ραω ha chiesto in SaluteSalute della donna · 9 anni fa

Curiosità? Cultura del Bidet?

Girovagando per internet mi sono venute fuori alcune domande di yahoo answers sul bidet. Ho letto di persone che si fanno il bidet dopo ogni bisognino, donne che durante il ciclo anche ogni ora ( O-o ) e persone che se vanno in un Paese senza bidet vanno in crisi, addirittura una ragazza ha definito animale chi non usa il bidet ogni giorno ( guardate sta domanda http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Am... ). Adesso mi è sorto un dubbio che sono io strana o loro malati: non mi è mai stata impartita questa cultura del bidet, da piccola mi hanno insegnato a vederlo come un sostituto della doccia e adesso lo uso solo durante il ciclo ( 2/3 volte al giorno ) altrimenti faccio la doccia ogni giorno e credo che basti. Devo dire che non ho mai avuto problemi di funghi, candida o infezioni varie e nessun ragazzo si è mai lamentato. Sinceramente non penso sia necessario lavarsi ogni volta, lo trovo esagerato, ok l'igene, ma li si arriva al livelli patologici, inoltre anche se si utilizza un detergente delicato non fa bene farlo di continuo. Volevo solo sapere la vostra opinione e vedere se sono l' unica che non trova così indispensabile il bidet.

7 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Il bidet è molto comodo quando per vari motivi non ci si può fare la doccia,o quando si ha il ciclo e ci si vuole rinfrescare,ma non è indispensabile....l'italia è uno dei pochi paesi che lo usa,ma non per questo gli italiani sono più puliti che nelle altre nazioni!anzi,conosco moltepersone che invece di farsi la doccia si fanno il bidet,e non mi sembra una bella cosa,perchè non basta lavarsi la sotto per esser puliti.

    Inoltre,anche io qualche anno fa ero una maniaca del bidet,e me lo facevo anche 3 o 4 volte al gg,col risultato che mi è venuta un'irritazione per troppi lavaggi.

    Ora vivo all'estero,in Giappone,e qui non esiste il bidet(a parte un getto d'acqua che puoi usare dopo aver fatto la cacca se schiacci un pulsante nel cesso...eh i cessi tecnologici:) ),però c'è l'abitudine di farsi la doccia mattino e sera,almeno fra i miei conoscenti.Inoltre se capita che hai il ciclo o vai in bagno e sei i giro,puoi usare le salviette.E poi,qui la gente sta in giro dalla mattina alla sea,quindi la doccia mi sembra più utile del bide^^

  • Il sistema difensivo delle parti intime è costituito dalla produzione da parte di germi buoni (chiamati Lattobacilli di Döderlein) di una sostanza acida che impedisce la crescita degli altri germi. L’acidità della vagina si misura con un sistema particolare e il valore di tale acidità viene espresso da un numero che si chiama pH. In condizioni normali questo valore oscilla fra 3,5 e 5,5.

    Quando la donna si lava nelle parti intime deve quindi fare attenzione a non danneggiare questi germi buoni, attenendosi ad alcune semplici ma importanti regole:

    lavarsi bene le mani prima di lavare le parti intime

    i genitali non vanno sfregati intensamente ma neanche solo sfiorati

    è preferibile lavarsi non più di 1, massimo 2 volte al giorno e non è detto che si debba usare sempre il sapone; i prodotti migliori sono i saponi lievemente acidi, che non fanno schiuma, non profumati e non aggressivi (alcuni prodotti sono forniti concentrati e devono essere diluiti in acqua prima dell’uso secondo le istruzioni)

    durante il flusso mestruale è necessario lavarsi regolarmente ad ogni cambio di assorbente; attenzione: gli assorbenti interni aumentano il rischio di malattie

    dopo ogni rapporto sessuale è comunque consigliabile lavarsi

    le irrigazioni vaginali sono in genere dannose, fare solo quelle consigliate dal ginecologo

    prima bisogna pulirsi l’area genitale e poi quella anale (per evitare di portare germi dall’ano alla vagina).

  • 9 anni fa

    se fai la doccia ogni giorno non è poi così necessario! ed è vero..fanno male troppi lavaggi! te lo dico per esperienza personale! il mio pH era troppo alto per via dei detergenti commerciali e ciò ha favorito la candida..che mi sono presa (non ho rapporti occasionali e curo la mia igene)..i ginecologi consigliano di usare più spesso detergenti con pH3.5 che aiutano le nostre parti intime a mantenersi "acide"..oppure se proprio una persona ha l'esigenza di lavarsi spesso potrebbe usare anche solo l'acqua che non altera il normale equilibrio vaginale! :)

  • Anonimo
    9 anni fa

    scusa in anticipo x come mi esprimerò ma non mi va di girarci intorno..

    Io faccio la doccia una volta al gg d'inverno e 2 volte al gg d'estate o se ho fatto lavori a contatto con molta polvere (tipo pulire il garage, lavare la macchina ecc ecc).

    Il bidet lo uso in media 2 volte al gg durante in ciclo e dopo aver avuto un rapporto sessuale.

    Non uso il bidet dopo la pupù anche xkè lo sfintere è "aperto" e mi darebbe troppo fastidio l'acqua che entra a gogò dentro. :D

    scusa il francesismo ma queste sono le mie abitudini.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    troppi lavaggi potrebbero irritarti le parti intime..doccia basta e avanza x me,,, il bidet si usa in alcune situazioni...

  • Anonimo
    9 anni fa

    se fai la doccia e' inutile direi..magari fa piacere lavarsi dopo essere andati in bagno.. ma troppi lavaggi come hai scrito tu non fanno bene alle parti intime..

  • Anonimo
    9 anni fa

    Può essere che il problema sia mio e di tutti quelli che la pensano come me... ma io proprio non ci riesco ad andare in giro con il terrore che qualcuno senta odori strani oppure con il terrore che poi mi si irriti quella zona... d'altronde basta scegliere saponi a pH neutro. E poi per chi è constipata e fa un bello sforzo quando è sulla tazza, un bidet pieno d'acqua calda fino all'orlo aiuta. Le salviette non penso disinfettino e sono dubbiosa anche sul sapone presente sopra (salviette a pH neutro?).

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.