consigli libri sul caffè!!!!?

vorrei leggere qualcosa sul caffè......libri leggeri, romanzi o best seller con il caffè che in qualche modo centra con la storia, cavolate varie ma se qualcuno ha da consigliarmi anche libro serio ben venga!!:)

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    "Senza zucchero. Tredici racconti in odore di caffè" ed. Avagliano:

    Il caffè è uno dei tanti teatri della nostra esistenza, topos letterario ideale se si pensa ai luoghi storici di incontro, dibattito, cospirazione, o esso stesso, dal fondo di una tazzina fumante, vero e proprio protagonista, motore mobile della narrazione ora in quanto laica liturgia, ora come atto esoreistico. Perché mettere questa bevanda al centro di una storia vuol dire in un certo senso disporre la vita sul lettino dello psicanalista: fantasmi evocati, verità che fanno male, flashback curiosi, amori perduti o da poco conquistati, affetti rovinosi, certi eventi da rabbrividire. Accade in questi tredici racconti, che si stagliano su scenari di volta in volta diversi: dalle trincee agli sfondi leggendari del Messico e del Brasile, tra piantagioni e rivoluzioni; dalle ciminiere del Nord industriale alle infernali zolfare del Sud.

    "Il caffè e altri racconti" di Livia Satullo:

    Le identità e i rapporti umani, soprattutto quelli familiari, possono talvolta assumere le sembianze di catene, strette e insostenibili per il proseguimento della propria vita. Nel primo racconto - sono in totale sette - di questa raccolta di storie, Abdul ha a che fare con la propria condizione di schiavo in una piantagione di caffè. Fuggirà alla conquista di una speranza, come se la sua vita "debba essere riscritta su di una pagina immacolata, bianchissima e nuovissima", portando con sé l'ossessione per quella bevanda, il caffè, che tanto sudore gli è costata, ma il cui aroma è a lui sconosciuto. L'inevitabilità del dramma e dello scontro insiti nella vita può nascere da un'orrenda rivelazione come in "Innocente perversione", o può rimanere muta come in "Quando soffia il vento", racconto ambientato in Sicilia, terra dell'autrice, dove una donna costretta dentro una famiglia mafiosa è "condannata a un'identità non sua, sin dalla nascita".

    "Caffé amaro e zucchero filato. Racconti e ricordi in salsa agrodolce" di Angelo Sacchetti:

    Angelo non scrive romanzi, invenzioni, fantasie, scrive ciò che ha vissuto, osservato, goduto, sofferto. Con grande semplicità ma con una capacità radiografica che va al di là della superficie, dell'apparente, del contingente, che vede dentro e oltre, Angelo narra la vita. Con grazia, con ironia, con eleganza, dà conto di frammenti di esistenza, di eventi anche banali, ma trasfigurati in epifanie capaci di far luce sulla personalità dei protagonisti, sui loro segreti più intimi, sulle loro passioni, sui loro dubbi, sui loro piccoli e grandi accadimenti quotidiani. Un vero e proprio esploratore che riempie i suoi fogli di esperienze ordinarie secondo un'estetica esistenziale che punta tutto sulla spontaneità, sull'immediatezza, sull'assoluta sincerità testimoniale.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.