geometricamente parlando, la vagina che forma ha?

a me non sembra proprio un rombo .. possiamo dare quindi una definizione geometrica esatta per la forma della vagina?

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Grazie a stefy per l'assist.

    Vediamo di dare una risposta pertinente a questa domanda che da anni non fa dormire milioni di italiani.

    La vagina,una di quelle cose che da tempo immemore stuzzica la mente degli esseri umani,che con la sua bellezza e complessità riesce a generare miti e credenze (oltre che bambini) un po' come la religione,l'origine del mondo, Cristiano Malgioglio e il Big Bang.

    Senza addentrarci nei meandri filosofici e rimanendo in questo fantastico meandro naturale che non sempre nella giusta copiosità è fornito all'uomo, tentiamo una analisi della sua forma geometrica.

    Come gia indicato dal valido Snake Plissken,la forma interiore è banalmente a forma di cilindroide, per poter ospitare con il giusto comfort pèni,lattine,zucchine,leve del cambio e nei casi piu estremi anche barilotti di birra alla spina.

    Ma il vero mistero geometrico non risiede tanto nella sua parte interna quanto nella sua manifestazione esteriore,quella atta a ricevere gli sguardi e le attenzioni dei curiosi e degli amanti del genere.

    Tu hai parlato di rombo,rendendoti subito conto che tale schematizzazione è grossolana e comporta un errore non indifferente.Il rombo ha per definizione spigoli vivi che poco si addicono al soggetto in questione.

    La rappresentazione andrebbe ricercata all'interno di figure morbide,prive di cuspidi e angoli vivi.

    Innanzitutto si deve decidere a quale forma della vagina far riferimento: essendo essa elastica e deformabile sono infatti possibili infinite manifestazioni esteriori.

    Prendiamo per semplicità quella nella posizione di riposo.

    La prima cosa che mi viene in mente è quella di associarla ad un ellissoide,ma anche qui l'errore commesso non è trascurabile.

    Dopo una attenta ricerca bibliografica e simulazioni al computer di cui (per motivo di segreto industriale) non posso mostrar nulla, ti posso dire che la vagina è rappresentabile tramite due archi di ellisse,opportunamente raccordati agli estremi da un raccordo cuspidato sulla parte superiore/clitoridea e da un arco di circonferenza nella zona inferiore/anale

  • Stefy
    Lv 7
    1 decennio fa

    Colui o Over....posso contare su di voi per la risposta?

    Fonte/i: @Cheeky so di poter contare su di te...
  • Anonimo
    1 decennio fa

    credo ceh la sua forma equivalga esattamente a qll del tuo cervello

  • 1 decennio fa

    No, non si può dare una forma alla vagina, come non si può misurare la tua stupidità.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Un ellisse ;)

  • 1 decennio fa

    Hahahahah la Iolanda..... bu dipende.... qui sulla piazza del mio paese hanno fatto una fontana che tutti chiamano "iolanda" per la sua forma, a me sembra un occhio......

  • 7 anni fa

    Salve ! Vorrei iniziare la risposta citando il Dottor T : No ! non solo tutte uguali .

    Esistono molti tipi di Vagine , che le persone con più esperienza e preferenze chiare hanno denominato .La miglior forma , quella più apprezzata da quest'ultimi è sicuramente "La Perfect Peach" , che è abbastanza rara poiché molto consistente e con delle forme precise , che ricordano quelle di una pesca molto piena e con una divisione perfetta , la sua versione comune e non meno amata è "La Perfect Peach Slim", che a differenza della "Normal" le labbra esterne la rendono quasi a forma di V poiché tende a stringersi verso il basso . Tra le più amate c'è anche "La Pechuga " o "A petto di Pollo"che ha una vera è propria forma di petto di pollo , con labbra interne ed esterne ben allineate (un esempio Lisa Ann).

    Le varianti poi sono diverse a seconda dell'etnia , poiché ci sono molti tipi e sotto tipi ad esempio le donne giapponesi ,che hanno la vagina con le consistenza della Perfect Peach , una lunghezza notevole e la conformazione della Pechuga , con le labbra interne leggermente più pronunciate .Le meno amate , sono quelle che mi hai descritto prima , quelle che hanno la cosiddetta ciliegina appesa o campanile , comunemente chiamate "Labbrose" o volgarmente "Slabrose" poiché i meno esperti credono che la conformazione sia dovuta alla frequenza dei rapporti sessuali , ma è in realtà c'è dalla nascita . La poco gradevolezza sta sicuramente quando si nota che le labbra interne si intreccino , come un insieme di carne macinata o qualcosa di vecchio e molto rugoso .Personalmente , non amo l'ultima categoria descritta come tante altre , ma se una uomo sta con te e dice di amarti , deve amare senza indugio anche il tuo corpo , qualsiasi forma abbia come una prova d'amore , talvolta nessuno ci fa caso , come in Toscana , dove gli uomini non buttano proprio niente . un abbraccio Louis Gordon

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.