Se il sesso DEVE essere finalizzato ESCLUSIVAMENTE alla procreazione e se è vero che le parole hanno un senso?

Mi spiega qualcuno gentilmente perchè la Chiesa Cattolica per COERENZA non condanna anche i rapporti sessuali tra sterili, o agli anziani in andro/menopausa? O perchè non condanna anche coloro che fanno sesso nei giorni non-fertili, evitando accuratamente di avere la probabilità di avere figli dal rapporto... visualizza altro Mi spiega qualcuno gentilmente perchè la Chiesa Cattolica per COERENZA non condanna anche i rapporti sessuali tra sterili, o agli anziani in andro/menopausa?
O perchè non condanna anche coloro che fanno sesso nei giorni non-fertili, evitando accuratamente di avere la probabilità di avere figli dal rapporto coniugale?
Ah, ma finchè sono regolarmente sposati in Chiesa cattolica, non importa cosa, tutto fa brodo non è vero?

la somma ipocrisia catto-cristiana si racchiude in questa domanda

Allora, se le coppie sterili e quelle anziane o quelle che consumano il rapporto sessuale nei gironi non-fertili possono fare sesso senza fare figli e purnonostante questo non cadere in peccato, NON E' VERO che il sesso DEVE essere finalizzato alla PROCREAZIONE.

Non è consegue che allora la condanna che "i gay non possono fare sesso perchè non fanno figli", non è altro che una patetica scusa per giustificare la propria omofobia e discriminazione religiosa verso l'omosessualità, e che il vero nocciolo del problema è che è semplicemente il sesso "non-etero" ad essere sbagliato a prescindere da ogni motivazione razionale?
Aggiorna: l'amico delle rose : la mia domanda non è affatto assurda come forse credi. Guarda che una coppia che fa sesso nei giorni non fertili, o che è sterile, o che è in andro o menopausa NON PUO' per definizione di cose essere "aperta alla vita", quindi tutti i tuoi appigli per giustificare questi... visualizza altro l'amico delle rose : la mia domanda non è affatto assurda come forse credi. Guarda che una coppia che fa sesso nei giorni non fertili, o che è sterile, o che è in andro o menopausa NON PUO' per definizione di cose essere "aperta alla vita", quindi tutti i tuoi appigli per giustificare questi rapporti in nome di un'apertura alla vita, non hanno semplicemente senso perchè non sussistono a prescindere. E la Chiesa dimostra il massimo dell'ipocrisia a non condannare questi rapporti, i quali, nella medesima condizione dei rapporti omosessuali, NON POSSONO dare FIGLI.
Compris?
Aggiorna 2: Babidi : forse ti sfugge che nella domanda mi stavo appunto riferendo ai rapporti STERILI ALL'INTERNO DEL MATRIMONIO, quindi la fornicazione non c'entra un'emerita cippa
Aggiorna 3: Erchemperto: La Chiesa ha cambiato idea su parecchie questioni. Ha cambiato idea sugli ebrei (non più rei di "Dèicidio), ha cambiato idea sull'atteggiamento da avere nei confronti delle altre religioni (vedasi ecumenismo), ha cambiato idea sulla pena di morte (ufficialmente abolita nel 2001), ha cambiato... visualizza altro Erchemperto: La Chiesa ha cambiato idea su parecchie questioni. Ha cambiato idea sugli ebrei (non più rei di "Dèicidio), ha cambiato idea sull'atteggiamento da avere nei confronti delle altre religioni (vedasi ecumenismo), ha cambiato idea sulla pena di morte (ufficialmente abolita nel 2001), ha cambiato idea come puoi ben vedere su un mucchio di cose....quindi come vedi non c'è niente di sterile eccetto le coppie sopracitate in questa domanda. Nella Chiesa esiste qualcosa chiamato "dialogo intraecclesiale" dove teologi di eterogenei pensieri discutono su come far evolvere e maturare il pensiero della Chiesa in accordo alle scoperte scientifiche, culturali, biologiche.
E come secondo te è mancanza di carità cristiana impedire il matrimonio a coppie disabili (appunto perchè incapaci di procreare), ritengo che sia una grossa, grossissima mancanza di carità cristiana quella di autoimporre la castità e condannare ingiustamente un rapporto d'amore solo perchè non eterosessuale....
24 risposte 24