisogno anche loro di una quantita' minima di luce.

  • 9 anni fa

    La retina degli occhi dei mici gatti è sensibilissima anche a minime quantità di luce; quindi i mici gatti possono vedere anche in penombra qunado noi siamo in difficoltà.... :)

  • 9 anni fa

    I felini, tra cui quindi i gatti, in generale hanno una conformazione dell'occhio diversa dalla nostra: il numero di bastoncelli (cellule adibite alla ricezione della luce) è 3 - 4 volte maggiore del nostro. Ciò implica che un felino vede le forme e i movimenti anche in condizioni di scarsa luminosità. Inoltre, la pupilla del gatto è verticale (a differenza di quella umana, rotonda): sommando la forma della pupilla alla chiusura delle palpebre orizzontale, il gatto è in grado di focalizzare al meglio il fascio luminoso sulla sua retina, mettendo quindi meglio a fuoco i particolari. Per la stessa ragione, non si vedrà mai un gatto tenere gli occhi spalancati in pieno sole, perchè la troppa luminosità satura i suoi bastoncelli, con conseguente sensazione di dolore.

    In ogni caso, il "buio" in cui un felino riesce a muoversi, è quello della notte naturale: un gatto chiuso in una stanza buia, senza fonti di luce, avrà una paura folle, perchè sarà cieco esattamente come noi.

    Ciao

    Fonte/i: Corso di scienze alle superiori
  • 9 anni fa

    La vista dei gatti è tale che si ritiene possano vedere anche al buio più completo. Non è proprio così, ma grazie al tapetum lucidum, situato nella retina, la luce che entra nell’occhio viene riflessa. E’ per questo che il gatto riesce a vedere molto meglio di noi al buio, ma è falso pesare che veda anche nella totale oscurità.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.