promotion image of download ymail app
Promoted

mamme ma perchè mio figlio piange sempre?

ho un bimbo bellissimo che amo più di me stessa e di chiunque altro respiri su questo pianeta

ma spesso mi sconvolge le giornate.

Ha6 mesi e quando siamo soli a casa cioè quasi sempre non mi lascia fare nulla a meno chè nn lo lasci paingere.

il suo problema è unicamente quello di voler stare in braccio.

la mia casa sembra un circo passeggino box tappeti seggiolone sdraietta tv,niente.....quando arriva il piccio vuole solo la mamma e piange disperato

da un paio di gg è anke diventato masokista se nn lo prendo in braccio inizia a sbattersi la testa su qualsiasi cosa di duro trovi.

Ma sapete qual è il bello?

come lo prendo in braccio mi guarda e mi scoppia a ridere in faccia,come una cosa "te l ho fatta mamma scema"

mamme è furbissimo.poi è vivacissimo

già gattona,ormai da un pò alla grande si alza in piedi dice mamma e altre paroline inconprensibili.

lui giustamente vorrebbe vorrebbe solo giocare dalla mattina alla sera ma la mamma dovrà pur lavare e cucinare no?

poi un altra cosa è che quando capita di lasciarlo da mia madre per un pò,perchè magari ci sn da fare delle commissioni,al mio ritorno mia madre mi dice "è stato buonissimo,io facevo i servizi e lui ne passeggino che mi guardava muto per 2 ore"

noo nn è possibile..

ovviamente arrivano i rimproveri di mia madre che dice "tuo figlio è più forte di te elui lo sente"

mah sarà pure vero ma che ci posso fare?

ieri dato ke stavo cucinando tralaltro x lui) piangeva così tanto che è venuta a bussare la vicina (che a stanto ho salutato nelle scale)

che si fa mamme datemi qualche bel consiglio....

però in compenso quando giochiamo si fa perdonare perchè è vermante il mio amore...è u pezzettino birbantello monello!!!

8 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Scusa, cos'è il piccio?

    A parte questo, credo che sia nromale che con la nonna si comporti diversamente, sei tu la mamma, la persona che anche lui ama più di tutte, la sola persona che conti davvero per lui. Per questo vorrebbe stare sempre appiccicato a te, anche perché ancora non ha capito che tu e lui siete due entità separate, solo dopo gli otto mesi cominciano a distinguere sé stessi dalla mamma. Quindi se non sei accanto a lui è come se lui fosse tagliato in due, tato per fare un esempio.

    Poi ci sono bambini più tranquilli che accettano di stare anche qualche minuto da soli e altri, come il tuo che non ce la fanno. Tu non sbagli nulla, non è vero che "lui è più forte di te"; crescere un figlio, fare la mamma non è una gara in cui vince il più forte, i figli si crescono con amore, rispetto, pazienza, empatia, ascolto.

    Lui sa solo che ha bisogno di te.

    Se quando non ci sei sta tranquillo, sii fiera di te stessa: hai dato sicurezza a tuo figlio, lui sa che non lo lasci, che tornerai, che lo ami.

    Non ho capito se lavori fuori casa, ma se fosse questa potrebbe essere la causa per cui quando ci sei lui vuole la tua completa attenzione... lui non ne sa nulla dei lavori di casa, dei panni da lavare ecc...

    Pensavo: tua madre può darti un aiuto nelle faccende di casa? Magari farle insieme...

    O anche, fare le cose mentre lui è accanto a te, ad esempio, se stai caricando la lavatrice, metterlo seduto accanto a te e raccontargli quello che fai ("ecco, adesso mettiamo a lavare il tuo pigiamino, la camicia di papà, quella di mamma..."), anche se lui non capisc, sente che gli presti attenzione, che ti rivolgi a lui, magari se cucini puoi dargli un mestolo di legno da sbattere per terra, delle ciotole di plastica, tutte cose che non si rompano e che lui può toccare mentre è accanto a te che cucini ecc...

    Certo, così ci si mette di più a fare le cose, ma vale la pena metterci un po' di più, avere la casa meno luccicante se il nostro bambino è felice?

    Un abbraccio

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    E' molto strano che un bambino pianga di continuo perché uole solo stare in braccio. Di solito piangono se sono stanchi, altrimenti sono talmente facili da distrarre con qualsiasi giochino.

    Ma tu, la conti giusta??? O_o?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    ti parla una che a portato la bimba in fascia fino ai due anni e mezzo.. a casa stava un po buona all'eta' del tuo, ma ha sempre avuto tantissimo bisogno di contatto.. e in effeti la cosa era ed e' reciproca..

    mi riuscivo a rilassare tantissimo con lei nella fascia, ci andavo in giro ovunque, in corriera , a far spesa..ed e' sempre stato molto piu pesante portare le buste rispetto a lei..

    asseconda il tuo bimbo , gia che e' piccolo..

    a proposito del fatto che crescono in fretta me ne sono accorta stamattina che ha iniziato l'asilo.. una donnina, pronta a stare anche senza di me e curiosa di conoscere il mondo

    goditi il tuo piccolo.. per le faccende c'e tempo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    il tempo paxa così in fretta ke in un niente

    te lo ritrovi già grande,andrà a scuola e tu...

    rimpiangerai qst giorni,dv t cercava e te lo tenevi stretto

    a te!! un consiglio!? goditelo qst fagottino...

    ogni giorno ogni minuto ogni istante!!

    il "cucciolo" l ha già capito ke è stato fortunato

    ad avere una mamma cm Te!!!

    bye

    23sett2010

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    anche la mia bimba piange sempre! fondamentalmente perchè è una viziatona!!!!!!!!!!! io l'ho viziata e io me la tengo dico sempre! che ci vuoi fare? se non si coccolano finchè sono piccoli! io cerco di fare più cose possibili mentre dorme, un pò è inevitabile, la lascio piangere, e un pò faccio con lei in braccio!!!!!! aspetto che cominci a camminare per vedere se le cose migliorano!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    misà che tua madre ha proprio ragione....il mio era ugale al tuo,voleva stare sempre in braccio,persino quando lo portavo fuori lui voleva stare rigorosamente in braccio tanto che il passeggino era diventato un impiccio ed inoltre solo in quella maniera riuscivo ad addormentarlo...è un vizio che gli abbiamo dato noi quando erano piccoli e visto che essendo il primo figlio eravamo ignari del disastro che stavamo facendo...per quanto mi riguarda coplici e causa sono stati soprattutto i nonni!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Il tuo pupo ti tiene in pugno, non c'è dubbio.

    Se quando è con i tuoi genitori sta tranquillo e sereno, mentre quando è con te fa il diavolo a quattro, vuol dire che ha capito che basta uno strillo e tu arrivi di corsa.

    Capisco che abbia bisogno di coccole, ma ormai a 6 mesi sarà anche pesantuccio, non puoi passare la giornata con lui in braccio, ti sfondi la schiena!

    Dovresti importi tu su di lui, non viceversa..

    ***

    5 pollici in giu.. O.o hanno aperto le gabbie oggi?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Questo succede perché, probabilmente, l'hai abituato che, quando piange, lo prendi in braccio.

    I bambini sono furbetti e imparano velocemente. Sanno che la mamma è sempre lì pronta ad interrompere tutto quello che fa per non sentirlo piangere (e come non capirvi? Ore di pianto incessante sgretolerebbe i nervi di una roccia, figuriamoci della mamma).

    Con i nonni non succede perché loro non lo hanno abituato al sollevamento bimbi quando fiata.

    L'anno scorso ho fatto da babysitter ad una bambina di 10 mesi. La mamma era disperata perché si addormentava solo in braccio, non voleva dormire nel lettino, ma nel lettone, faceva ogni tipo di capriccio... con me e i nonni era tranquilla e dormiva DA SOLA nel lettino.

    Con me ci ha provato il primo giorno a piangere quando l'ho messa a dormire. Ogni tanto mi affacciavo per controllare che fosse tutto ok, ma non la prendevo e ha imparato subito che con me quel giochetto non attaccava.

    I vicini lasciano il tempo che trovano, non puoi farti condizionare da loro. I bambini piangono e, se a loro non sta bene, si mettessero i tappi. Se inizi ad abituare tuo figlio che, se stai facendo altro di importante, non lo puoi prendere in braccio (ovviamente in maniera graduale), vedrai che ne guadagnerete entrambi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.