Rai, arriva la circolare di Masi: Programmi non conformi alle schede sospesi d'ufficio, perchè?

Io cittadino che pago il canone Rai, sono stufo di subire delle imposizioni da parte di dirigenti del servizio pubblico, di dare gravi limitazioni a programmi che mi garantiscano la massima informazione con obiettivi di completezza e di pluralismo

http://www.adnkronos.com/IGN/ext/printNews.php?cat...

7 risposte

Classificazione
  • wind
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Si concima il terreno per un nuovo editto bulgaro. Ma questa volta, il cavaliere, si accontenta di muovere i fili dei suoi burattini.

    Se non hanno digerito la prima puntata di Ballarò, ritengono che prevenire coliche gastriche sia indispensabile.

    Eh sì, perché nel frattempo, è emerso tanto di quel marcio tra le loro fila, che la censura è obbligata durante un'ipotetica vigilia elettorale.

  • 1 decennio fa

    - Masi è stato messo lì da Berlusconi per licenziare i dirigenti di RAI Tre e per bloccare le trasmissioni di Santoro...in altre parole, Masi è un servo del padrone...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Chi racconta la scomoda storia di Berlusconi va imbavagliato, altrimenti il regime cade.

  • Lv 6
    1 decennio fa

    .

    Eh, perchè basta cambiare una scheda,

    o farne una nuova,

    ed ecco che il programma PUUUUFFFFFFF *

    Comodissimo ed economico, niente cause ventennali,

    niente liti in vigilanza,

    cosa c'è di meglio ?

    -----------------------

    Pacifista X, io pollici non te ne metto,

    però abbi pazienza,

    il mio antiberlusconismo è tutto mio, io verifico le fonti.

    Pure la titolarita della genesi del mio antiberlusconismo devo perdere ?

    E poi ? Il sangue ?

    È avvelenato... mi spiace XD

    .

    Fonte/i: . Povera italia... (i) volutamente minuscola
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    e tu non pagare il canone! e cribbio....

    seriamente, che te ne frega della televisione? la tv è per i giovani e vecchi rimbecilliti a cui manca la compagnia umana. io non pretende affatto che questo Stato, o una società come Mediaset mi dia della informazione vera, quando la sua tassa è imposta, o quando quella società è quotata in borsa.

  • 1 decennio fa

    Come perchè?

    C'è bisogno di spiegarlo?

    Perchè il signor Masi è un professionista, e come tale vuole fare bene il suo lavoro.

    Che è quello del cane da guardia.

    E' stato messo lì apposta, e pagato profumatamente (con i nostri soldi, ma queste son sottigliezze, son tutti pagati con i nostri soldi, uno più uno meno cosa vuoi che sia) quindi fa il suo lavoro:

    abbaia, sbava, esce dalla cuccia, entra nella cuccia, annusa il deretano agli altri cani della muta, rincorre i gatti che ancora si aggirano da quelle parti, morde e, se del caso, sbrana.

    Niente di più e niente di meno.

    Tutto perfettamente secondo natura.

    Del resto un cane è un cane, si può forse pretendere che non sia fedele a chi gli offre la ciotola quotidiana?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    In tv il pluralismo non esiste e nemmeno la libera informazione, quella che voi considerate "libera informazione" tipo Travaglio Grillo Santoro Rainews e tanti altri in realtà sono strumenti del sistema che si travestono d'antisistema per imbutare il malcontento popolare.

    Il berlusconismo è stato creato dagli stessi gruppi di potere che privatizzarono l'Italia e che adesso alimentano l'antiberlusconismo.

    Ed ecco che iniziano gli spolliciamenti dei soliti noti, colpa mia che gli ho toccato travaglio e company.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.