DISASTER MOVIE: che ruolo avrete prima della fine?

Un meteorite sta per colpire la Terra, e come il Cinema insegna un circo di varia umanità attende a suo modo il catastrofico impatto. Quale personalità tra le seguenti vi rispecchia di più?

IL PRESIDENTE:

Illuminato, determinato, audace. Che sceglie stoico di morire con il popolo come un comandante nella nave che affonda oppure che sopravvive e ravveduto conduce i superstiti a un nuovo più equo modello di società. Figurina edificante, cattiva coscienza occidentale, falsa come una banconota da tre dollari.

LA GIOVANE SCIENZIATA:

Colei che aveva previsto tutto, denunciando l'ottusa miopia delle autorità. Lavorerà alacremente ad escogitare il sistema per evitare l'impatto, con intelligenza e abnegazione. Delusa sentimentale, sacrificherà l'ambizione e morirà da eroina cedendo il suo posto nei rifugi governativi a una madre con neonato strappalacrime in braccio.

IL FUNZIONARIO CAROGNA:

Quello nello staff del presidente che pensa solo a salvarsi il cùlo, e chissenefrega del pianeta e dell'umanità. Suggerirà alla prima occasione di lasciar perdere calcoli astronomici e missili, e di cominciare a mettere su i mastodontici bunker dentro cui un'elite di facoltosi e potenti assicurerà la sopravvivenza della specie.

IL GENERALE:

Esagitato, sprezzante, psicotico. Proporrà ogni genere di armamentario balistico per disintegrare quel dannato meteorite, fregandosene delle conseguenze del suo avventurismo nucleare. Svuoterà l'arsenale dell'Air Force inutilmente, per il gusto infantile dei fischi, dei botti e delle scie luminose.

IL BLOGGER:

Saccente, ostinato, rompiballe, un po' nerd. Indagherà tra i meandri della Rete e tra le maglie delle notizie filtrate dalla censura la grande cospirazione governativa messa in piedi per occultare la notizia del meteorite. La verità è da onorare anche a prezzo dell'isteria di massa generata da fantasie apocalittiche. Tenterà di informare la gente per dare a ognuno la possibilità di salvarsi. Sarà prelevato da un commando dei servizi segreti mentre esce da un negozio di fumetti.

L'ASTRONAUTA SPACCONE:

Ultimo asso nella manica del governo quando i razzi dell'esercito avranno fallito come candeline. Eroico, ignorante, abbronzato, tenterà con un drappello di kamikaze col sigaro in bocca di atterrare sul meteorite per piazzare una carica plutonio. Ce la farà, sacrificandosi all'americana per tutti noi sudditi. Ma invano. Il meteorite diviso in due blocchi continuerà la sua discesa verso la Terra.

LA BELLA CHE SOSPIRA:

I film insegnano che ce n'è sempre una, in trepidante attesa dell'amato partito per salvare il mondo. Di solito finisce in copiose lacrime, abbracci e palpitazioni adolescenziali. Stavolta la nostra bella non ne avrà il tempo: si getterà dalla vetrata dell'ufficio al quarto piano della Nasa dopo aver visto sui monitor la prematura dipartita del suo Big Jim.

IL PADRE DI FAMIGLIA:

Anche di questi ce n'è sempre uno. Uomo della strada, eroe comune in cui immedesimarci che tenta di trarre in salvo la famigliola con mogliettina sexy e teen-agers ombrosi sulla sua station-wagon, diretto ai rifugi governativi più vicini sotto la montagna. Riuscirà a introdurre i pargoli, a sbafo, morirà abbracciato alla moglie nella prima onda di fuoco. Everlasting love. Fosse sopravvissuto, i repubblicani l'avrebbero candidato presidente.

3 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    il funzionario carogna. anzi, la carogna e basta. a prescindere dal mestiere. quel tipo di persona che si costruisce un bunker antiatomico di nascosto ai vicini per non doverli ospitare nel momento del bisogno. e che, anzi, fa fuori preventivamente tutti i vicini in modo che, anche se malauguratamente dovessero scoprire il bunker, non andrebbero a bussare e a rompere le balle.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    Quello con l'unica macchina che investe le persone che se la vogliono fregare, un pò padre di famiglia ma anche Generale che lancerà un missile il quale andrà a vuoto e distruggerà l'unico ponte per fuggire e poi me la svigno nel bunker di R.M. Renfield, P.S. ci portiamo due belle ragazze ( o facciamo 4) per rendere tutto più elettrizzante

    Fonte/i: CINEMANIAK
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Tra tutti gli stereotipi proposti, e non potendo scegliere di essere l' aliena che osserva dall' alto del suo tranquillo pianeta, scelgo il blogger riconoscendomi nell' ostinazione e nella ricerca contro le cospirazioni. Facciamo però che il commando verrà colpito da schegge di meteorite e che io mi salvo grazie all' aiuto del presidente illuminato che mi terrà nel suo super- team come indispensabile detentore del sapere informatico.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.