Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Thumb_2 ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 1 decennio fa

Un altro problema di fisica ? c'è nessuno che mi può aiutare ?

un ragazzo di 40kg sta su una canoa di 70kg lunga 4,00m . La canoa è a 3,00m dal molo. Il ragazzo nota una tartaruga su uno scoglio e avanza per afferrarla. Trascurando l' attrito tra il ragazzo e la canoa :

a) descrivere il moto del sistema canoa-ragazzo.

b) dove si troverà il ragazzo rispetto al molo quando ha raggiunto l' estremità della canoa ?

c) può il ragazzo catturare la tartaruga ? (assumere che si può sporgere di 1,00m dall' estremità della canoa)

in questo caso si può applicare il principio di conservazione della quantità di moto, ma non mi è chiaro come va risolto il problema...

1 risposta

Classificazione
  • ?
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    sul sistema canoa-ragazzo non agisce nessun impulso esterno,per cui la

    quantità di moto del complesso rimane costante;lo sforzo che il ragazzo

    esercita sulla barca per avanzare, è interno al sistema e pertanto non ne

    modifica lo stato di moto.

    è chiaro allora che, all'avanzare del ragazzo,la barca retrocede in senso opposto.

    sia:

    - v1 = velocità con cui il ragazzo avanza sulla barca;

    - v2 = velocità della barca;

    supposto che prima che il ragazzo si muovesse lo stesso e la barca fossero fermi,

    cioè somma delle quantità di moto =0, dopo deve essere:

    m1*v1 + m2*v2 =0

    cioè v2 = -m1/m2*v1 = -40/70°v1 = - 0,57*v1;

    all'avanzare del ragazzo,la barca retrocede con velocità pari a 0.57*v1.

    il ragazzo raggiunge l'estremità della barca nel tempo t= 4/v1;

    nello stesso tempo la barca è retrocessa di x, ricavabile da t=x/v2:

    dall'uguaglianza 4/v1 = x/v2 ---> x = 4*v2/v1 = 4* 0,57*v1/v1 = 2,28m

    il ragazzo non potrà mai raggiungere la tartaruga,anche sporgendosi di 1 m.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.