ced ha chiesto in Casa e giardinoCasa e giardino - Altro · 1 decennio fa

Come sbarazzarsi dei gatti che fanno i loro bisogni in giardino?

Ciao! Abito in una villetta a schiera con un piccolo giardino davanti. E ho un grosso problema. Ho piantato delle piante e ho messo del terriccio. Da quando l'ho fatto continuano ad arrivare dei gatti che fanno i loro bisogni e scavano dissotterrando le piante e sporcando di terriccio tutt'attorno. Mi hanno detto di mettere del pepe, delle sostanze che hanno un odore specifico, delle bottiglie piene d'acqua "perchè questi sono i rimedi che li tengono lontanti". Ma niente! Non ha funzionato. Ogni mattina, puntualmente, noto di aver ricevuto la visita qualche gatto. Cosa devo fare per tenerli lontani? Ho messo una rete attorno al giardino ma riescono a saltare. Per piacere aiutatemi!!!

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    ciao,

    E' necessario avere un po' di pazienza e sperimentare quale dispositivo possa essere più funzionale

    Suoni improvvisi:

    I gatti hanno un'incredibile memoria per le esperienze percepite come negative o spiacevoli -anche se queste sono in realtà del tutto innocue o non pericolose- ed eviteranno posti e situazioni che siano in qualche modo ad esse collegati. Preparate diversi vassoi di metallo, tipo coperchi di latta, contenitori da forno in alluminio etc, e disseminateci del materiale "fragoroso" (ad es. fagioli secchi o pasta industriale). Bilanciatene alcuni lungo i percorsi solitamente utilizzati dal gatto (ad es. staccionate, ringhiere, davanzali...) o sul bordo del cofano di ogni veicolo su cui sia solito saltare. Se bilanciato correttamente, il vassoio consentirà l'appoggio agli uccelli di piccola stazza, ma il peso del gatto sicuramente lo rovescerà con un gran frastuono: il rumore e la sensazione di instabilità provata scoraggeranno il gatto dal ritornarci, mentre la caduta non avrà alcuna conseguenza

    Getti d'acqua:

    Questo metodo funziona specialmente bene per proteggere le aree di sosta per gli uccelli poste al livello del suolo, o quelle aree prescelte dal gatto come inappropriata "toilette". Quando la temperatura lo permette [NON fatelo quanto il tempo è rigido!] regolate il getto delle boccucce d'irrigazione perché entrino in funzione ad intervalli prestabiliti durante le ore generalmente utilizzate dal gatto per cacciare (di notte o alle prime luci dell'alba, generalmente), o spruzzate direttamente col getto della pompa il gatto quando si avvicina. Un temporizzatore programmabile può servire a scoraggiare quei gatti che avessero semplicemente preso a "frequentare" il giardino in orari in cui la pompa non è solitamente in funzione...

    ciao! e buoa fortuna!

  • ?
    Lv 4
    1 decennio fa

    Prova col repellente per gatti, lo trovi in genere nei negozi di animali.

  • 1 decennio fa

    La rete, devi piegarla in alto, verso l'esterno. Deve estendersi a 45° per almeno 40 centimetri. Costerà un po' ma stai sicuro che non riusciranno a scavalcarla.

    Per chi ha consigliato i pallini, dico a te, non ti venisse in mente di fargli del male, perché c'è per fortuna una legge molto severa che proteggi gli animali.

  • 1 decennio fa

    Il rosmarino è un repellente dei gatti, io lo metto vicino nell'orto e funziona benissimo.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    esistono dei piccoli emettitori di ultrasuoni non udibili dall'uomo che disturbano i gatti

  • 1 decennio fa

    I gatti odiano l'acqua: se più volte riesci a sorprenderli e tirargli una secchiata d'acqua, alla fine rinunceranno...

  • 1 decennio fa

    Ciao, sì oltre al rimedio delle bottiglie d' acqua che in teoria sono specifiche x i gatti, dicono funzioni bene anche il peperoncino...lo triti fine fine e lo spargi li intorno io nn l' ho mai fatto ma dicono che funzioni bene!!

  • 1 decennio fa

    pistola a piombini e strai sicuro che non tornano

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.