? ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 1 decennio fa

Una tartaruga che vita fa in un acquario?

Premessa 1: considero le tartarughe, per quanto primitive anche celebralmente, più evolute dei pesci;

Premessa 2: ho una tartaruga presa in adozione che mai avrei comprato se non provvisto di un laghetto in giardino, che non ho.

Ho adottato questa tartaruga e la tengo in una grande vasca di plastica in attesa di sistemarla in un grande acquario a giorni. Ovviamente con luci e tutto quanto, sono esperto ormai.

Ma io dico, come si fa a tenere una tartaruga in un acquario o una tartarughiera, per quanto grande sia? Io ho la possibilità di fare un laghetto quest'estate in giardino, ora che viene l'inverno no di certo.

Ho adottato la tartaruga perchè sarebbe finita in qualche canale probabilmente.

Però mi chiedo, che vita fanno in un acquario? Cosa fanno tutto il giorno una volta che nuotano avanti e indietro? Non mi dite 'fanno amicizia con le altre tartarughe' perchè non è assolutamente vero, sono animali con rapporti sociali = 0 e anzi, molte volte altre tartarughe sono solo un fastidio tant'è che si azzannano.

Mah. Nuotatina. 6 ore ferma sull'isoletta. Nuotatina. Sarà mica vita questa.

Aggiornamento:

Hidan, vorrei risposte da persone intelligenti, tu sei chiaramente un imbecille, quindi non fai testo.

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    ciao bè io TI STIMO XK TUTTE LE PERSONE KE SI INTERESSANO A COMPRARE TARTARUGHE dovrebbero avere la possibilità di costruire un laghetto apposta fatto x loro in giardino!!!perchè rispettate tutti i loro ritmi di vita!!

    ricordati ke il laghetto dovrà essere grande almeno 2mx2m più o meno come il piano e ci deve essere sempre una parte soleggiata ed una parte ombreggiata x evitare il surriscaldamento!

    guarda io ti consiglierei di farle fare il letargo a partire gia da quest'anno ke gli farebbe solo bene al così risparmieresti soldi e la terresti in perfetta salute!!ora ti spiego cosa devi fare..

    prepara una bacinella abbastanza grandine e metti al centro un sasso, e metti una quantità di acqua tale ke il guscio della tarta si immerga completamente e di trovarle un posto dove le temperature siano sui 0 e 6 gradi (ottimo sarebbe sui 4°))se hai una cantina SAREBBE PERFETTO!!le temperature nn devono oscillare tra i 10 e 20 gradi xk andrebbero in una sorte di SEMILETARGO ke ha le stesse funzioni del letargo cioè: dormono MA CONSUMANO LA STESSA QUANTITà DI ENERGIE E DI GRASSI KE CONSUMEREBBERO D’ESTATE QUANDO SONO SUPER ATTIVE E MORIREBBERO DI FAME!! Man mano ke s avvicina il letargo le vedrai sempre + rinco, staranno sempre + al sole e mangeranno sempre meno fino a nn mangiare +! in tutto il suo letargo nn la devi mai forzare a mangiare tanto meno disturbare xk se lei mangerà del cibo quest'ultimo nn verrebbe digerito x le temperature molto basse e la tarta morirebbe!!!quando a primavere vedrai ke verrà fuori a fare il sole da quel momento potrai cominciare a darle da mangiare!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non ho letto..e sinceramente non lo leggerò mai..rispondo alla prima domanda..tu che vita faresti in una prigione di vetro?anche se avessi tutto..tv..letti..tavoli..ecc..e cibo a volontà..ma sapendo di non poter uscire..e di dover passare tutta la tua vita li..per non parlare del padrone cogliiione che ti mette sempre la mano dentro la vasca..e ti punzecchia..dai rispondiii!

  • 1 decennio fa

    la tartaruga deve avere a disposizione più spazio possibile e se proprio si vuole tenere, anche in uno spazio più piccolo di un laghetto o di un acquario da 100 litri, secondo me bisognerebbe almeno assicurargli un habitat simile a quello che ha in natura e i vetri opacizzati in modo che non raspi contro il vetro pensando che il mondo per lei continui oltre la vasca...mi dà una sofferenza atroce vederle così.

    io metto loro sempre a disposizione prede vive così da poter sviluppare le capacità che ha naturalmente nel suo habitat (oltre all'arredamento della vasca)...penso che il compito di un vero appassionato sia assicurare alle sue protette tutto quello che ho elencato finora, altrimenti è inutile tenerle, gli si farebbe fare una vita più castigata di quanto già non faccia in un ambiente ridotto come un acquario.

  • 1 decennio fa

    cosa proveresti a stare in una gabbia di vetro?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 4
    1 decennio fa

    Bè in effetti si passano una vita monotona dove si svegliano la mattina vanno a caccia e poi sole a volonta!!! Sono animali molto monotoni in natura e poi penando che noi le aiutiamo a rendergli la vita ancora piu straziante figurati tu come possono sentirsi!!! Non saprei dirti, pero io una pensatina ce la farei in quanto non hanno pensieri, problemi, obblighi da adempiere, be spaesate e spensierata, mangiano e poi prendono il sole in spiaggetta tutto il giorno!!! A parte gli scherzi, secondo me le tartarughe vivono in condizioni assurde in vaschette e acquari molto piccoli e ristretti, che le fanno sentire ancora piu monotone!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    pensa i pitoni,i ragnazzi da teca,anche solo pensare ad un pappagallino in gabbia:che vita fanno tutti questi animali?a parte magna' e durmì...che fanno?niente,non si rendono conto neanche di esistere,zero concezione del tempo.E' istinto d conservazione!la tua tartarughina farà in modo

    di nuotare e di non morire,ma dato che non sa di vivere in quel perfetto clima favorevole ove nasce originariamente,dovrai essere tu a pensarci!e stessa cosa vale per gli altri animali...infatti si tende,di norma,a dover cercare di ricreare ambienti e climi ideali per il loro benessere...eh..sennò CAPùT +++THE END+++R.I.p

    ogni tanto le vai a fate i grattini sulla corazza sperando che non sia uno dei tanti loro fastidi e non ti azzanni un dito :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.