promotion image of download ymail app
Promoted
Cipri ha chiesto in SportCorsa · 10 anni fa

Corsa: l'inverno si avvicina...abbigliamento?

Ciao a tutti, sono uno studente e ho i soldi da parte. Corro per perdere peso e c'ho ancora tanti tanti mesi davanti.

Per l'estate usavo pantaloncini, scarpe in tela da running e maglietta(nn e' il top...lo so...)...

Per continuare ora che arrivano le prime piogge e i primi freddi voi cosa consigliate come indumenti per stare comodi senza prendersi un malanno?magliette?pantaloni?scapre impermeabili, ma traspiranti?zuccotti?guanti?

(non da indossare tutto subito...ma piano piano col freddo che arriva..)

Aggiornamento:

Joellina sei così acida con tutti?

nn mi pare di essermi vantato...sn responsabile di ciò che dico, nn di ciò che la gente capisce O.o ti ringrazio per il tuo parere..

Aggiornamento 2:

Grazie molte Giulia, trovo il tuo intervento molto dettagliato e interessante!!!

5 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    ti riporto quanto ho trovato nel sito http://www.acquirun.com/ il sito e' fatto bene magari consultalo

    Non si deve assolutamente correre con tute impermeabili o di nylon per sudare allo scopo di perdere peso. In primavera e autunno si può correre con una maglietta e i pantaloncini o, se la temperatura lo richiede, un giubbino da running. (le gambe patiscono meno perchè in esse si produce molto calore per lo sforzo muscolare).

    In inverno si corre coperti con calzamaglia e, quando fa molto freddo maglie termiche e giubbotto. E' opportuno inoltre usare i guanti perchè alle mani arriva poco sangue e si raffreddano facilmente e, se occorre, un berretto o una fascia sulla fronte. (non esagerate nel coprirvi perchè dopo pochi minuti l'organismo si scalda e potreste sudare eccessivamente). Con la pioggia se ve la sentite di correre si può usare un tessuto tecnico, il gore-tex, che vi permette di correre a lungo senza inzupparvi e consente la traspirazione del sudore. Col vento si puo indossare un k-way, anche senza maniche, per evitare che si raffreddi in torace (meglio se con la parte posteriore in rete per smaltire il sudore).

    LE SCARPE

    Un buon paio di scarpe non serve per andare più forte, ma per evitare tutta una serie di disturbi a carico di tendini ed articolazioni dell'apparato locomotore che, se anche non gravi, possono essere fastidiosi. Un paio di scarpe troppo leggere, anche se psicologicamente attirano perchè si pensa di fare meno fatica a correre, possono non essere sufficientemente solide per attutire l'impatto con il terreno, il peso di una scarpa dovrebbe essere compreso tra i 300 e i 400 grammi ed essa dovrebbe avere una suola sufficientemente larga da offrire una buona stabilità e l'intersuola abbastanza morbida (ma non troppo) per ammortizzare bene l'impatto. La suola è in funzione del tipo di terreno sul quale si corre abitualmente, a chi corre su prati e sentieri occorre un battistrada ben artigliato per avere una buona presa sul terreno; chi invece si allena su asfalto non deve averla molto in rilievo. La parte posteriore deve tenere ben ferma la caviglia e la zona dove poggia sul tendine di Achille deve essere morbida e non stringere nè creare pressioni.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    be ti posso soloc dire che anche se nn la conosco GIULIA è una grande.

    è stata bravissima e paziente a risponderti e posso solo dirti di sceglierla come miglior risposta perchè se lo merità nn ha senso ora che io ti risponda perchè ha già detto lei tutto quello che ti volevo dire io.

    un bacio e buon allenamento ciao;)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    Se Vai su questo sito troverai tutto ciò che ti serve sapere...

    Ciaooo

    http://www.acquirun.com/correre.php

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Gianni
    Lv 7
    10 anni fa

    Ti posso dire qualè stato il mio abbigliamento lo scorso inverno con 2 °C, sono andato a correre con le solite scarpe, calze non troppo leggere, pantaloncini corti, maglietta sotto + pezzo sopra della tuta da ginnastica.

    Ho corso così senza alcun problema, il trucco è uscire parzialmente riscaldati da casa e non fermarsi, se non lo stretto necessario per lo stretching, e finita la corsa non fermarsi finchè non si è a casa, è così che si evitano i malanni.

    Almeno questa è la mia filosofia, correre per non sentire il freddo, non credo che sia utile bardarsi con mille cose, anche perchè fanno sudare di più e non fanno traspirare, se invece hai intenzione di tornare a casa di passo da dove vai a correre è ragionevole coprirsi finita la corsa.

    Tra le altre cose ... ti è mai capitato di uscire col freddo poco vestito e non ammalarti, e di uscire stile mummia e di trovarti il giorno dopo con raffreddore e frebbre? A me si e sono convinto che la fregatura sta nel sudare.

    Questo è come faccio io, tu fai come vuoi.

    Fonte/i: Corridore (molto) amatoriale.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    Bravo che hai i soldi da parte, penso che non ce ne frega niente. Andando al dunque i guanti non ti servono.. e quando nevica ti sconsiglio di andare a correre. Per l'autunno va bene un pantalone magari tecnico, così traspira... idem per sopra. Per le scarpe devi andare a comprarti quelle da running, chiedi ai commessi quando vai a fare shopping...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.