FABIO M ha chiesto in Elettronica di consumoHome Theater · 1 decennio fa

Ho gia' un lettore blu-ray e un televisore full --hd , che sistema 5.1 wireless dovrei acquistare?

costo max 300 euro...

Aggiornamento:

e mettere un proiettore acustico Panasonic SC-HTB10 sotto il televisore ?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    nessuno, sono inutili, e comunque i cavi di alimentazione alle casse posteriori devi mandarli per forza.

  • Bob
    Lv 6
    1 decennio fa

    I sistemi di diffusori wireless, per quanto sofisticati e costosi, purtroppo soffrono di svariati problemi. Se non abiti in campagna ad almeno 10 chilometri di distanza da qualsiasi fonte elettromagnetica (cosa non impossibile ma improbabile) ti consiglio di lasciare perdere i sistemi wireless e di orientarti verso sistemi cablati.

    Per quanto riguarda il Panasonic SC-HTB10 ho sempre guardato con sospetto questi accrocchi pseudo surround, però la Panasonic la considero un'azienda seria. Incuriosito ho dato un'occhiata in giro e dalle varie opinioni che ho letto non sembra male. Fai la cavia! Compralo e poi facci sapere se funziona bene... interessa anche a me per la tv in salotto :-))

    Ciao.

  • 1 decennio fa

    Ciao,

    LG ha delle soluzioni wireless economicamente abbordabili.

    Ma attenzione, tutti i sistemi wireless sono composti più o meno nel seguente modo:

    i canali surround anteriori e il canale centrale anteriore (per quelli che ne sono dotati) non sono wireless. Vanno quindi collegati al lettore normalmente.

    Il Sub, in alcuni modelli è wireless, in altri no.

    I 2 canali surround posteriori ricevono il segnale via radio, ma vanno comunque alimentate tramite presa di corrente.

    Vuoi un suggeirmento: prendi un HT non wireless.

    Procurati una "Sonda", ovvero un cavo di plastica semirigido usato dagli elettricisti disponibile in qualsiasi negozio di fai da te, costa pochi euro.

    Compra in negozio un HT SERIO con fili (tipo Onkyo ht-s6305) 499 € e in aggiunta una matassa di filo da una 50ina di metri, schermato, 2x1.5 (ovvero cavo che all'interno contiene 2 fili di sezione 1,5 mm quadrati). Meglio se con guaina esterna trasparente (se hai i muri colorati) o bianca (se hai i muri bianchi).

    Una volta a casa, STACCA LA CORRENTE DALL'INTERRUTTORE GENERALE DI CASA. Verifica che davvero non ci sia tensione nelle spine, attaccandoci qualcosa e provando ad accendere.

    Attenzione, la tensione 220 V presente negli impianti casalinghi UCCIDE. In caso di qualsiasi perplessità lascia che il lavoro venga fatto da un elettricista.

    Se invece sei sicuro di quello che fai e se hai staccato la corrente e ripeto SEI SICURO DI AVERLO FATTO, prosegui. Le mie indicazioni sono solo relative a come svolgere il lavoro. Le precauzioni adeguate al tuo impianto tali per cui elimini il rischio di toccare componenti elettrici in tensione dovrai trovarle da te (ma di solito staccare la corrente è più che sufficiente).

    Prendi un capo della tua matassa di 2x1,5 schermato e annodalo ad un'estremità della Sonda.

    Apri la scatoletta della corrente che hai sul muro dietro il TV.

    Infilaci dentro l'estremità libera della Sonda e continua a inserirla all'interno. Se l'impianto elettrico è fatto bene, la sonda scorrerà passando nel pavimento sino a raggiungere una "scatola di derivazione" (è una placca di plastica avvitata a muro, a volte mimetizzata dalla vernice, grossa più o meno come una piastrella). Ora, con un cacciavite svita le viti di questa scatoletta e vedrai spuntare l'estremità libera della sonda. Prendila e comincia a tirare, finché la sonda non si trascinerà dietro con se (sotto il pavimento) anche il tuo cavo 2x1,5. Una volta estratta la quantità di cavo 2x1,5 di cui hai bisogno se questa scatoletta è vicina al divano (suppongo guarderai il TV da un divano), snoda il 2x1,5 dalla sonda in modo da liberarla, poi collega il cavo 2x1,5 alla cassa, facendo fare al filo un percorso vicino allo zoccolino poi torna a lato tv e taglialo. Questo è il cavo che userai per collegare da lato TV l'amplificatore, e dal lato divano la cassa posteriore.

    Se invece la scatola di derivazione risulta essere ancora lontana dal divano, continua così:

    Ora che hai la sonda di nuovo libera e utilizzabile, individua la presa di corrente più vicina possibile al divano. Aprila (le prese di corrente hanno una plick di copertura a incastro e sotto un'altro pezzo fissato a muro con due viti) e infilaci nuovamente la tua sonda, questa volta senza legarla a nulla, così com'è. Sempre se l'impianto elettrico è fatto bene, continuando a spingere la sonda nella presa, prima o poi giungerà di nuovo in quella scatoletta di derivazione che hai aperto poco fa, dove al momento dovresti avere penzoloni il cavo 2x1,5.

    Bene, annoda il cavo alla sonda, torna alla presa vicina al divano e ritiratela indietro, fino ad estrarla completamente. La sonda si trascinerà con se il cavo 2x1,5 dalla scatoletta alla tua presa vicino al divano (passando ancora una volta sotto il pavimento). Collega questo filo alla cassa, poi torna a lato TV e taglialo in modo che riesca a raggiungere la sorgente del segnale (amplificatore o lettore).

    Hai finito. Ripeti il procedimento per la seconda cassa posteriore e il gioco è fatto. Chiudi la scatola di derivazione. Con delle forbici, taglia via dal bordo della placchetta a incastro della presa un piccolo rettangolino di plastica, da lì farai uscire il filo 2x1,5 (o altrimenti vai nel solito centro fai da te e chiedi al commesso se ha delle placchette da presa elettrica apposite) e riassembla le due prese nel muro.

    Tutto a posto. Ora allo stesso prezzo hai comprato un amplificatore serio e un set di casse 5.1, e hai la qualità di un audio cablato con il vantaggio che non hai fili in giro. Con questo piccolo lavoretto i fili che ti girano per il salotto sono 2 in meno rispetto quelli di un sistema HT wireless.

    No al sistema HT wireless!

    Spero di esserti stato d'aiuto.

    Ciao.

    - Gabriele

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.