Chiarimento in merito..?

In uno dei 10 comandamenti citati in Esodo ce n'è uno in particolare che recita: "[4] Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù nel cielo né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque sotto la terra.

Sulla base di quanto menzionato, perchè molte persone continuano a venerare santini e icone?

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La tua domanda è molto lecita ed è stata la stessa che mi sono posta io quando ho cominciato a studiare la Bibbia e che mi ha fatto mettere in discussione tutto quello che mi era stato insegnato per anni.

    Mi sono chiesta come potessi ubbidire a questo comandamento se quando andavo alle funzioni religiose mi era stato insegnato che dovevo inginocchiarmi davanti a delle statue e baciarle.

    Nella Bibbia Dio fa più volte menzione del fatto che odia l'uso della immagini nell'adorazione.

    Infatti nota cosa dice la scrittura del Salmo al cap 115 versetti da 4 a 8:" I loro idoli sono argento e oro,Opera delle mani dell’uomo terreno. 5 Hanno bocca, ma non possono parlare;Hanno occhi, ma non possono vedere; 6 Hanno orecchi, ma non possono udire.Hanno naso, ma non possono odorare.7 Hanno mani, ma non possono toccare.Hanno piedi, ma non possono camminare;Non esprimono suono con la loro gola. 8 Proprio come loro diverranno quelli che li fanno,Tutti quelli che in essi confidano." Le icone, che non vedono, non sentono e non parlano, non possono aiutare a conoscere Dio e ad adorarlo in un modo che gli sia gradito

    Quanto il nostro Creatore odii l'uso delle immagini si può comprendere anche dalla seconda parte del passo biblico di Isaia al cap 42 versetto 8: "e non darò a nessun altro la mia propria gloria, NE' LA MIA LODE ALLE IMMAGINI SCOLPITE."

    Dunque se Dio non approva l'uso delle immagini nell'adorazione credi che qualunque confessione religiosa invece ne faccia largo uso stia facendo la volontà di Dio?

  • 1 decennio fa

    Questo comandamento è stato censurato dal Catechismo della Chiesa Cattolica: solo nel Concilio di Nicea II° del 787 dopo Cristo, la Chiesa si pronunziò a favore del culto delle immagini, condannando così l'iconoclastia, allora diffusa in tutto l'Impero Bizantino, che vedeva nel culto delle immagini una idolatria pagana.

    La scelta fu fatta per accontentare i pagani convertiti ed attirarne altri alla nuova fede.

  • 1 decennio fa

    chi venera santini, icone, quadri, statue, è un malato mentale, prima che un uomo irreligioso. Capisco venerare il referente del quadro, ma non il quadro stesso. Chi bacia la foto dell'innamorato, perchè è innamorato della foto e non della persona fotografata, dovrebbe fare un percorso di accompagnamento psichiatrico

  • 1 decennio fa

    perchè molti interpretano la bibbia, e cercano di assecondarla alle loro idee e convinzioni, e quando vengono colti nel fatto dicono "mistero della fede"....

    oppure, come succedeva nell'antico israele, quando Mosè andò sul monte Sinai gli israeliti si costruirono un vitello d'oro per adorare qualcuno di concreto, e questo fà capire che molti hanno bisogno di vedere per credere, e quindi farsi un'immagine da adorare piuttosto che credere in qualcosa di invisibile.

    oppure, lo fanno solo per abbellire la parete XD

    Fonte/i: la mia mente
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Credo perché tutto ciò che ruota intorno alla religione è astratto...un'immagine aiuta a "focalizzare"...come quando parli con una persona..la guardi negli occhi

    Un saluto

  • 1 decennio fa

    Per lo stesso motivo per cui un teenager ha il poster dei suoi attori e cantanti preferiti appeso al muro.

  • 1 decennio fa

    quindi secondo te Dio ha proibito il disegno, la pittura e la scultura?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    perchè i santi si crde siano mandati da dio

    Fonte/i: quindi andiamo tutti su youporn a masturbarci
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.