Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Il Sarcastico ha chiesto in SportCalcioCalcio Tedesco · 1 decennio fa

Sapete cosa penso di alcuni giocatori tedeschi?

ke non è un gran gesto snobbare la propria nazione di origine per giocare con la Germania. Prendiamo il caso di Podolsky e Klose. Sono completamente polacchi, infatti i genitori giocavano addirittura nelle nazionali polacche (le madri in quelle di pallamano) e secondo alcune fonti parlano anke comunemente il polacco! Così come vale anke x Trochowsky, altro polacco naturalizzato tedesco. PEr non parlare di Ozil ke è quasi + ke completamente turco!!!! cioè la Polonia come la Turchia non sono al livello della Germania calcisticamente parlando ma è una vergogna snobbare le proprie origini!!!!! Voi ke ne pensate???

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    posso dirti una cosa che ho sentito durante una cronaca degli ultimi mondiali? ebbene, prendiamo l'algeria... quasi tutti i giocatori di questa nazionale sono nati in francia, avrebbero potuto indossare la casacca dei bleus, ma hanno optato per difendere i colori della bandiera dei propri genitori (rimettendoci pure, perché i premi partita che la federazione algerina offriva erano notevolmente inferiori a quelli offerti dalla federazione francese), risultato? in algeria vengono "insultati" (etichettati con un termine apposito che non è propriamente un complimento) perché sono mezzi francesi (anche se loro sono algerini di sangue), non sono considerati dei veri algerini, alcuni non li ritengono degni nemmeno di difendere la bandiera algerina.... credi che i sentimenti dei turchi di turchia o dei polacchi di polonia nei confronti dei loro connazionali emigrati, nati, vissuti in germania siano tanto diversi? il sig ozil magari si sentirà più turco che tedesco, ma sta di certo che i turchi di turchia lo vedono quasi più come tedesco che come turco.

    klose e podolski sono polacchi, vero, come marin è bosniaco e ozil turco, ma hanno vissuto in germania praticamente da sempre, la germania li ha ospitati, la germania li ha istruiti, la germania ha dato loro da mangiare, la germania li ha cresciuti, la germania ha dato loro la possibilità di giocare a calcio, la germania è diventata la loro casa.... mezza nazionale australiana (ora un po' meno) è formata da giocatori di origini croate o nati in croazia (perché forte in australia è l'immigrazione croata e jugoslava in generale) eppure costoro, pur croati, hanno deciso di onorare la bandiera della nazione che li ha cresciuti: dov'è il male? è meglio onorare la nazione dei propri padri o quella che ti ha cresciuto, ospitato e magari amato? io penso la seconda. valesse solo il tuo discorso non esisterebbero le nazionali del nuovo e del nuovissimo mondo, perché i padri di tutti gli argentini, i brasiliani, gli australiani, i neozelandesi, gli statunitensi et cetera vengono dalla vecchia europa: non può contare solo il sangue....

    i vari podolski, ozil, marin hanno ottenuto la nazionalità tedesca, sono tedeschi a tutti gli effetti quanto un ipotetico johannes schneider.... così come tutti gli immigrati e i figli degli immigrati in italia che abbiano ottenuto la nazionalità italiana sono italiani e degni, se lo vogliono, di rappresentare il nostro paese.

  • 1 decennio fa

    penso che un conto siano le origini un altro i luoghi di nascita...cioè se un giocatore nasce e cresce in un paese anche se i suoi genitori sono totalmente stranieri lui è cittadino di quel paese a tutti gli effetti...se uno frequenta le scuole di un paese e cresce li è un cittadino di quel paese...podolski è da quando ha 2 anni che è in germania...sa solo il tedesco...per me è giusto che si consideri tedesco...klose è un caso divesro xkè conosce e parla il polacco con la moglie...Trochowski invece è arrivato in germania a 5 anni...insomma io nei loro casi sarei favorevole alla naturalizzazione...non in casi come quelli di amauri e thiago motta per sempio

  • 1 decennio fa

    allora secondo me hai ragione al 90% pero' un anno fa avevano chiesto al allenatore polacco se vuoleva podolski come giocatore nella nazione ma l'allenatore aveva detto di no.....secondo me lo fanno solo per i soldi... e poi se parliamo di klose è un mito perche' diciamo che se la germania è arrivata 3a è solo perche' c'era lui!

  • 1 decennio fa

    sono forti e vero sono bravi ma credo che saranno i loro genitori che siano uno tedesco e uno polacco

  • Anonimo
    1 decennio fa

    i crucchi sonoc rucchi...ihih

    a parte scherzi è vero...ma nn ci sono + esempi morali del calcio...ora sono tutti soldi...guarda i mercenari che giocano a calcio...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    sono infami!!!!

  • 1 decennio fa

    EVVEROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

  • 1 decennio fa

    Ti 6 dimenticato CACAU che sta nella nazionale tedesca ed è brasiliano...comunque anche x me è una cosa strana vedere giocare gente di nazionalità diverse nella stessa squadra,ma come ha dimostrato la Germania questa è una buona soluzione x rafforzare la squadra allora io direi facciamolo anke noi e mettiamo in nazionale gente come Thiago Motta e Amauri quest'ultimo già sta in nazionale...

  • Infatti, Ozil è turco, Podolski, trochowsckye Klose sono polacci Boateng è mezzo ghanese

  • 1 decennio fa

    hai proprio ragione ozil è l'ultimo della lunga lista

  • 1 decennio fa

    Secondo me hai ragione!Ma ke ci dv fare il mondo va cosi......

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.