Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Progresso e benessere " uccidono " la spiritualità ?

9 risposte

Classificazione
  • Crisp
    Lv 4
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Credo che il benessere e il progresso FACILITINO in una persona la perdita di spiritualità in quanto rendono l'uomo attaccato al possesso di beni materiali, innovativi, comodi e alla moda, facendo perdere di vista i veri valori, allontanandolo da sentimenti come l'apprezzamento del poco, delle piccole cose, dalla sopportazione e dal sacrificio...

    E' ovvio che la cosa non è però automatica, dipende da individuo a individuo.

  • connie
    Lv 7
    1 decennio fa

    Non credo proprio, Il ricco che viene paragonato ad un cammello che si trova piu' facilitato a passare per la cruna di un ago piu'di quanto lui abbia possibilita' di entrare in Paradiso, non e' poi il ricco di soldi ma ricco di difetti, di superficialita' di non amore, e di tutti quei vizi contrari all'insegnamento di Gesu'.

    Per quanto riguarda il progresso,c'e' da fare una sola distinzione,se progresso si intendono usi e costumi che vanno contro la morale cristiana, certo che uccidono la spiritualita' ma progresso, possono essere anche nuove medicine, nuovi ritrovati della scienza che, visti come doni di Dio non fanno altro che aumentare la nostra spiritualita'

  • 1 decennio fa

    Credo che siano piuttosto l'arretratezza e la povertà, d'intralcio oltre che materiale, anche mentale o spirituale,perché evidente, in tali condizioni si coltivano più facilmente delle credenze, delle superstizioni piuttosto che altro e poi, per più che comprensibili impedimenti culturali o di chiusure del contesto circostante arretrato,, non vi sono stimoli o sbocchi.

    Mettiamoci il gestire una vita assai complicata ed ecco che non può che essere limitativo questo stato di cose, piuttosto che il progresso e il benessere che ritengo non centrino con la vita o la morte della spiritualità ma che consentono comunque di poter fare dei percorsi anche importanti se voluti .

    L'uomo non deve mai privarsi di ambire a progredire sempre di più e a tentare di creare benessere. Chiunque sostiene il contrario uscendosene a dire che in altro modo si può vivere e a tal modo ci si eleva, è a mio avviso un ipocrita o uno che vive al di fuori del reale.

  • Rob L
    Lv 6
    1 decennio fa

    Assolutamente no .... anzi..la "staticità" e l'"ignoranza" uccidono la spiritualità....il progresso non incide a mio parere neanche minimamente sulla spiritualità di un individuo..

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 4
    1 decennio fa

    Assolutamente no.

    Nei paesi poveri, sono tutti poveri, e alcuni dei poveri coltivano la spiritualità.

    Nei paesi ricchi sono tutti più ricchi e alcuni ricchi coltivano la spiritualità.

    Dire "Il benessere uccide la spiritualità" è solo una giustificazione. Se piovesse molto, diremmo "La pioggia uccide la spiritualità".

    In realtà non vi è la minima influenza fra le due cose.

  • AlexD
    Lv 4
    1 decennio fa

    no, è la frenesia ad uccidere la spiritualità

  • 1 decennio fa

    dipende da come vengono sviluppati, come sono stati sviluppati fino ad ora, si, è stanno uccidendo la spiritualità di molte persone,. la crisi che viviamo è proprio un evidenza di questo benessere e progresso non correttamente sviluppato.

  • 1 decennio fa

    LA SPIRITUALITA' UCCIDE IL PROGRESSO !

    IL PROGRESSO SOPRAVVIVE ALLA SPIRITUALITA' !

  • 1 decennio fa

    No. E' la gente che deve trovare una scusa per liberarsi della spiritualità e agire secondo una falsa coscienza.

    @ uno qualunque: se non ci fosse gente come te il mondo sarebbe senz'altro migliore

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.