Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 1 decennio fa

E' corretto far pagare il coperto in pizzeria o il cliente può contestare al momento di pagare?

Sta di nuovo tornando di moda far pagare il coperto nei locali; sbaglio io ho non c'è nessuna legge che dice che va pagato?

Aggiornamento:

@rodan: i camerieri li deve pagare il gestore non io, negli altri paesi ci sono le mance, il coperto è una mancia forzata, una cosa all' italiana, che a me e non solo non piace per niente.

Aggiornamento 2:

@miss boobs: oddio "ho", non l'avevo visto!!! Non si può neanche correggere dannazione! Abbiate pietà.

Aggiornamento 3:

Ma la legge che dice a tal proposito? Le opinioni mi interessano ovviamente ma alla fine quali sono le regole?

13 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    COPERTO E NORMATIVA RISTORANTI

    ecco quello che dice la legge in proposito:

    - http://www.adoc.org/index/it/home.pages/NORMATIVA+...

    - http://www.ultimissime.net/Cronaca/REGIONE-LAZIO-R...

    In sintesi:

    Solo a Roma e nel Lazio, dal 2007, è sparita dai menù la voce, spesso ingannevole, relativa al costo del pane e del coperto.

    Lo ha stabilito la legge regionale sui pubblici esercizi, concordata con i commercianti ed i consumatori.

    Altrove, sempre che sia correttamente specificato sul menu, va pagato.

    C'è solo da augurarsi che prima o poi anche le altre regioni d'Italia si adeguino, eliminando - una volta per tutte - questo balzello anacronistico.

  • §ioux
    Lv 5
    1 decennio fa

    stai diventando sempre piu dislessico!

    qui da me si paga quasi sempre il coperto, cos'è sta storia? è specificato nel menu e cmq te lo mettono automaticamente nello scontrino....

  • C@rol
    Lv 7
    1 decennio fa

    La legge che abolisce il coperto, esiste solo nel Lazio (L. regionale n. 21 del 2006), quindi non deve essere inserito tra le voci del menù ( ci sono , nel mancato rispetto della norma, sanzioni amministrative fino a 1000 €, ed in caso di recidiva si rischia la chiusura del locale per alcuni giorni). Attenzione, non menziona, invece, nè potrebbe farlo il pane che ovviamente può rientrare, come tutti gli altri, tra gli alimenti da elencare. Pertanto, in altre regioni, se inserita la voce nei menu bisogna pagarlo.

    http://www.consumatori.it/index.php?option=com_con...

    Vedi, in particolare, art. 16 e 20:

    http://www.tuttocamere.it/files/regione/LAZIO_2006...

    Negli altri paesi dell' U.E. non si paga il coperto. :)

  • onox
    Lv 7
    1 decennio fa

    La molto italiana moda di scrivere i menu con quella simpatica frase aggiunta pane & coperto 10%, è una pessima e sciagurata abitudine italiana. E fu fatta anni fa una campagna per abolire questa voce perchè fastidiosa. A roma è quasi scomparsa, con dispiacere ho visto mesi fa a venezia che li invece è una pessima abitudine che è ancora attiva.

    Il costo di un piatto servito a ristorante è già comprensivo del servizio, difatti un primo alla trattoria lo pago intorno ai 7/8 euro ma se vado in un locale di classe pago almeno il triplo perchè nel costo industriale del piatto c'è appunto il maggior costo del locale, del personale, della qualità delle posate e delle tovaglie. Quindi perchè pagare un balzello ulteriore su qualcosa che dovrebbe essere già compreso nel costo delle portate. A meno che il ristoratore non faccia i prezzi al netto del servizo, ma se così fosse un primo dovrebbe costare la metà di quello che si vede di solito.

    Assurdo poi fare il parallelo mancia- con pane & coperto. Negli usa è prassi lasciare almeno il 10% come mancia, ma li la mancia viene poi divisa tra il personale, il nostro pane & coperto è incassato solo dal proprietario.

    ===

    Rodan

    sinceramente non ho compreso il tuo appunto.

    I costi del personale sono costi certi e vanno pagati con gli incassi e non con la voce pane & coperto che senso ha?

    Ripeto il costo di un piatto servito a ristorante è fatto non solo dal costo delle materie per far il piatto ma anche dal costo dell'affitto del locale, del personale, e del servizio difatti un piatto di spaghetti lo paghi intorno ai 7 euro mentre come costo di materiale costerebbe circa un euro. quindi la differenza tra costo e prezzo di listino è il rincaro per comprendere le spese tra cui il coperto. Altrimenti come spieghi che in trattoria spendi 7 ma se vai da Gualtiero Marchesi solo per un primo spendi più del triplo, appunto perchè paghi la maggior competenza del personale, la preparazione, dell'arredamento, delle posate ecc.

    Però non si può mischiare il concetto di mancia con il listino prezzi che sono cose ben diverse.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    in effetti le associazioni dei consumatori hanno fatto togliere il costo delcoperto, in diversi ristoranti

    a Roma non si paga, in alcuni sì, a me hanno detto volendo chiamare la guardia di finanza il ristoratore sia obbligato a toglierlo...

    anche io sono dislessica siu ho solo il mare negli occhi oggi

    certo quel "ho" non si puo' vedere :)

  • 1 decennio fa

    Non è corretto.

  • 4 anni fa

    los angeles gente è matta! Una cliente a me una volta ha dato della ladra perchè le avevo chiesto 4€ according to una saldatura advert una catenina, voleva che il lavoro venisse fatto free of charge... Le ho risposto che l'orafo va pagato, ha sbattuto i soldi e se ne è andata... Se ero io los angeles titolare l'avrei presa a calci... :-) Il metodo è: non farli uscire dal negozio finchè non pagano! Ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    o paghi il coperto o paghi la maggiorazione al tavolo che in alcuni locali, soprattutto nei paesi turistici, arriva anche al 100%. ;)

    non c'è nessuna legge che vieta il coperto se per "coperto" intendiamo la vecchia definizione di "posto al tavolo", ovvero se ti siedi paghi un tot.

    con la legge attuale per "coperto" viene inteso il servizio al tavolo. per cui, legge o non legge il coperto DEVE essere inserito nel menu.

    metti che non venga inserito, avremmo l'aumento di due o tre euro sulle portate ;)

    insomma, se io fossi commerciante, non mi lamenterei. da cliente, un pochino potrei dire la mia.. ma tutto sommato, non avendo l'abitudine della mancia, è giusto pagare il servizio al tavolo.

    ed è vero che i camerieri non li devo pagare io, così come è vero che non dovrei pagare chi mi sale le valigie in albergo..

    eppure in quest'ultimo caso è più frequente lasciare la mancia. ;)

    negli USA, come dicono su, al momento di pagare, viene indicata una percentuale per la mancia detratta dall'eventuale "resto". la mancia è proprio una voce della fattura. qui, in europa, c'è il coperto. non è un'abitudine italiana, anche nelle petit terrace in francia e in molti locali (pub; bistrot) di barcellona o madrid c'è il coperto e se non c'è abbiamo la maggiorazione al tavolo. persino all'oktoberfest c'è il coperto. una teiera di birra da un litro costa 5 euro, 80 cent vanno ai camerieri, per cui viene già considerato il "coperto" nel prezzo.

    i ristoratori potrebbero inserire la voce "spese di gestione", togliere il coperto (servizio al tavolo) e farvi contenti. voi paghereste ugualmente quei due euro in più perchè le spese gestionali sono legalissime sempre e comunque. ;)

    PS: il sito dei consumatori linkato da carol è ottimo per queste piccole curiosità. puoi anche dare una sbirciatina al sito della Codacons. http://www.codacons.it/

    PS2:

    tutte queste leggi, sono dettate dalle linee guida dell'UE da cui ogni paese membro deve stilare le proprie leggi. per cui è inutile dire che SOLO in italia c'è l'usanza del coperto -.-

    PS3:

    dove non c'è il coperto, a volte, soprattutto nelle pizzerie, trovi la voce "aggiunta ingrediente 2 euro". ovvero, se vuoi una margherita più wurstel, paghi 2 euro in più.

    meglio il coperto no? ;)

    Fonte/i: Attualmente, per legge: coperto equivale a spese di gestione. è legale. poi un sindaco può pure rilasciare un'ordinanza comunale dove vieta il coperto ai ristoratori, ma io ristoratore saprei come riprendermi quei due euro.. o no? ti vendo un piatto di spaghetti a 6 euro invece di 4. poi però mi dici che gli spaghetti sono cari.. ;)
  • RODAN
    Lv 6
    1 decennio fa

    Il coperto rappresenta il corrispettivo per il sevizio al tavolo.

    I camerieri non li vuoi pagare?

    Negli USA non c'è, ma è buona usanza lasciare la mancia.

    -------------------------------------------------------------------------------

    "@rodan: i camerieri li deve pagare il gestore non io, negli altri paesi ci sono le mance, il coperto è una mancia forzata, una cosa all' italiana, che a me e non solo non piace per niente."

    Totale incongruenza in ciò che dici.

    Dove ci sono le mance, il gestore NON paga i camerieri, oppure dà loro un minimo irrisorio.

    E' sempre il cliente che li paga.

    Ora, se è sotto forma di mancia o di coperto è semplicemente una questione culturale.

    In Italia pochissime persone si sognerebbero mai di dare una mancia al cameriere.

    @ onox

    "Assurdo poi fare il parallelo mancia- con pane & coperto. Negli usa è prassi lasciare almeno il 10% come mancia, ma li la mancia viene poi divisa tra il personale, il nostro pane & coperto è incassato solo dal proprietario."

    Scusa, ma il proprietario li pagherà i camerieri, o no?!?!?!

    Il fatto che metta in cassa quei soldi non significa che poi non li debba ricacciare per pagarli.

    Negli USA, poi, succede anche che il cameriere la mancia non la riceve per niente, e specialmente se serve un italiano.

    E' bello in quest'altra maniera?

    --------------------------------------------------------------------------------

    @ onox

    "sinceramente non ho compreso il tuo appunto.

    I costi del personale sono costi certi e vanno pagati con gli incassi e non con la voce pane & coperto che senso ha?"

    Non capisco quale differenza ci può essere se il personale viene pagato attraverso una maggiorazione del cibo, oppure con un coperto, oppure attraverso una mancia.

    Il coperto serve a pagare il servizio di lavanderia ed il servizio al tavolo dei camerieri. Soldi che, in un modo o in un altro sborsa il cliente.

    Quale differenza cambia se vengono messi a parte nel conto?!?!?!? Forse è perfino più onesto, così ci si rende conto che le pietanze costano uno sproposito, sapendo che il sevizio al tavolo è messo a parte.

  • 1 decennio fa

    Credo che si debba farlo pagare purtroppo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.