Ariel ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 1 decennio fa

Ciao!!vorrei un consiglio per quanto riguarda la coltivazione di un bonsai?

Ciao a tutti!! vorrei coltivare un bonsai da regalare al mio ragazzo. Si tratta di un ACER BUERGERANUM; qualcuno di voi sa dirmi,con molta pazienza,passo per passo cosa dovrei fare? Grazie a tutti anticipatamente!!!! :)

Aggiornamento:

per chris jacobs: pensi di essere spiritoso?? se non hai la risposta per la domanda che ho fatto,non sei tenuto a rispondere comunque con delle cavolate,sai?ma se la tua vita è talmente piatta che tutto quello che hai di meglio da fare è rompere le scatole alla gente,beh...allora fai pure...

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Premessa, chiedo gentilmente scusa se sono ripetitivo...coltivare una bonsai comporta impegni non indifferenti, è sufficiente un breve periodo di disattenzione e perdi una pianta che hai coltivato da molti anni. Sono in ferie, il mio pensiero e sempre per loro, ho delegato mia figlia e due amici nel compito di vegliare sulle mie piantine, questa mattina ho telefonato a mia figlia pregandola di somministrare loro delle concimazioni specifiche.

    Sei proprio sicura di regalare un bonsai? >Verificalo accuratamente...

    Consigli, lacero è una pianta di facile coltivazione, può essere coltivato all'esterno, in località con inverni rigidi devi proteggere l' apparato radicale, telo no telo paglia di riso etc...

    In estate, come tutti i bonsai meglio proteggerli nelle ore più calde dai raggi solari, irrigazioni dipende mai ristagni di acqua, meglio acqua demineralizzata, intervenire quando la superficie diventa leggermente secca, ad esempio in estate la maggior parte dei miei bonsai vengono irrigati (metodo goccia goccia ) due volte al giorno!

    Concimazioni In teoria andrebbero somministrati tre tipi di concimi ternari con micro elementi. In primavera uno con maggiori percentuali di azoto, in estate uno bilanciato, in autunno uno con basso tenore di azoto.

    Pinzature (taglio manuale continuo dei nuovi rami in estate ) eventuali potature dei rami ogni 4 -5 anni, solamente alla caduta delle foglie!

    Rinvasi vanno effettuati in primavera (personalmente utilizzo 60% accadama 30 terriccio professionale e 10% sabbia)

    Raramente somministro anticrittogamici o antiparassitari, alla caduta delle foglie puoi dare una spruzzata al tronco e rami con dei prodotti rameici.

    Qualsiasi attrezzo che utilizzi per potare sappi che va sempre disinfettato (metodo migliore candeggina ) . ciao spero di esserti stato d' aiuto..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.