promotion image of download ymail app
Promoted

Significato della canzone Jokerman di Bob Dylan?

Eeeehm probabilmente qualcuno di voi si chiederà se ci è o ci fa questa cretina che mette Bob Dylan come immagine e Dylan come nickname e che poi fa domande di questo genere.

Non avete tutti i torti.

Ad ogni modo, davvero ragazzi, secondo voi cosa vuole evocare Bob Dylan con le immagini di questa canzone? Non vi chiedo una traduzione, semplicemente un'interpretazione... Eccovi il testo:

Standing on the waters casting your bread

While the eyes of the idol with the iron head are glowing.

Distant ships sailing into the mist,

You were born with a snake in both of your fists while a hurricane was blowing.

Freedom just around the corner for you

But with the truth so far off, what good will it do?

Jokerman dance to the nightingale tune,

Bird fly high by the light of the moon,

Oh, oh, oh, Jokerman.

So swiftly the sun sets in the sky,

You rise up and say goodbye to no one.

Fools rush in where angels fear to tread,

Both of their futures, so full of dread, you don't show one.

Shedding off one more layer of skin,

Keeping one step ahead of the persecutor within.

Jokerman dance to the nightingale tune,

Bird fly high by the light of the moon,

Oh, oh, oh, Jokerman.

You're a man of the mountains, you can walk on the clouds,

Manipulator of crowds, you're a dream twister.

You're going to Sodom and Gomorrah

But what do you care? Ain't nobody there would want to marry your sister.

Friend to the martyr, a friend to the woman of shame,

You look into the fiery furnace, see the rich man without any name.

Jokerman dance to the nightingale tune,

Bird fly high by the light of the moon,

Oh, oh, oh, Jokerman.

Well, the Book of Leviticus and Deuteronomy,

The law of the jungle and the sea are your only teachers.

In the smoke of the twilight on a milk-white steed,

Michelangelo indeed could've carved out your features.

Resting in the fields, far from the turbulent space,

Half asleep near the stars with a small dog licking your face.

Jokerman dance to the nightingale tune,

Bird fly high by the light of the moon,

Oh. oh. oh. Jokerman.

Well, the rifleman's stalking the sick and the lame,

Preacherman seeks the same, who'll get there first is uncertain.

Nightsticks and water cannons, tear gas, padlocks,

Molotov cocktails and rocks behind every curtain,

False-hearted judges dying in the webs that they spin,

Only a matter of time 'til night comes steppin' in.

Jokerman dance to the nightingale tune,

Bird fly high by the light of the moon,

Oh, oh, oh, Jokerman.

It's a shadowy world, skies are slippery gray,

A woman just gave birth to a prince today and dressed him in scarlet.

He'll put the priest in his pocket, put the blade to the heat,

Take the motherless children off the street

And place them at the feet of a harlot.

Oh, Jokerman, you know what he wants,

Oh, Jokerman, you don't show any response.

Jokerman dance to the nightingale tune,

Bird fly high by the light of the moon,

Oh, oh, oh, Jokerman.

Sinceramente questo personaggio onnipresente che cammina sulle nuvole ed è capace di manipolare le folle mi fa venire in mente una sorta di Gesù Cristo ma perchè chiamarlo Jokerman? Sono fuori strada...

Grazie!

4 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Jokerman è un buffone, ma è anche molto di più. Nell’universo poetico di Dylan, Jokerman è la temporanea incarnazione di un personaggio che era già apparso nelle sue canzoni sotto altre forme e con altri nomi: Mr. Tambourine Man, Quinn the Eskimo, Señor, Lenny Bruce, a partire dal primo che le anticipa tutte: Woody Guthrie. Sono tutte figure del “trickster”, del dio burlone e amorale che nelle varie mitologie prende il nome di Thot, Hermes, Mercurio, Loge, Duende o Coyote (quest’ultimo nelle cosmogonie amerindie). In un certo senso Jokerman è anche Gesù Cristo, soprattutto nel suo senso “umoristico” (Gesù come sovvertitore ironico di costumi). In poesia, una simile figura è garanzia di comunicazione con il mondo dell’ispirazione. Jokerman è il “doppio” mitico del poeta, la figura, più potente della coscienza, che mette in comunicazione l’inconscio del poeta con il repertorio di simboli elaborato dall’umanità (o dagli dèi) a partire dall’inizio dei tempi. Le buffonate di Jokerman sono buffonate molto serie. Hanno certamente a che fare con la legge della giungla e con il mare (ricettacoli di archetipi), così come con i primi libri della Bibbia, perché questi sono depositi di saggezza antica, enciclopedie del “diritto comune delle genti”, come avrebbe detto Giovanni Battista Vico. È da lì che nascono i temi delle ballate popolari, che per Dylan raccolgono, molto vichianamente, direi, l’unica vera saggezza elaborata dai popoli..ECCO LA MIA OPINIONE!

    Fonte/i: ME,ME,ME!
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    Ecco, stavo per rispondere, poi ho letto la risposta di Seth.

    Non sarei mai riuscito a dirlo così bene. Vabbé, la quoto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    @Seth.Summer! ♥ ... complimenti davvero... hai un'opinione davvero fantastica!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Secondo quanto scritto da più persone, il Jokerman in questione sarebbe Dylan stesso.

    You are the man of the mountains = Bob è nativo del Minnesota

    Manipulator of crowd = Qui il senso apparirebbe abbastanza chiaro se visto in chiave autoironica

    You were born with a snake in both of your fists while a hurricane was blowin' = Secondo alcune interpretazioni il serpente in questione equivale al microfono

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.