promotion image of download ymail app
Promoted
? ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 10 anni fa

mi dite il riassunto delle dodici fatiche di eracle? 10 p?

allora lo scrittore è dario bonifacio mi rispondete xpiacere!

6 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 5
    10 anni fa
    Risposta preferita

    1. Il leone di Nemea era una belva ferocissima ed invulnerabile, Ercole la strozzò e da allora si vestì della sua pelle.

    2. Nel lago di Lerna viveva l'idra, un orribile mostro con nove teste. Ercole affrontò tagliando una testa dopo l'altra ma,per ogni testa recisa, ne nascevano altre due. Riuscì ad ucciderla dando fuoco al bosco circostante: le fiamme s'appiccarono alle teste che bruciarono tutte insieme.

    3. Sul monte Erimàto viveva un ferocissimo cinghiale che terrorizzava tutta la regione: Ercole lo catturò vivo e lo portò ad Euristeo che per la paura si nascose in una botte.

    4. La cerva di Cerinèa aveva corna d'oro e zampe di rame e correva come il vento: era sacra ad Atena e nessuno riusciva a raggiungerla. Ercole la catturò dopo un lungo inseguimento.

    5. Gli uccelli del lago Stìnfalo, fra i monti dell'Arcadia, erano grandi come aquile e avevano artigli e becco di bronzo.Aggredivano chi si avvicinava scagliando le loro penne taglienti come punte di lancia.Ercole li uccise tutti con le sue frecce avvelenate.

    6. Ippolita era la regina delle Amazzoni, le famose guerriere a cavallo che vivevano attorno al Mar Nero. Ercole la fece prigioniera le tolse il centurione che la rendeva fortissima e la portò ad Euristéo.

    7. Le stalle del re Augia contenevano tremila buoi e da trent'anni non erano state pulite. Ercole cosi deviò il corso del fiume e lo fece scorrere attraverso le stalle che cosi furono lavate.

    8. Nell'isola di Creta il re Minosse non aveva mantenuto la promessa di sacrificare un toro a Poseidone; per punizione il dio mandò sull'isola un toro gigantesco e feroce. Ercole lo catturò e lo domò.

    9. Diomede era un re tiranno e scellerato che nutriva le sue cavalle selvagge con carne umana. Ercole diede loro in pasto lo stesso Diomede.

    10. Gerione era un mostro che aveva tre corpi su tre gambe e che abitava in un'isola lontanissima,oltre lo stretto fra la Spagna e l'Africa che oggi si chiama stretto di Gibilterra. Ercole attraversò lo stretto e vi pose due famose colonne, raggiunse l'isola nell'Oceano, ucciso il mostro e catturò i suoi buoi che erano di colore rosso.

    11. Le Ninfe Esperidi custodivano nel loro giardino delle mele d'oro che Era aveva ricevuto da Zeus come dono nuziale. Ercole,cercando il favoloso giardino incontro il titano Atlante che reggeva il cielo con le braccia; gli fece, il favore di reggere per lui il cielo e Atlante gli procurò tre mele d'oro da consegnare ad Euristeo.

    12. L'Ade era l'oltretomba degli antichi ed era custodito da Cerbero, un mostruoso cane con tre teste. Ercole scese nel regno dei morti, catturò ed incatenò Cerbero e liberò Teseo che vi era tenuto prigioniero. Più tardi liberò Cerbero e lo lasciò tornare a guardia dei morti.

    ;))

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Premessa

    Zeus e Teseo, dopo aver reso Alcmena incinta di Eracle, proclamano che il primo bambino da allora in poi nato dalla stirpe di Perseo, sarebbe diventato re. Sua moglie Era però, sentito questo, fece in modo di anticipare di due mesi la nascita di Euristeo, appartenente appunto alla stirpe di Perseo, mentre quella di Eracle fu ritardata di tre. Venuto a sapere quanto era successo, Zeus andò su tutte le furie, tuttavia il suo avventato proclama rimase valido.

    Anni dopo, mentre si trova in preda ad un attacco di follia provocatogli da Era, Eracle uccide sua moglie e i suoi figli. Ritornato padrone di sé e resosi conto di ciò che aveva fatto, decide di ritirarsi a vivere in solitudine in un territorio disabitato. Rintracciato dal cugino Teseo, si convince a recarsi dall’Oracolo di Delfi; lì la Pizia gli dice che per espiare la sua colpa deve recarsi a Tirinto per servire Euristeo per dodici anni e di compiere una serie di imprese che saranno stabilite proprio dal re Euristeo, l’uomo che gli ha rubato i diritti di nascita e che di conseguenza Eracle odia più di ogni altro. Come compenso gli sarebbe stata poi concessa l'immortalità.

    Le fatiche

    Eracle con i pomi d'oro

    Durante le sue fatiche, Eracle viene spesso accompagnato da un giovane compagno (un Eromenos) che secondo alcuni si chiama Licinio, secondo altri invece è il nipote Iolao. Sebbene dovesse originariamente compiere soltanto dieci imprese, è costretto a causa di questo compagno a cimentarsi anche in altre due, infatti Euristeo non giudica valida l’uccisione dell’Idra perché il compagno l’ha aiutato, né l’episodio delle stalle di Augia perché questi ha percepito un compenso.

    L’ordine tradizionale delle fatiche è riportato dallo Pseudo-Apollodoro (2.5.1-2.5.12):

    1 - Uccidere l'invulnerabile Leone di Nemea e portare la sua pelle come trofeo.

    2 - Uccidere l'immortale Idra di Lerna.

    3 - Catturare il cinghiale di Erimanto.

    4 - Catturare la Cerva di Cerinea.

    5 - Disperdere gli uccelli del lago Stinfalo.

    6 - Ripulire in un giorno le Stalle di Augia.

    7 - Catturare il Toro di Creta.

    8 - Rubare le cavalle di Diomede.

    9 - Impossessarsi della cintura di Ippolita, regina delle Amazzoni.

    10 - Rubare i buoi di Gerione.

    11 - Rubare i pomi d'oro del giardino delle Esperidi.

    12 - Portare vivo a Micene Cerbero, il cane a tre teste guardiano degli Inferi.

    Il significato delle fatiche

    Alle sovrumane imprese di Eracle, spesso compiute con un atteggiamento di sfida alla morte, si può attribuire anche un significato filosofico, morale e allegorico che supera quello immediato di semplice narrazione di gesta eroiche: la figura di Eracle rappresenta una tradizione di mistica interiore e le Fatiche possono essere tranquillamente interpretate come una sorta di cammino spirituale. Le ultime tre Fatiche di Eracle sono generalmente interpretate come una metafora della morte. Eracle è l’unico eroe greco al quale non sia stato attribuito un luogo di sepoltura, e i sacrifici e le libagioni ctonie in suo onore venivano celebrati contemporaneamente in tutte le località. Alcuni studiosi di recente hanno sostenuto l'ipotesi per cui le dodici fatiche di Ercole (Eracle) siano state assimilate ai dodici segni dello zodiaco, anche se in alcuni casi è difficile vederne una analogia.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Allora:

    I - Uccidere l'invulnerabile Leone di Nemea e portare la sua pelle come trofeo.

    II - Uccidere l'immortale Idra di Lerna.

    III - Catturare il cinghiale di Erimanto.

    IV - Catturare la Cerva di Cerinea.

    V - Disperdere gli uccelli del lago Stinfalo.

    VI - Ripulire in un giorno le Stalle di Augia.

    VII - Catturare il Toro di Creta.

    VIII - Rubare le cavalle di Diomede.

    IX - Impossessarsi della cintura di Ippolita, regina delle Amazzoni.

    X - Rubare i buoi di Gerione.

    XI - Rubare i pomi d'oro del giardino delle Esperidi.

    XII - Portare vivo a Micene Cerbero, il cane a tre teste guardiano degli Inferi.

    Se vuoi saperne di più:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Dodici_fati…

    Spero sono stata d'aiutoo! ciaoo buona fortuna!!!

    10 PUNTI??

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    -finire la lega pokemon con 1 pokemon

    -mangiare 2 kebab senza mai bere

    -nn masturbarsi per 1 anno

    -vincere un dibattito calcistico con il "mou"

    -vincere una partita di calcetto contro messi, c.ronaldo, j. cesar, rooney e sneijder con nella sua squadra meriga, muntari, felipe melo e dida

    -riprendersi dall 'infortunio causato da muntari e melo anche se giocavi con loro

    ...poi le altre sono una passeggiata...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    adesso ti elenco tutte le 12 fatiche di eracle

    1.alzarsi la mattina

    2.fare i compiti

    3.aiutare la mamma

    4.fare il ciambellone

    5.giocare a calcio

    6.ubbidire alla maestra

    7mangiare il minestrone xkè le verdure fanno bene

    8.andare a pagare la raccomandata alle poste

    e le ultime 4 non me le rikordo ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.