sportivi che hanno fondato associazioni benefiche?

potreste per favore dirmi il nome di qualche sportivo, non necessariamente calciatore, che abbia fondato un'organizzazione ad esempio per bambini malati, o l'aiuto a stati meno fortunati o comunque benefiche in generale? e per favore potreste, oltre al nome, dirmi ance il tipo di organizzazione fondata? grazie mille

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    So che Roger Federer (tennista svizzero) collabora dal 2003 con l'UNICEF e devolve importanti somme di denaro a questa associazione a favore dei bambini disagiati, soprattutto nel Sudafrica. Federer si è fatto inoltre promotore fra i tennisti di un'iniziativa per aiutare le persone colpite dallo tsunami nell'Oceano Indiano, organizzando delle partite di beneficenza i cui fondi sono poi stati devoluti all'UNICEF. Il 3 aprile 2006 è stato addirittura nominato ambasciatore dell'UNICEF, mentre in dicembre ha fatto il suo primo viaggio in qualità di Goodwill Ambassador dell'UNICEF, visitando i bambini delle città indiane del Tamil Nadu, in una regione completamente devastata dal maremoto del 2004. In occasione della giornata mondiale per la lotta all'AIDS del 2007, prestò la sua immagine per un video volto a sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema della trasmissione del virus dalle madri ai neonati.

    Lance Armstrong (ciclista statunitense) ha fondato Livestrong, che combatte il cancro. La sua carriera venne funestata nell'ottobre del 1996 da un cancro ai *********, sconfitto nel 1998; a seguito di ciò è diventato un simbolo della lotta a questa malattia, che sostiene con numerose iniziative, tra le quali la Lance Armstrong Foundation. Ha finanziato un'idea importante per pubblicizzare la sua associazione e rendere noto a tutto il mondo il problema del cancro mettendo in commercio il braccialetto Livestrong. I ricavi delle vendite di questo braccialetto andranno alla ricerca contro in cancro.

    Kaká (calciatore brasiliano) è attualmente il più giovane Ambasciatore contro la fame del PAM, il programma alimentare mondiale dell'ONU. Dopo aver ricevuto il premio di miglior giocatore della finale della Coppa del Mondo per club, il 16 dicembre 2007, ha annunciato per bocca di Adriano Galliani che avrebbe devoluto i 21 milioni di yen (circa 130.000 €) alla Fondazione Milan e al progetto dell'Holy Family Hospital di Nazaret.

    Anche Alessandro Del Piero (calciatore italiano) si è contraddistinto per il suo impegno sociale. La maglietta n. 10 della Juventus indossata da Del Piero il 29 maggio 1998 è stata messa in un'asta di beneficenza, dove è stata aggiudicata per 5.200.000 lire, poi devoluti alla "Fondazione Bambini in Emergenza", che contribuirà alla realizzazione di una scuola e di una Casa-famiglia per i bambini abbandonati e vittime dell'Aids. Nel 2006, usò la sua fama e denaro per promuovere e sostenere la ricerca sul cancro ed in segno di riconoscimento ricevette dal Presidente della Repubblica e dalla Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC) il premio "Credere nella ricerca" nel novembre del 2006. Nel maggio del 2008, ha disputato un torneo di golf a scopo benefico. Sono stati raccolti più di 100 mila euro da devolvere a favore della ricerca contro la sclerosi laterale amiotrofica. Il 7 e l'8 novembre 2008 è stato ambasciatore dell'iniziativa "Un gol per la ricerca" e le partite di Serie A e B sono state dedicate sempre alla ricerca sul cancro. Il 18 maggio 2009, grazie alla Partita del Cuore tra la Nazionale cantanti e la formazione Ale 10+, capitanata dallo stesso Del Piero e disputata allo stadio Olimpico di Torino, sono stati raccolti oltre 180.000 euro destinati a diversi progetti di solidarietà.

    Francesco Totti (calciatore italiano) è ambasciatore dell'UNICEF. I proventi ricavati dai suoi 5 libri (quelli sulle barzellette) sono stati devoluti a scopo benefico. È stato uno dei testimonial della "Partita del Cuore", partita di beneficenza tra la Nazionale cantanti e la rappresentativa di "Numeri Uno" giocata il 12 maggio 2008, per promuovere la raccolta fondi per la costruzione di un "Campus Produttivo della Legalità e della Solidarietà". Il 29 maggio 2009 Totti prende parte all' evento benefico Stars for charity: poker per l'Abruzzo, in favore dei terremotati d'Abruzzo. Totti ha adottato a distanza 11 bambini di Nairobi, nell'ambito del progetto «Il calcio adotta i bambini abbandonati» di cui è promotore. Questi bimbi si aggiungeranno ai tesserati della sua scuola calcio.

    Danilo Di Luca (cilcista italiano) aveva fatto delle iniziative per i terremotati in Abruzzo (lui è abbruzzese).

    Spero di esserti stato d'aiuto.

    Ciao, Stefano.

  • 4 anni fa

    Quando sono andato a Nairobi ho trovato l’hotel su questo sito che ha prezzi veramente buoni https://tr.im/1smGo

    Nairobi è una bellissima città ,si può definire una metropoli europea e sono rimasto piacevolmente sorpreso per gli edifici maestosi, per gli alberghi di lusso, per l’ordine che c’era quando passeggiavo per i viali alberati, per le strade ampie, per i parchi e i giardini così ricchi di profumi. La città presenta un inconfondibile marchio britannico, dovuto alla sua nascita, si pensi che Nairobi ha solo cento anni di vita o poco più. Ci sono inoltre il museo nazionale, il museo ferroviario , i teatri, l’università, il mercato, i negozi di arte africana,tutto veramente affascinante

  • Irene
    Lv 7
    1 decennio fa

    Agassi, per la tutela all'infanzia

    http://www.agassifoundation.org/

    Anche Federer:

    http://www.rogerfedererfoundation.org/

    E Nadal:

    http://www.fundacionrafanadal.com/projects/

    Esiste l'associazione degli ex giocatori del Torino.

    http://www.excalciatorigranata.to.it/

    Anche del Barca e Hellas Verona.

    La Fiorentina ha una sua fondazione.

    Borgonovo ha fondato un'associazione sulla SLA.

    http://www.fondazionestefanoborgonovo.it/

    Giovanni Galli una, a nome del figlio Niccolò morto.

    http://www.niccoclub.it/

    Molti calciatori supportano attività benefiche..ad esempio (ma ovviamente non solo) Totti e Beckam, che sono anche ambasciatori UNICEF.

    Quasi tutti gli sportivi supportano società benefiche, anche se non ne hanno una 'loro'.

    Impossibile 'schedarli' tutti!

  • 1 decennio fa

    che io sappia sono:shevchenko, deco, ronaldinho, roberto carlos, gattuso, totti, del piero, maldini, cambiasso...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    totti del piero gattuso

  • nn so chi, ma alcuni giocatori del milan

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.