Ritenete verosimili le tesi del controllo mentale?

Il documento per punti che riporto è un po' lungo, ma vale la pena leggerlo.

La domanda è spirituale in quanto concerne la libertà degli individui e la loro evoluzione, la loro crescita in Consapevolezza.

Una Consapevolezza che può essere inibita dai condizionamenti riportati nel testo.

Controllo mentale

1-La strategia della distrazione

L’elemento primordiale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel deviare l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dei cambiamenti decisi dalle élites politiche ed economiche, attraverso la tecnica del diluvio o inondazioni di continue distrazioni e di informazioni insignificanti.

La strategia della distrazione è anche indispensabile per impedire al pubblico d’interessarsi alle conoscenze essenziali, nell’area della scienza, l’economia, la psicologia, la neurobiologia e la cibernetica. Mantenere l’Attenzione del pubblico deviata dai veri problemi sociali, imprigionata da temi senza vera importanza.

Mantenere il pubblico occupato, occupato, occupato, senza nessun tempo per pensare, di ritorno alla fattoria come gli altri animali (citato nel testo “Armi silenziose per guerre tranquille”).

2- Creare problemi e poi offrire le soluzioni.

Questo metodo è anche chiamato “problema- reazione- soluzione”. Si crea un problema, una “situazione” prevista per causare una certa reazione da parte del pubblico, con lo scopo che sia questo il mandante delle misure che si desiderano far accettare. Ad esempio: lasciare che si dilaghi o si intensifichi la violenza urbana, o organizzare attentati sanguinosi, con lo scopo che il pubblico sia chi richiede le leggi sulla sicurezza e le politiche a discapito della libertà. O anche: creare una crisi economica per far accettare come un male necessario la retrocessione dei diritti sociali e lo smantellamento dei servizi pubblici.

3- La strategia della gradualità.

Per far accettare una misura inaccettabile, basta applicarla gradualmente, a contagocce, per anni consecutivi. E’ in questo modo che condizioni socioeconomiche radicalmente nuove (neoliberismo) furono imposte durante i decenni degli anni ‘80 e ‘90: Stato minimo, privatizzazioni, precarietà, flessibilità, disoccupazione in massa, salari che non garantivano più redditi dignitosi, tanti cambiamenti che avrebbero provocato una rivoluzione se fossero state applicate in una sola volta.

4- La strategia del differire.

Un altro modo per far accettare una decisione impopolare è quella di presentarla come “dolorosa e necessaria”, ottenendo l’accettazione pubblica, nel momento, per un’applicazione futura. E’ più facile accettare un sacrificio futuro che un sacrificio immediato. Prima, perché lo sforzo non è quello impiegato immediatamente. Secondo, perché il pubblico, la massa, ha sempre la tendenza a sperare ingenuamente che “tutto andrà meglio domani” e che il sacrificio richiesto potrebbe essere evitato. Questo dà più tempo al pubblico per abituarsi all’idea del cambiamento e di accettarlo rassegnato quando arriva il momento.

5- Rivolgersi al pubblico come ai bambini.

La maggior parte della pubblicità diretta al gran pubblico, usa discorsi, argomenti, personaggi e una intonazione particolarmente infantile, molte volte vicino alla debolezza, come se lo spettatore fosse una creatura di pochi anni o un deficiente mentale. Quando più si cerca di ingannare lo spettatore più si tende ad usare un tono infantile. Perché? “Se qualcuno si rivolge ad una persona come se avesse 12 anni o meno, allora, in base alla suggestionabilità, lei tenderà, con certa probabilità, ad una risposta o reazione anche sprovvista di senso critico come quella di una persona di 12 anni o meno” (vedere “Armi silenziosi per guerre tranquille”).

Aggiornamento:

6- Usare l’aspetto emotivo molto più della riflessione.

Sfruttate l'emozione è una tecnica classica per provocare un corto circuito su un'analisi razionale e, infine, il senso critico dell'individuo. Inoltre, l'uso del registro emotivo permette aprire la porta d’accesso all’inconscio per impiantare o iniettare idee, desideri, paure e timori, compulsioni, o indurre comportamenti.

7- Mantenere il pubblico nell’ignoranza e nella mediocrità.

Far si che il pubblico sia incapace di comprendere le tecnologie ed i metodi usati per il suo controllo e la sua schiavitù.

“La qualità dell’educazione data alle classi sociali inferiori deve essere la più povera e mediocre possibile, in modo che la distanza dell’ignoranza che pianifica tra le classi inferiori e le classi superiori sia e rimanga impossibile da colmare dalle classi inferiori".

8- Stimolare il pubblico ad essere compiacente con la mediocrità.

Spingere il pubblico a ritenere che è di moda essere stupidi, volgari e ignoranti ...

Aggiornamento 2:

9- Rafforzare l’auto-colpevolezza.

Far credere all’individuo che è soltanto lui il colpevole della sua disgrazia, per causa della sua insufficiente intelligenza, delle sue capacità o dei suoi sforzi. Così, invece di ribellarsi contro il sistema economico, l’individuo si auto svaluta e s'incolpa, cosa che crea a sua volta uno stato depressivo, uno dei cui effetti è l’inibizione della sua azione. E senza azione non c’è rivoluzione!

Aggiornamento 3:

10- Conoscere gli individui meglio di quanto loro stessi si conoscono.

Negli ultimi 50 anni, i rapidi progressi della scienza hanno generato un divario crescente tra le conoscenze del pubblico e quelle possedute e utilizzate dalle élites dominanti. Grazie alla biologia, la neurobiologia, e la psicologia applicata, il “sistema” ha goduto di una conoscenza avanzata dell’essere umano, sia nella sua forma fisica che psichica. Il sistema è riuscito a conoscere meglio l’individuo comune di quanto egli stesso si conosca. Questo significa che, nella maggior parte dei casi, il sistema esercita un controllo maggiore ed un gran potere sugli individui, maggiore di quello che lo stesso individuo esercita su sé stesso.

Aggiornamento 4:

@Freeman: non ho detto, lo preciso, di essere in accordo col testo - ma mi interessa leggere le vostre opinioni. Grazie della risposta.

Aggiornamento 5:

@iebitas: non ho nemmeno detto di essere in disaccordo - ponendo io la domanda resto neutro per non influenzare le vs risposte.

17 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Migliore risposta

    interessanti i punti sopraelencati, sono d'accordo perchè in effetti combaciano perfettamente con la realtà di tutti i giorni, chi applica tali strategie è cieco dinnanzi alle leggi che governano l'universo, e si sa il tao parla chiaro un eccesso porta al suo opposto e si sa anche come dice brandon lee "non può piovere per sempre", e si sa anche che nell'universo nulla funziona a caso ma tutto è finalizzato allo sviluppo di una coscienza unificata, equilibrata e consapevole, perciò un tiranno o meglio un nemico che ci tartassa facendo parte anch'esso del sogno dell'universo non fa altro (consapevolmente o inconsapevolmente) che contribuire a farci evolvere, ovvio che il tiranno che opprime la sua vittima prescelta va visto da una prospettiva cosmica, un punto di vista che trascende e non è legato al sentimento umano, ma che sia imparziale come lo è l'universo; l'universo da la libertà a tutti di sperimentare nel male e nel bene (questi ultimi sono solo dei parametri di giudizio che usa l'essere umano, quando esiste solo il caos organizzato e consapevole che sa già ciò che è opportuno fare). Piu si insiste nel voler controllare e accrescere il proprio potere a discapito altrui e piu inevitabilmente si contribuisce a svegliare e fortificare la persona o il gruppo da controllare.

  • Anonimo
    9 anni fa

    la chiesa lo fa da 2000 anni .....e senza tecnologie incredibili....basta dire e ripetere le sue frasi ogni giorno....e ci sono sempre adepti....e forse quello è il miracolo!!

    ciao!!

  • 9 anni fa

    Credo che sia vero, ma che, secondo me, la gente non dovrebbe saperlo. Non perchè concordi con il far restare addormentate le coscienze delle persone, ma perchè in questo modo si accusa il mondo, quasi che non avesse niente a che fare con noi. La gente prima dice "siamo tutti Uno" e poi giudica "gli illuminati", "i politici", crea divisione. Ma se siamo davvero uniti, connessi, come anche la fisica moderna conferma, allora questa gente è una parte di noi, la parte che non vogliamo vedere in noi e che proiettiamo all'esterno. E così succede anche ora, le persone non si mettono a lavorare su di sè, su quelle parti da correggere, ma puntano il dito contro il potente di turno, non rendendosi conto che se proprio quel giudicare, quel lamentarsi, crea i propri problemi, provano disagio, fastidio, basse emozioni, ma al posto di correggerli e operare così un cambiamento (che può anche essere esternato, ma senza giudizio, senza fastidio, mentre di solito le persone sono in guerra dentro di sè, arrabbiate, e vanno in piazza contro chi fa guerre fuori da sè, ma non è forse ciò che fanno anche loro, nel loro piccolo, dentro sè stessi?), si illudono di cambiare il mondo senza prima cambiare sè stessi, operare una rivoluzione fuori senza che vi sia una rivoluzione interiore.

    Accusiamo il "nuovo ordine mondiale", il "governo", ma siamo noi in fondo, il nuovo ordine mondiale, siamo l'assassino, e il mondo fuori è la pistola, senza il nostro appoggio, senza la nostra azione, la pistola non può sparare. Come dentro, così fuori, tantissime culture lo dicono, "come in alto, così in basso" dice l'Ermetismo, lo stesso fa intendere anche lo Sciamanesimo Hawaiano, lo conferma la Fisica Quantistica e molti altri sentieri e studi.

    A tal proposito ti consiglio di vedere questo video: http://www.youtube.com/watch?v=1M2HBi-H4m0

    Youtube thumbnail

  • Anonimo
    9 anni fa

    Queste tesi sono più che verosimili, altrimenti non spiegherebbe come mai la gente non è in grado di usare la testa .

    Il mondo sta marciando verso la rovina, e gli stessi che vogliono salvarlo sono quelli che poi più contribuiscono alla rovina .

    E' come un gioco, una volta capito come funziona si può ripetere all' infinito .

    La gente è stupida, capisce poco più di niente e non si accorge delle sottili e ironiche coincidenze che sembrano una presa in giro ai più intelligenti .

    E' inutile andare avanti, io so benissimo che il mondo è e sarà sempre una presa in giro, un gioco ... una giostra che fa andare avanti le cose prendendo in giro le persone, e nessuno se ne rende conto .

    Anzi sento spesso dire quando si parla di questi argomenti '' ma ancora credete a queste cose ? '' ... povero mondo, povere pecore che non capiscono e non capiranno mai di essere rinchiuse in un ovile dove il lupo le conta una ad una e decide cosa devono fare ogni giorno .

    E ogni volta che la pecora esce dall' ovile saluta il lupo, lo ringrazie come se fosse un amico .

    Però una cosa è certa : la gente merita tutto ciò, altrimenti non sarebbe cosi insensata .

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    Wolf, non so come ringraziarti per l’informazione che stai dando!

    Non so se sai che studio Scientology dal 1981, e ho visto scritti di scritti su questo argomento nel 1953!

    Si è cercato di fare tacere Scientology e L. Ron Hubbard perché menziona non solo il piano per il controllo delle persone, ma anche i nomi di chi sono quelle poche famiglie che controllano questo mondo (economicamente e politicamente) ... e il suo fedele contributore “la psichiatria”.

    Attualmente stiamo vivendo in un mondo “fantascientifico” ... i soldi sono stampati da una società privata a un prezzo che le nazioni devono pagare con “interessi” senza che nessuna possa fare niente al riguardo. Le leggi sono diventate uno strumento di sottomissione e controllo psicologico: Creano delle leggi che non possiamo seguire, e per tanto anche se non vogliamo la dobbiamo violare e ci mete nella condizione di essere “criminali”.

    Esempio: “limite di velocità 50 km/h” ... in una strada dove tranquillamente potresti andare a 70 km/h ... Cosa succede quando vedi una macchina della polizia? ... La prima reazione è quella di “frenare”... poi quella di cercare di nascondersi e passare inavvertito ... PERCHE’? ... Semplicemente perché hai commesso un’infrazione, e questo ti impedisci di essere te stesso!

    Esempio: Il governo decide di creare una tassa dove uno deve pagare in anticipo una percentuale di quello che si suppone dovrà guadagnare il prossimo anno (Anticipo delle Tasse) ... E’ assurdo! Anche un bambino dell’asilo capirebbe che non si può pagare qualcosa che non si ha! Ma questa tassa ESISTE e nessuno dice niente al riguardo. Perché? ... Semplicemente perche devono “nascondersi”... potrebbero diventare un target per la Guardia di Finanza o altri organi legali che potrebbero rovinare (anche se innocente) con obblighi legali, giudiziali e altro.

    Per questo motivo ti do una stella!

  • 9 anni fa

    Informazioni DIVINE! Grazie a te molte persone cominceranno a pensare con la propria testa!

    Fonte/i: La Chiesa ha pieno potere sulle menti dei credenti, e i credenti non lo capiscono.
  • 9 anni fa

    Per controllo globale io intenderei anche altro, per me il controllo globale è un raffinato agire contro la libertà individuale senza darne minimamente l'idea...nemmeno lontanamente l'inconsapevole si rende conto di essere manipolato, controllato ed indirizzato proprio dove vogliono che si vada.

    Penso che anche la reazione di chi apertamente si ribella all'idea della manipolazione della mente è considerata dalla regia...è tutto studiato a tavolino ..l'unico modo di essere davvero liberi ed indipendenti è esserlo con se stessi.. sapere in ogni istante cosa facciamo, diciamo ed andiamo e perchè!

    Ascoltando noi stessi cioè ascoltando il Cuore che altro non sono che i nostri desideri ed aspirazioni più intime.

    Il testo della domanda mi sembra molto adatto a ciò che fanno le Sette e le Organizzazioni religiose...buonismo e mediocrità sono caratteristiche che chiedono ed apprezzano i Leader religiosi e Politici...le due potenze attualmente forti sul Pianeta che ci vogliono buoni, silenti ed uniformati ai Robot!

  • 9 anni fa

    Oh bella! Hai perfettamente descritto il decalogo che un certo e noto 'spottaro', ha e continua ad usare, per mantenere il suo potere mediatico su tutti!!!

  • Concordo con alcuni utenti.

    Un conto è affermare che ci siano delle persone che vogliono sviare l'attenzione delle masse tramite la selezione dei programmi.

    E' logico, è sensato da pensare: come mai nessuno sa che la Gelmini ha introdotto nei licei delle ore di "avvicinamento alle armi" con percorsi militari?! Un ritorno al fascio e ai giovani balilla?!

    Ma in compenso si sanno tutti i fatti del sedere di Corona.

    Però la realtà dei fatti non è così.

    La manipolazione può avvenire solo se l'individuo lo permette.

    I mezzi per informarsi ci sono eccome: internet, sky..basta alzare il sedere.

    La non reattività del popolo a questi impulsi esterni non fa altro che alimentare una voglia di essere manipolati.

    In pratica è come se la gente andasse in giro con un cartello con la scritta "mettetemi le catene, tanto non c'ho nulla da fare questo pomeriggio".

    Resta sempre alla volontà dell'individuo....

    ;-)

  • Anonimo
    9 anni fa

    Grazie, ottima sintesi del metodo di azione dei politici moderni.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.