Ma le vostre domeniche sono sempre "pranzi e cene con i parenti"?

...come vuole la più tradizionale tradizione italiana?

ve lo chiedo sia perchè poco fa leggevo questa domanda in cui praticamente tutti trqanne me rispondono di passare la domenica a pranzo da genitori suoceri o nonni (http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Ar... sia perchè ogni lunedì mattina parlando con le colleghe alla fine viene fuori che tutti vanno a casa dei genitori o dei suoceri a pranzo e poi al centro commerciale o, tuttalpiù se la giornata è buona (ma è caso raro), vanno al parco.

abito in città lontana da suoceri e genitori : i fine settimana li trascorriamo quasi sempre in una vecchia casa furoti città e sinceramente dico che sono felicissima così!!!

s enon andiamo lì e magari è una bella giornata ancdiamo comunque in un parco o comunque a fare una balla gitaà!!

in inverno in casa o tuttal più da amici!

sia io e ch emio marito abbiamo vissuto sempre da piccoli come un supplizio i pranzi della domenica a casa dei genitori o parenti... sempre i soliti discorsi, spesso le solite falsità e cattiverie e battutine con zii e cugini...

quando abitavamo vicino ai nostri genitori fino a qualche anno fa evitavamo con cura di andare a apranzo da loro il sabato e la domenica. prendeteci per esageratim, ma io la vedo come una costrizioni indipendentemente dai rapporti che uno può avere...

quanto poi al centro commerciale pomerificano "anche se fuori splende il sole" sinceramente anche lì ... caos da farm girare la testa anche solo per arrivare, fila per entrare, fila ai negozi, bambini (giustamente!!) disperati e urlanti costretti su in passeggino anche se hanno 6 anni, in alternativa baby parking interno al centro commerciale (tu vai a far la spesa e parcheggi tuo figlio lì la domenica invece di godertelo un pò??!!) ....

insomma, sono davvero l'unica a rifiutare questo tipo di tradizione del "pranzo della domenica"?

e a chi segue questa tradizione: seguite davvero questa tradizione a ben volere o lo fate ""erchè si deve fare così "perchè altrimenti suoceri/genitori la prendono a male"? in questo secondo caso - cioè se vi pesa enormemente trascorrere la domenica a pranzo da loro - avete mai provato a staccarvi? A voi da piccoli non pesava? a me tantissimo...

ciaooooooooo

Aggiornamento:

Grende Briony!!

cassandrra, sì sì ho letto la domanda sul gelato: certo se poi il pranzo domeicale diventa pure un attentato alla salute!!! Mia figlia non ama molto frequentare la casa dei nonni: ti dico solo che all'asilo ci va contenta quando andiamo dai nonni piange come quando riconosce la porta dello studio della pediatra: un motivo ci sarà? ihihihihi

Aggiornamento 2:

Macchinetta, pranzi noiosissimi sempre chiusi in casa fino alle 17 almeno... stessa cosa evrebbe voluto fare mia madre - sempre in un paartamento in città. mica in una bella casa in campagna - con la differenza che lei non sa nemmeno cucinare e le lasagne precotte ti assiuro non sono affatto buone...

20 risposte

Classificazione
  • briony
    Lv 6
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Assolutamente no, mai fatto ed anzi il tutto era stato chiarito fin da prima del matrimonio sia con i genitori che con i suoceri: che non ci si fossilizzasse su queste abitudini e che ognuno si sentisse libero di fare ciò che preferisce... e ci mancherebbe altro!

    Finché eravamo solo mio marito ed io, di solito la domenica si dormiva fino a tardi, spesso andavamo a pranzo fuori con amici o allo stadio (fede biancazzurra!), o magari ciondolavamo in pigiama per casa tutto il giorno. Ora, con i bimbi, la giornata è ovviamente dedicata a loro: se è bel tempo, parco o giostrine (o, new entry, rollerblade per la grande... vedessi come fila!), altrimenti invitiamo amici a casa o andiamo noi a trovare qualcuno... rigorosamente "accessoriato" di prole!

    PS: genitori e suoceri credo siano stati ben contenti di non essere rimasti incastrati nel famigerato pranzo domenicale... nel week end a casa non ci sono mai!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    ora che la bimba va a scuola vediamo i miei solo la domenica, ci ritroviamo con gli altri fratelli e nipoti, a me piace stare tutti insieme, d'estate è diverso, si fa fuori il week, con il brutto tempo non esco dalla città

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Non dirlo a me, io vado tutte le domeniche dai miei, che palle assurde, ogni volta ci provo con una scusa, alle volte riesco, ma sono pesanti, io mi annoio da morire, Elena è felice perché la viziano, ma che due balle ragazzi, preferisco stare a casa o uscire insieme, piuttosto che chiudermi in casa con mia mamma che poi lava piatti e cucina fino alle 16.

    Io abituata a mangiare e lavari i piatti lasciandoli scolare sul lavandino, pur di aver più tempo a disposizione, lei invece asciuga, pulisce, lucida fornelli e lavandino, CHE PALLE!!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    guarda io farei volentieri a cambio con te....

    noi o il sabato sera o la domanica (sera o pranzo) siamo da mia suocera....che due zebedei.

    non è che la odi è solo che odio la routinne....il DOVER andare da lei.

    per non parlare del fatto che ogni votla che andiamo lì, svegliano Diego (dice dorme sempre...fanchiulo!), lo stoccacciano (compreso il fatto che gli mettono le dita sulle labbra....cantando canzoncine insulse...).

    sabato pomeriggio siamo andati ad aiutare mia cognata nella casa nuova. allora prendi tutto il necessario per stare fuori il pomeriggio e la sera (eh, eravamo a cena dai suoceri dopo), attraversa tutta la città (30 minuti), sale le scale (4° piano senza ascensore)...arrivati lì non sapevano se montare i lampadai o meno.

    montali...no no meglio di no....anzi no montali....

    ma porca miseria ma ci hai fatto venire lì (con un bambino piccolo) per cosa...se non sai neanche tu cosa vuoi fare!?

    pppffffffffffffff.......

    vabbhè è andata così. comunque si, si va sempre dai suoceri e quando dico "andiamo da mia madre" o dai miei parenti gianluca ne viene sempre fuori con un pppffff.....vabbhè!

    un bacio

    Ary e Diego

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    No mai fatto dmeniche insieme ai parenti! o meglio...i miei nonni non li ho conosciuti purtroppo, e l'unica nonna che avevo abitava con noi, quindi eravamo già tutti riuniti :) gli zii erano impegnati con i relativi figli/nipoti quindi no, la domenica per me è un giorno come gli altri.

    Quando ero piccola però d'estate arrivavano i parenti dal veneto di mia madre e allora mi ricordo la tavolata enorme a casa mia con 15-17 persone, mio zio e mia mamma cucinavano, con l'aiuto delle zie, era bellissimo, noi cuginette piccoline in cucina con le donne e i cuginetti in cortile con gli uomini, poi tutti insieme a pranzo e poi tutti a giocare...era un momento di unione famigliare, quello per me era un po' "la domenica" per la maggior parte della gente insieme ai parenti.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Noi ogni domenica siamo a pranzo a volte a cena anche dai suoceri,e poi facciamo un giro per i centri commerciali o una passeggiata ed e e cosi da piu di 5 anni..a me non mi pesa tanto perché alla fine devo cucinare lo stesso allora andando li mi tolgo il pensiero,mia suocera e una gran cuoca,e soprattuto ora col bimbo e difficile per me poter preparare un pranzo come si deve..ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    Si, io sono una di quelle che passa le domeniche coi parenti, ma solo perchè è una gioia per tutti, non per tradizione.

    Se fosse stressante e logorante me ne starei tranquillamente a casa mia.

    Passare la domenica con i parenti non è un obbligo, ma deve essere una felice libera scelta.

    Bacioni

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    vabbè..se i tuoi erano parenti noiosi..è un altro discorso!!

    cmq,a parte i giochi..

    appena sposati si era instaurata sta cosa:sabato dai suoceri.domenica dia miei...

    che strazio!!

    un periodo non siamo andati più per niente.poi ho pensato invece alla mia infanzia(nonni molto anziani e morti quando ero ancora piccola)e mi sono detta che non voglio che mia figlia cresca col vuoto che ho avuto anch'io.Allora abbiamo deciso che andiamo solo la domenica dai nonni,a meno che non siamo fuori per qualche gita.Voglio che mia figlia stia coi nonni,specie adesso che è piccola..

    tutti immaginano la nonna come una signora anziana che non ha nulla da fare,s enon cucinare per 20 persone la domenica..bè mia madre lavora sempre,anche la domenica mattina,e si alza alle 6 circa per fare la pasta all'uovo(che per lei è una tradizione..nessuno gliela cheide..)

    lavorando quasi tutti i giorni compresa la domenica,non vede mai mia figlia,nonostante siamo a 5 km.

    non andare la domenica nemmeno..mi sembrerebbe troppo!poi lei ha un giardino enorme,vive in campagna,ha gatto e cane..sinceramente preferisco andare lì che al solito parchetto!

    da mia sucoera andiamo meno,lei non ama molto cucinare,abita al centro del paese,in appartamento,spesso sono fuori ecc..

    cmq.se per te erano una forzatura,tieni conto che invece per molte persone era davvero piacevole ,e almeno per me,è stata una garnde mancanza quella dei nonni,stavo sempre male quando le mie amiche mi raccontavano dei pranzi e delle coccole dei nonni

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Se in buona compagnia...i miei suoceri abitano ad 800 km di distanza ed i miei genitori colgono l'occasione della domenica per stare insieme e seguire le passioni comuni, visto che mio padre lavora ancora ed è super impegnato durante la settimana. Ergo, la domenica è libertà per tutti. Al pranzo luculliano che stimola lo stomaco, ma non i sensi, preferisco la montagna. Adoro camminare con la mia famiglia godermi la natura e se piove si va a trovare gli amici. Detesto ciò che è ripetitivo e scontato, ed il pranzo con i parenti può diventare un obbligo se fatto costantemente tutte le settimane. A me e mio marito piace decidere cosa fare all'ultimo momento tenendo conto anche delle esigenze di nostra figlia. Se una cosa è ripetitiva dove sta il bello?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ciao creamy!io parlavo della domenica vista con gli occhi di una ragazzina di 6 o 7 anni che si divertiva perchè stava al di fuori di cattiverie e maliglintà di cui la famiglia di mia mamma trabocca eravamo tanto cugini mia madre ha 10 fratelli ti lascio immaginare alcuni abitavano li vicino e avevano la mia stessa età...io stavo bene ma magari mia mamma no e questo l ho capito dopo ..ora chissà perchè la escludonoda ogni raduno familiare sono sempre stati invidiosi della nostra famiglia piena di problemi perchè almeno tra di noi eravamo felici....io ho accettato per poco tempo i pranzi dalla suocera ora ho detto basta non solo per lei ma anche per il fatto che in casa hanno un figlio poco "tranquillo "per cui prima di far vedere ai miei figli scenate per soldi e c#zzi vari preferisco evitare di andare...però fino a poco tempo fa organizzavo a casa mia invitavo anche mia suocera mia madre i m iei fratelli...chissà com è ora che non lo faccio io non lo fa nessuno...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.