Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 9 anni fa

Vorrei sapere cosa ne pensate dei ragazzi Rom (anche conosciuti come zingari) per la mia ricerca?

non voglio che mi scarichiate qualcosa da internet, ma piuttosto che mi diate la vostra opinione su di loro e che mi raccontiate vostre esperienze (se ne avete), ve ne sarei molto grata ;D

Aggiornamento:

ok.. non preoccuparti ;D

cmq se dopo hai tempo torna.. ho bisogno di più info possibili >.<

7 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Dico solo questo... Sarkozy ha pienamente ragione a cacciarli. Vivono nella sporcizia e nella delinquenza, ogni luogo in cui vi è una popolazione Rom, finché resta lì, subisce un aumento repentino della criminalità. E' inutile dire che non hanno la possibilità di integrarsi, poverini perché vengono trattati male ecc... Perchè non è vero, sono loro che non vogliono integrarsi. Conosco una marea di extracomunitari che sono arrivati in Italia, per lavorare e lavorano si sono integrati pienamente nel nostro territorio e nella nostra società. Smettetela una volta per tutte di fare i falsi moralisti per favore, una persona che delinque deve essere punita italiana o straniera che sia.

    Sui Rom bisogna fare una precisazione, la maggior parte delle volte occupano zone che appartengono ad altri, e in Italia fino a prova contraria la proprietà privata esiste. Se io è un po' di amici italiani occupassimo una proprietà privata, non verrebbero solo a cacciarci, ma verremmo sottoposti a processo con tutte le condanne del caso. In ogni città esiste un posto in cui i Rom possono andare a vivere, e quindi se non vogliono infrangere la legge devono andare a installarsi in quei luoghi dove è consentito. E basta, la legge è questa e deve essere rispettata. Non vogliono andare a vivere nei posti destinati a tale scopo? Allora si comprano un pezzo di terra, un capannone o qualunque cosa possa servire ai propri scopi e ci vanno ad abitare, ma non possono occupare terreni e immobili appartenenti ad altri. E quelli che sostengono il contrario sono solo falsi moralisti del c.a.z.z.o. Vorrei vedere se una mattina si svegliassero e trovassero il loro giardino occupato da una comunità Rom se sarebbero capaci di non lamentarsi e di non cacciarli!!!

    Un'ultima cosa. Si continua ad attaccare i Leghisti. Le città con più extracomunitari sono tutte al nord, le città in cui sono meglio integrati sono sempre quelle del nord, smettetela di criticare. Semplicemente le popolazioni che hanno problemi con determinate tipologie di persone sanno quali sono i problemi che generano, devono affrontarli tutti i giorni e sostengono che chi infrange la legge debba essere punito, come succede in tutto il mondo. In Australia, per esempio, se dopo sei mesi, non si ha un lavoro, un lavoro ben retribuito, si viene cacciati, che tu sia un bravo cittadino o un delinquente. Se non sei in grado di provvedere al tuo mantenimento torni a casa. Ed è giusto così!!! (P.S. L'Australia è il paese con meno criminalità al mondo!)

    Non vivono in roulotte perché non hanno la possibilità di avere delle case, anzi, più e più volte sono state messe a disposizione loro delle case popolari, ma non è nella loro cultura, non vogliono loro vivere in case "vere e proprie". Questo succede quando si è afflitti da ignoranza cronica. E sono proprio questi i falsi moralisti. Molte volte non sanno nemmeno di cosa stanno parlando, ma l'importante è difendere chi non deve essere difeso, o almeno la maggior parte di essi non può essere difesa.

    @Raky Loro non vogliono vivere in appartamenti, sono popolazioni nomadi e perciò a loro non interessa niente possedere una casa... E sarebbero c.a.z.z.i suoi se ogni qual volta decidono spastarsi non andassero ad occupare proprietà altrui, se lavorassero, se in sostanza si comportassero da esseri civili. Ti sei mai chiesta perché vengono in Italia e non vanno in Spagna, in Inghilterra, in Germania oppure in Svizzera??? Sono tutti paesi in cui il tenore di vita è assolutamente migliore al nostro. Ti sei mai chiesta il perché?? Perché qua possono delinquere, possono vivere anni senza nessun obbligo di comportarsi in modo civile, tutte queste affermazioni le ho sentite fare da un ROM intervistato alle Iene. La politica di integrazione in Italia c'è e funziona per tutti coloro che la voglia di integrarsi la possiedano. E ripeto non siamo noi a dover integrarci a loro, sono loro a dover integrarsi con noi. Prova ad andare in un paese islamico, ma anche in Inghilterra a imporre le tue idee. Sei in un paese diverso dal tuo e ti devi adeguare alle leggi che in esso vigono. Viviamo in un paese di paradossi. Vogliono proibire il Burka alle donne ed hanno ragione, in Italia vige una legge per la quale non è possibile girare a viso coperto. Ed è giusto che sia così. Proibiscono ai Rom di occupare le proprietà altrui, ed è giusto così, la proprietà privata è garantita dalla nostra legislazione. La cosa sbagliata è che ci sono persone che dicono che fare questo sia sbagliato perché loro sono stranieri e devono integrarsi. L'unico modo per integrarsi è stare nella legalità!!!

    Nel nostro paese, sei in fila alle Poste, la persona dietro di te ti spinge, tu lo insulti. Se è un maschio italiano sei semplicemente maleducato, se è una femmina sei misogino invece se è un extracomunitario se uno xenofobo!! E poi dicono che la legge sia uguale per tutti!!!

  • DoNaTa
    Lv 4
    9 anni fa

    bravi gasp e nicola

  • 9 anni fa

    gli uomini non fanno un ca***, le donne chiedono l'elemosina in giro. la fanno chiedere pure ai bambini quindi puoi già capire...! non lavorano perchè non hanno voglia di farlo e rifiutano di vivere in case normali...tra l'altro lo stato gli passa non so quanti soldi a figlio, quindi non credo che abbiano tutti 'sti problemi economici, però si ostinano a non usare l'acqua corrente per lavarsi! e poi, almeno nella mia città è così, le donne passano la serata al bingo a scommettere i soldi che si guadagnano per strada. non un bel quadretto...

  • Anonimo
    9 anni fa

    Per me sono persone come tutti, come me e te. Purtroppo sono etichettati come brutte persone dalla società. Questo non ci fa onore...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    Direi che le loro condizioni sono molto difficili e spesso l'itegrazione e difficile.

    Io credo che il vero problema sia proprio l'integrazione. Se si nota i ragazzi rom o comunque stranieri in generale faticano a integrarsi nella società perchè purtroppo dopo una certa età si comincia a fare differenze e a escludere chi ci sembra diverso e cosi si creano dei gruppi che spesso, sentendosi esclusi, adottano un comportamento ostile e che può causare dei problemi.

    Il fatto che in alcuni paesi (vedi francia) ci sia questa politica di rimandare i Rom nei loro paesi di origine secondo me è sbagliata. Molte persone come loro fuggono dai loro paesi per fuggire a guerre, fame, malattie e molto altro che qui, anche se vivono in condizioni per noi disumane, non c'è e gli permette una vita migliore quindi rimandarli indietro è spesso una condanna a morte sicura.

    Secondo me ci dovrebbe essere una politica di integrazione che parte fin da quando i bambini vanno a scuola e lo stesso anche nelle fasce di età più adulta parlando di un integrazione nella societa e nel lavoro.

    E poi ultimamente si costruiscono cosi tanti edifici e moltissimi restano vuoti. Non sarebbe più vantaggioso dare la possibilità a queste persone di affittarlo e poterlo pagare dandogli un lavoro? Insomma metti anche che gli fai un prezzo più basso ma se qualcuno che deve affittare 20 appartamenti e li riempie tutti quanti per un prezzo più basso non gli conviene di più che affittarne solo 10 al prezzo completo?

    Io purtroppo ti sto dando un opinione da ragazza di campagna perhè nei piccoli paesi come il mio questi argomenti sembrano lontani.

    Spero di averti dato una mano ^^

  • sono ragazzi come tutti noi,ma trovandosi in un paese che per loro è straniero fanno molta fatica ad integrarsi rispetto a ragazzi di altre nazionalità anche per le condizioni in cui vivono e per gli usi e costumi diversissimi dai nostri....mentre noi viviamo in case vere e proprie loro vivono spesso nelle roulotte e questo è sicuramente una fonte di disagio per loro e in più i genitori non sempre li mandano a scuola come tutti noi ma li fanno lavorare nn garantendogli una buona istruzione e di conseguenza una possibilità in più di integrarsi =)

  • xLaux
    Lv 5
    9 anni fa

    Penso che sia giusto avere paura di chi ruba e di chi fa del male indipendentemente da che stile di vita si è scelto... ci sono rom di tutti i paesi... ROM non vuol dire automaticamente Romania o comunque paesi dell'est...

    Se un uomo legalmente non fa del male alla società che lo circonda per quanto mi riguarda può fare ciò che vuole. Ci sono ROM italianissimi...

    penso male dei leghisti che prima se la prendono con i meridionali e poi con gli extracomunitari... quella si che è una brutta razza... ma anche quella ha diritto di esistere u.u

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.