per idraulici..acqua calda:?

dalla mia doccia esce acqua o congelata o bollente e qualndo muovi il rubinetto per regolare la temperatura lo scaldino sembra spegnersi.

mi hanno detto che una soluzione palliativa è quella di fare la doccia con l'acqua del bidet aperta appena appena, al massimo del caldo.

ora mio fratello ha detto che secondo lui l'acqua esce in questo modo perchè vede i buchi del rubinetto pieni di calcare e che svitandolo è riuscito a regolare l'acqua..

MA è STATA UNA COINCIDENZA VERO? CHE SENSO HA QUESTA COSA? IL PROBLEMA NON è CHE L'ACQUA NON RIESCE AD USCIRE! SE DURANTE TUTTO IL SUO PERCORSO L'ACQUA SI RISCALDA COME POTREBBERO MAI INTERFERIRE QUESTI BUCHI DEL RUBINETTO CHE SONO SOLO L'ULTIMO STADIO DI PASSAGGIO DELL'ACQUA?

mi aiutate gentili esperti?!

Aggiornamento:

CHARLES: ma il miscelatore è stato cambiato un pò di tempo fa dall'idraulico sempre per questo motivo, ma il problema è rimasto...

Aggiornamento 2:

MIMMO: facendo la miscelatuta con il bidet, l'acqua esce perfettamente miscelata! quindi tu dice che è questione di pressione, non di staratura del miscelatore... tu dici che posso fare poco, ma magari posso trovare la soluzione attraverso i metodi descritti sopra: anticalcare e se non funziona regolo quella valvola con il + e il - sullo scaldino..

Aggiornamento 3:

ho uno SCALDABAGNO A GAS...

grazie per le risposte! in inverno vorrei fare una doccia rilassante, non in fretta perchè fa freddo o caldo..

4 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Ha ragione anche tuo fratello, poichè la riduzione del flusso riduce anche la richiesta di temperatura della caldaietta a gas ed è per questo che ti hanno suggerito di mantenere aperto il rubinetto del bidet (o un qualsiasi altro rubinetto).

    Da quanto hai scritto, il difetto sembrerebbe dovuto al miscelatore che sarebbe opportuno smontare e controllare che non abbia fessurazioni o incrinature nella cartuccia interna.

    2^ PARTE

    A distanza non è facile fare ipotesi e si tende sempre ad iniziare con il male minore.

    La sostituzione del miscelatore, seppur valida, non ha risolto il problema perchè secondo la tua descrizione sembrerebbe intasato da calcare il soffione della doccia.

    Prima di intervenire sulla valvola di regolazione termostatica che si trova sul corpo caldaia ed è rappresentata da un pomello con le indicazioni (+) e (-) ed i relativi segni di rotazione del medesimo, sarà bene togliere il calcare dai vari fori di uscita dell'acqua, sia dalla doccia sia dai rompigetto dei lavandini, utilizzando un anticalcare.

    Se nonostante questa pulizia il difetto persiste, potrai intervenire sulla valvola termostatica ruotando il pomello verso il (+).

  • Mimmo
    Lv 4
    9 anni fa

    Mel, una cosa non ti aiuterà ma è certa: la temperatura massima dell'acqua non deve mai superare i 35°C.

    Maggiore sarà la temperatura dell'acqua calda, maggiore sarà la formazione di calcare.

    Cosa voglio dire con ciò: che, probabilmente, se la temperatura dell'acqua calda in uscita dallo scaldino è impostata al massimo, allora avrai un bel pò di calcare in giro per l'impianto.

    Inoltre io credo che il tuo problema sia anche dovuto ad una questione di pressione dell'acqua: in sostanza lo scaldino riesce a lavorare bene solo quando gli "chiedi" tanta acqua calda.

    Fai la prova del nove: effettua una prova di miscelatura con dei rubinetti tradizionali, e vedi se si comportano alla solita maniera o meno; se noti un comportamento insolito allora il miscelatore è "starato", altrimenti si tratta di pressione dell'acqua (e, ci puoi fare ben poco).

    Ciao

    P.S.

    Se l'acqua del bidet esce miscelata bene allora il problema è nel miscelatore della doccia; forse mi sono spiegato male

  • F.M.
    Lv 4
    9 anni fa

    potresti provare a regolare la portata di acqua dal contatore verso l'impianto.sul contatore è posizionata una ghiera di metallo che puo essere regolata' anche se di poco' e mi sembra che vada girata in senso antiorario per aumentare .puoi provare..

  • 9 anni fa

    non è colpa del miscelatore... sono sicuro che tu non hai un boiler elettrico ma uno scaldabagno istantaneo, sono piccole cassette senza serbatoio con una potentissima resistenza che ti riscalda una grande quantità d'acqua istantaneamente.

    quando non cè una grosso bisogno d'acqua calda il termostato fa spegnere completamente lo scalda bagno elettrico e quindi anche se hai impostato il miscelatore su acqua tiepida essendosi spento l'apparecchio l'acqua esce fredda se invece provi a muovere il miscelatore si mette in funzione la resistenza elettrica che ti manda ti manda acqua bollente alla doccia.

    purtroppo questo apparecchio non può modificare la potenza della resistenza in base alla quantità d'acqua da riscaldare e alla temperatura dell'acqua desiderata e quindi si va da un eccesso all'altro io ti consiglio di installare uno scaldabagno classico e risolveresti il problema

    Fonte/i: esperienza personale
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.