ma se collego gruppo elettrogeno ed enel insieme entrambi muniti di salvavita cosa succede?

salve ho realizzato una centralina con PIC che mi gestisce un gruppo elettrogeno per la casa. oggi non appena ho finito di montare il tutto mi è sorto un dubbio :

1)"ma se per un motivo x la centralina dovesse sballare e mi collegherebbe insieme il gruppo acceso e la rete ENEL cosa potrebbe succedere da premettere che sia il gruppo che il contatore sono muniti di salvavita"

2) se la stessa cosa si verifica con il gruppo spento??

grazie in anticipo per le vostre risposte

5 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    Ti trovi le fiamme fuori dall'interruttore magnetotermco differenziale appena li metti in parallelo. Oppure il termico scatta subito dopo.

    NON SCHERZO! gli interruttori NON SONO FATTI PER PROTEGGERE I CIRCUITI IN OPPOSIZIONE DI FASE e senza una sistema di messa in fase e di regolatore di parallelo auomatico due sorgenti in altrenanta NON POSSONO stare in parallelo.

    un gruppo di soccorso ha un sistema di teleruttori di scambio interbloccato con contatti di sicurezza elettromeccanici e con barra meccanica per evitare l'alimentazione contemporanea.

    Il gruppo spento deve avere un teleruttore di minima tensione e eroga solo quando il motore è a giri di regime e l'eccitazione dell'alternatore fa erogare i 220 V. il gruppo fermo si comporta come una bassa reattanza e in parallelo alla rete assorbe una corrente di 15-20 volte la corrente di targa con apertura immediata delle protezioni

    Fonte/i: Aver visto le conseguenze su un gruppo di continuità andato in parallelo alla rete per un errore di un montatore nel momento della messa in funzione. Me lo ricordo dopo 24 anni
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    skappaaaaaaaa

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    stai a sentire che botta

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Dato che si sta parlando che tensioni alternate, qualsiasi parallelo tra fonti diverse di energia (per esempio enel e generatore, enel e pannelli solari,....) deve essere "perfettamente" in fase ( e , per questo, ci sono centraline di controllo apposite che non mettono in parallelo o scollegano il generatore se questo non accade). Se non sono in fase e vanno in parallelo, in genere si generano correnti anche molto alte che fondono alcuni componenti (oltre a generare un gran botto e scintille) prima dell'intervento di magnetotermici o salvavita.

    In genere, per evitare questo, c'è installato un dispositivo che fa prelevare l'energia da un dispositvo o dall'altro ma non rende possibile il parallelo.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    Difficile che succeda perché il compito della centralina e di non far lavorare in parallelo enel e gruppo comunque se tutti e due sono muniti di salvavita in caso di funzionamento simultaneo può succedere

    1 che uno sei due salvavita stacca per bassa tensione inquanto al posto di sfruttare tutta la potenza ne sfrutta la meta di solito uso domestico sono circa 3kw pure meno

    2 non succede niente

    3i salvavita saltano tutti e due

    saluti matteo

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.