Janet
Lv 6
Janet ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 9 anni fa

Per fare un sottovaso, è meglio utilizzare il DAS o la creta?

Inoltre sapreste dirmi, dopo aver modellato il sottovaso, se uso il das o la creta come devo farli asciugare? (Forno elettrico? Sole? Semplice aria? altro?)

E come faccio a rendere il sottovaso "impermeabile" nel senso che non si sciolga se gli va dentro l'acqua? xD Grazie u.u

Aggiornamento:

O.O nuooooo :(

E' per una pianta grassa, sta in un vaso di terracotta e visto che le piante grasse non hanno bisogno di molta acqua (Almeno questa) pensavo che non ci fossero problemi :(

1 risposta

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Acqua con gli elementi che hai indicato non sono molto indicati, il risultato sarà impredicabile, sicuramente con alte probabilità di insuccesso.

    Col DAS I sottovasi dovrebbero essere di dimensioni ridotte e non molto pesanti di altrimenti è consigliabile devi inserire del filo di ferro per rinforzare la struttura, la pittura o la vernice non ti garantirà un isolamento dall'umidità e dalla acqua, il caldo e il freddo con le dilatazioni anticiperanno il degrado.

    Per quanto riguarda la creta se non cotta segue lo stresso criterio del DAS il metodo più corretto è la cottura in forni ad alte temperature, poi dipinta smaltata e ancora cotta sarebbe il top.

    Solo per informazione, se hai l' occasione di osservare i vasi di scarsa qualità pur essendo cotti col tempo subiscono alterazioni e degradi molto marcati, sfogliamenti rotture etc..

    Puoi sempre tentare utilizzando vernici ai solventi oppure bicomponenti le quali offrono maggiori protezioni.

    Solo per informazione i sottovasi contenenti acqua, sono dannosi per la maggior parte delle piante, è un metodo di diffusione delle crittogame (marciumi radicali) e quando una pianta ne è affetta difficilmente la salvi. ciao, spero di esserti stato d' aiuto.

    PS: Molte piante grasse, (ma non tutte) , non necessitano di frequenti irrigazioni, alcune della mie in estate le irrigo ogni 2 giorni.

    Hanno una esigenza, il terriccio deve permettere un veloce sgrondo delle acque, in questo caso meglio evitare sottovasi, i ristagni sono più dannosi della frequenza delle irrigazioni, come alternativa dovresti tenere sempre sotto controllo l'acqua del sottovaso.

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.