Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 1 decennio fa

Come Introdurre un Gatto in una casa dove già ci sono dei cani?

adoro i gatti, ma sono allergica quindi mi sto informando per il vaccino e già penso al mio problema futuro ...

Appena guarisco ( o allevio) i sintomi dell'allergia viaa a prendere un gattino (*_*)

quindi se ne parla (credo) tra 6mesi 1anno

ma ho 2 cani . Una è una meticcia e già "rizza " il pelo con gli altri cani, figuriamoci con il gatto .. ma cmq il gatto rimarra dentro casa (non sempre eh! ovvio) e per lei il problema non si pone visto che stara al di fuori ( non fuori al freddo ... al patio coperto ...)

però dentro casa ho una Yorky

socievolissima dolce dolce sia con persone che con altri cani , non so il suo comportamento con il gatto visto che non ne posso avere ...

Prima di fare il passo piu lungo della gamba, preferirei consigli, dritte o altro su come comportarmi o anche sentirmi dire No non prendere il gatto perchè non andranno mai daccordo (esempio ...)

Grazie mille per il vostro aiuto

=D

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Un cane e un gatto possono imparare a coabitare sotto le stesso tetto. Può darsi che non cerchino mai la reciproca compagnia, ma possono imparare a tollerarsi. E’ più facile “presentare” il cucciolo di gatto perché essendo giovane non ha ancora acquisito esperienze negative con altre specie. In ogni caso, anche i cani anziani possono imparare a coabitare se si seguono alcune semplici regole.

    - Non lasciare mai il tuo cucciolo di gatto avvicinare il cane. I cani amano inseguire piccole creature, fa parte del loro istinto cacciatore. Quindi non significa che il tuo cane si stia comportando male, sta seguendo i propri istinti e probabilmente si sta anche divertendo molto. Bisogna tenere il cane in una posizione “cuccia/giù” o “seduto” quando il tuo gatto è nella stessa stanza. In questo modo Fido è sotto controllo mentre il micio prende confidenza con l’ambiente. Se non hai un controllo verbale nei confronti del tuo cane, cioè se non riesci a fermare Fido in qualsiasi momento con i comandi NO oppure GIU’, andrebbe tenuto al guinzaglio in casa finché non impari a controllarlo con i comandi verbali. Lascia un guinzaglio di qualche metro sul collare del cane così sarai in grado di fermarlo se necessario. Potresti anche tenere a portata di mano uno spruzzino per colpire con un po’acqua Fido sul muso se si mette a dare la caccia al micio. Premia Fido appena smette di cacciare il micio. Non consentire al tuo cane di cacciare alcun piccolo animale, così lascerà in pace anche il gatto.

    - Consenti al tuo gatto di avvicinare il tuo cane. In qualsiasi modo, consenti al gatto di avvicinarsi e studiare il cane ma presta attenzione, Fido non deve mettersi a cacciarlo. Con questa operazione, il micio acquisterà fiducia in te e nel tuo cane, sarà sicuro che non succederà niente di brutto. Il micio comincerà a capire che divedere la casa con un cane non è male.

    - Consenti al gatto di nascondersi se lo desidera. Non forzare un incontro tra i due. Consenti al micio di studiare Fido con i propri tempi, assicurati sempre che Fino non sia mai in grado di dare la caccia al gatto. Dai al micio una stanza tranquilla dove si possa rifugiare e metti il cibo del gatto lontano dalla portata di Fido. Nei casi più difficile ci possono volere dalle otto alle dieci settimane prima che il gatto sia completamente a proprio agio con il cane.

    - Separa Fido e il gatto quando non sei a casa. Finché non sei certo che non ci sia la minima possibilità che il micio possa essere spaventato dal cane, non lasciarli soli. Chiudi il gatto in una stanza con lettiera, cibo, acqua e giochi. Oppure isola il cane.

    - Premia ogni interazione positiva tra i due. Ogni volta che Fido si lascia avvicinare dal micio, premialo tanto tanto tanto, ad esempio dicendo con voce felice: “Braaaavo Fido, come sei braaaavo!”

    - Dai un’alternativa a Fido per il suo istinto cacciatore. Insegna a Fido a rincorrere una palla, Frisbee o un altro giocattolo piuttosto che il tuo gatto. Un esercizio regolare farà bene al cane.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Le allergie non si possono curare in modo permanente!!mi spiace niente gatti

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Portalo tranquillamente e lasciali giocare tutti insieme, se dopo qualche ora il gatto non lo trovi più e i cani non hanno appettito, tranquilla, stanno giocando a "fai a pezzi il micio, dividilo con gli altri cani e gustatelo"!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.