Polt
Lv 6
Polt ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 1 decennio fa

perchè non viene considerato realmente il vaticano una nazione straniera a tutti gli effetti ?

il vaticano è di per se una nazione straniera con un esercito e un governo propri, ha una propria legislazione e una amministrazione indipendente

non sarebbe allora piu logico che i suoi esponenti quali preti e suore fossero considerati si dei cittadini comunitari ma con passaporto vaticano e tutela pari agli stranieri comunitari, oltre a impedire loro il voto (un olandese o un francese mica votano in italia) oltre che escluderli da qualunque ruolo politico italiano (visto che hanno scelto di non essere italiani) che per di piu è costituzionalmente laico e quindi non dovrebbe farsi influenzare dal vaticano, che è (ricordiamolo) una nazione straniera a tutti gli effetti) e direi che l'eliminazione dell'8 per mille sarebbe grossomodo corretta, quale nazione straniera paga a noi delle tasse o viceversa ?

cosa ne pensate ?

Aggiornamento:

nessuno ci obbliga ad andare in chiesa, e nessuno ha mai detto che la chiesa è l'unico possibile luogo di aggregazione

l'8 per mille alla chiesa nessuno vieta a nessuno di darlo, se vuole, io trovo ingiusto che non possa tenermeno io, saranno pochi spiccioli m perchè devo regalarli ? tra l'8 per mille, il 5 per mille e un'infinità di altre tasse cretine in italia arriviamo a pagare in tasse l'ammontare del 65% del reddito dipendente e il 75% di quello autonomo, noi lavoriamo per mantenere gli stravizi di stato e chiesa, mi sa che c'è qualcosa che non quadra

4 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Viene trattato legalmente come una nazione straniera.

    Micca è una frazione del comune di Vattalapesca.

    Poi per gli addentellati che ci legano al Vaticano c'è un

    Parlamento che può decidere se stringerli o allentarli.

    Fonte/i: opinioni
  • 1 decennio fa

    infatti loro non votano in Italia

    e se nn lo sapessi

    La cittadinanza vaticana è concessa, oltre ai residenti in Vaticano, alle persone che svolgono servizi nello stato e alla propria sposa (tranne se il matrimonio è annullato o c'è il divorzio, oppure i due coniugi sono separati) e figli (se sono sposati). La cittadinanza vaticana è scritta nei Patti Lateranensi.

    Al 31 dicembre 2005, 558 persone avevano il passaporto vaticano, di cui 246 avevano la doppia cittadinanza (in maggioranza italiana). L'articolo 9 dei Patti Lateranensi assicura che in caso di perdita della cittadinanza vaticana, non essendo in possesso di cittadinanza di altro Paese, si acquista automaticamente la cittadinanza italiana.

    I 558 cittadini col passaporto vaticano sono così suddivisi:

    * Il Papa;

    * 58 Cardinali;

    * 293 membri del clero che servono come inviati diplomatici all'estero (nunzi apostolici);

    * 62 clero che lavora all'interno del Vaticano;

    * 101 ufficiali, sottufficiali, e gli uomini della Guardia Svizzera;

    * 43 laici.

  • 1 decennio fa

    io l'8 per mille nn lo do alla chiesa....ma nn ho niente contro chi fa il contrario

  • ?
    Lv 5
    1 decennio fa

    Perchè farebbe pagare l'ingresso in Chiesa anche per seguire la Messa.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.