Manutenzione "Impianto di depurazione": Ditta fallita. Che tutela ho a riguardo?

Salve, erano diversi mesi che non riuscivo a contattare la ditta che mi ha venduto un impianto di depurazione che ho pagato un pozzo di soldi! Nell'ultimo contatto, mi dissero che mi avrebbero richiamato per fissare un appuntamento, mentre poi il nulla! Tutti i numeri di telefono a cui telefonavo erano... visualizza altro Salve, erano diversi mesi che non riuscivo a contattare la ditta che mi ha venduto un impianto di depurazione che ho pagato un pozzo di soldi!
Nell'ultimo contatto, mi dissero che mi avrebbero richiamato per fissare un appuntamento, mentre poi il nulla!
Tutti i numeri di telefono a cui telefonavo erano inesistenti. E stavo pensando in questi giorni al da farsi.
Stamattina mi arriva una lettera, dove mi dicono che:
- è cessata l'attività;
- mi raccomandano di non far manutenzionare da nessun'altro l'impianto (perchè la concorrenza potrebbe non avere componentistica originale o non conforme alle certificazioni imposte dalla legge, o non sapere dove mettere le mani)
- mi dicono che è stato creato un consorzio, per tutelare il consumatore finale;
- è loro ferma volontà garantire una corretta manutenzione;

.... ma "affinchè si possa garantire un'eccellente manutenzione è necessario che questa sia condizionata al pagamento di un corrispettivo, di importo modeto, ma tale da metterci in condizione di servirVi al meglio dei modi" (testuali parole!)

Vorrei sapere come comportarmi o a chi rivolgermi per avere delucidazioni in merito?
so che esistono degli enti per la tutela dei consumatori, ma vorrei sapere tra l'altro se è capitato anche ad alri!
1 risposta 1