iori ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 1 decennio fa

prese d aria per teca, pitone reale?

buona sera(= allora, volevo comprare un pitone reale..devo preparare la teca. mi è stato consigliato da un negoziante di modificare il mio acquario in modo da farlo diventare una teca( mi ha detto che basta cambiare il "coperchio" in modo da aggiungere solo la presa d'aria ) ma quante prese d aria devo aggiungere? ne basta una in alto o è meglio una in alto e una dalla altro lato della teca,in basso?? come posso fare,perche io non saprei... grazie mille a tutti(= ciaooo

Aggiornamento:

ok,grazie ad entrambi..anche se ho capito che è meglio partire dall inizio...solo che non ho molto tempo prima che mi arrivi l animaletto,posso almeno usarlo come teca provvisoria?per il tempo che occorre per preparare quello definitivo..perche io da sola non sono in grado di prepararlo..mio zio potrebbe aiutarmi,ma lavora e la cosa si farebbe troppo lunga,nel senso che non ce la farei mai a finirlo entro quando mi arriva il serpente..(il mio acquario al momento è da100 litri..non molto grande..il serpentello mi arriva di 25 cm.. a dire il vero ero preoccupata che fosse anche troppo grande per l inizio..)quindi se lo uso per il primo mesetto?o a sto punto mi conviene comprare una teca piu piccola per ora..è che cpstano parecchio.. che dite?

2 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    buona sera iori! ormai sei abbonata... eheheheh voglio vedere le foto poi!!!!! mi raccomando postale sul tuo profilo....

    allora..... il terrario......

    gli acquari nn vanno bene per i rettili... i terrari devono avere prese di aereazione in basso e prese di ventilazione in alto... in questo modo si crea un flusso d'aria a tiraggio naturale(tipo quello dei camini, quando apri le bocchette in basso) in modo che ci sia sempre un costante flusso ascendente di aria... nelle teche recuperate da un acquario questo flusso deve essere meccanico.. con delle ventole di aspirazione.... altra cosa che rende moooolto svantaggioso il vetro è che disperde tantissimo calore...... l'unica cosa positiva del vetro è che permette una facile pulizia in caso di micosi o parassiti.... la teca deve essere molto grande, gia in previsione delle dimensioni da adulto... quindi per un pitone reale adulto serviranno almeno 150l x 60h x 50p..... sarebbe un'acquario da 450 litri tondi tondi.... (il mio è 420, guarda.... http://pulse.yahoo.com/_Y4NOB5S5ULCC2WJEFVMJUMIOEQ... ed in ogni caso per il motivo che ti dicevo prima nn vanno assolutamente bene....

    la cosa migliore da fare è autocostruirselo partendo da un vecchio mobile tipo credenza.... con un seghetto alternativo o un flessibile o un trapano con tazza diamentro 40mm si fanno dei fori in alto sulla profondita, si applica una rete, e si fa la stessa cosa in basso sul davanti.... con 2 L metallche si costruisce il profilo su cui verra fissata la canalina doppio passo per i vetri che si applica anche sopra... una volta inseriti i vetri si passa alle luci.... si monta con altre 2 L metallche un'altro profilo su cui verra applicata una rete pari alla superficie della teca, in modo da creare un vano per le luci in cui il serpente nn potra arrivare(cosa che in una teca di vetro nn puoi fare)... questo vano deve essere apribile per la manutenzione..... una volta fatto questo si posizionano 2 portalampada ai lati in alto, uno opposto all'altro che serviranno per le luci diurne e notturne... al centro i supporti per i neon...(cosa che in una teca di vetro nn puoi fare)... se vuoi si puo isolare il fondo con fogli di carta catramata... ma è lo stesso.... a qusto punto posizioni il tappetino riscaldante... una volta finito il tutto si riempie con torba(necessaria per stabilizzare l'umidita) e si inseriscono i vasi con le piante e la bacinella d'acqua... la torba da anche un effetto estetico non da poco... sembra molto giungla.. dopo la torba si fissano i tronchi alle pareti(cosa che in una teca di vetro nn puoi fare)... devono esserci dei punti sotto la lampada a debita distanza tpo trobnchi o rocce in modo che se il serpente cerchi calore lo possa trovare senza bruciarsi..... si posizionano all'interno 2 termometri(uno per la zona fredda l'altro per la zona di basking) e l'igrometro... i vetri: ne vanno presi 2, lunghi la meta della lunghezza piu 5 cm... l'altezza deve essere 2 o 3 mm in meno dell'altezza complessiva e di spessore 5\8 (la canalina invece deve avere una larghezza del passo piu ampia in modo che inclinandoli si incastrino)... una volta finita la teca con delle lastre di polistirolo isoli il tutto (tranne sul davanti) e ritagli le prese d'aria, in modo da avere meno dispersioni possibile.. e rsparmiare energia.... (se le temperature sono tropo alte elimina il tappetino...)... le lastre vanno fissate con del silicone e riverniciate di nero...

    in teche molto grandi si puo inserire una tartarughiera o un mini acquarietto da 10\20 lt con una pompa ed un filtro meccanico... alla fine ti costa: 50€il mobile, 10€ di materiale, 10\20€ di vetri.... con neanche 100€ hai una teca che se fossse di vetro comprata ne costerebbe 500... nn farti infartare da terrari sotto il metro di lungheezza... sono sicuramente piu estetici ma troppo piccoli....

    piuttosto chiedi ad un falegname... con tutti gli scarti di legno che hanno magari spenderesti anche meno.....

    baci!

    aricia iori, se è momentaneo nn ci sono problemi.... la vasca è ababstanza grande... ti spiego cosa fare....le misure per un cento litri di solito sono: 60l x 40h x 40p (96 litri).... ti servono soltanto 4 metri di listelli di legno e della rete metallica piu un po di L doppio foro (su ogni lato devono esserci 4 fori in modo da fissare 2 file di listelli con n mezzo la rete)da 3\4 cm e una trentina di viti spesse il doppio dei listelli ed alcune viti lunghe 3 volte lo spessore dei listelli ed un cacciavite...

    potrebbe farlo anche un bambino.....

    ricrei il perimetro dell'acquario con i listelli fissandoli con le L metalliche, poi rifai lo stesso lavoro e fissi i 2 perimetri con in mezzo la rete... poi prendi gli avanzi di listelli e li tagli a 10 cm circa e li fissi con delle L e le viti piu lunghe in modo da rialzare la plafoniera... se prendi un paio di metri in piu di legno puoi anche fare delle diagonali che ti permettono di fissare gli spot caldi... praticamente devi ricostruire un rialzo per la plafoniera con una rete metallica come divisorio.. se puoi isolare le aperture con delle lastre di polistirolo sui lati della profondità è meglio, disperdi meno calore.... l'ideale sarebbe mettere delle ventole da pc puntate verso il basso.. di solito basta un vecchio caricabatterie per cellulari, filo rosso con filo rosso e filo nero con filo nero, 2 cappellotti per unirli e basta.... se hai bisogno di chiarimenti apro la chat...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    La soluzione più utilizzata è quella di praticare delle aperture sui lati, di dimensioni adeguate agli animali ospitati, che possono avere una forma qualunque, da semplici fori fatti col trapano a grandi aperture coperte da grate. L'unica cosa cui devi fare attenzione è che le aperture, poste una di fronte all'altra, non siano alla stessa altezza: questo provocherebbe all'interno del terrario dei flussi consistenti di aria fresca, veri e propri spifferi, che non fanno bene alla salute dell'animale. L'impostazione da preferire è quella con le prese d'aria sfalsate l'una rispetto all'altra, una più vicina alla base e l'altra più vicina al tetto.

    Falle fare dal vetraio e non avrai problemi, è pure economico.

    Spero di averti aiutato e ciao!

    Fonte/i: Sono un appassionato di rettili, ne ho diversi, tra i quali 2 serpenti.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.